Portogallo-Intro

 

Il Portogallo è una delle mete turistiche più scelte degli ultimi anni, merito anche della varietà di attrazioni; Si passa, infatti, dai ricchi paesaggi dei parchi nazionali alle zone costiere dove trovare spiagge favolose, senza dimenticare Lisbona e Porto.

Per il motociclista, in particolare, il Portogallo è un paradiso, in quanto la maggior parte delle sue strade – se si escludono quelle nei pressi dei grandi centri – sono prevalentemente poco frequentate, e offrono delle viste uniche snodandosi sinuose attraverso una natura indimenticabile e villaggi colorati e caratteristici.

Noi di True Riders ti vogliamo proporre un itinerario di una settimana che ti dà la possibilità di vedere diversi lati del Portogallo, uno più affascinante dell’altro; un itinerario che ha partenza e ritorno a Lisbona, passando per Sintra, Cascais e la regione dell’Algarve.

 

1° tappa - Lisbona

La partenza è da Lisbona, la capitale portoghese facilmente raggiungibile in aereo. Il nostro consiglio è quello di fermarti in città per due giorni, in modo da poter visitare con calma il centro cittadino. Lisbona è infatti famosa per alcuni importanti monumenti, primo tra tutti la famosa Torre di Belem affacciata sulle acque dell’oceano, ma di certo non è la sua unica attrazione. Immancabile la visita all’Oceanario, tra i maggiori d’Europa, e altrettanto d’obbligo una passeggiata nei suoi quartieri storici. Imperdibile, in questo senso, un giro di Alfama, che ne rappresenta il cuore più antico e che conserva alcuni dei punti storici di Lisbona. Con le sue stradine tortuose e i numerosi mirador panoramici, è il suo centro più variopinto, dove potrete trovare anche numerosi locali in cui assaggiare delle delizie per cui Lisbona è famosa: i pasteis!

 

2° tappa - Da Lisbona a Sintra e Cascais

Nuovo giorno, nuove destinazioni: è la volta di Sintra e Cascais, che da Lisbona distano davvero poco e che vale la pena visitare (anche se per ragioni diverse).

Meno di 30 chilometri passando per la A37 sono quelli che separano Lisbona da Sintra, una cittadina patrimonio UNESCO diventata, nonostante le piccole dimensioni, un grandissimo polo turistico portoghese per il suo aspetto davvero fiabesco. Tutti i suoi edifici, infatti, sono caratterizzati da forme particolari e da colori sgargianti. L’impressionante Palacio de Pena, insieme al Palacio Nacional dai tetti conici e alla favolosa Quinta da Regaleira creano uno skyline unico, che non potresti trovare altrove!

Da Sintra basta imboccare la A16 e attraversare poco più di 15 chilometri per trovarsi catapultati a Cascais, una cittadina deliziosa affacciata sull’Oceano Atlantico: nota soprattutto per essere una località di mare, vale la pena farci un salto per prendere un po’ di sole su una delle sue numerose spiagge, come quella – famosa e molto frequentata – della Ribeira. È qui che potrai fermarti a ricaricare le batterie, e allo stesso tempo a guadagnare un’abbronzatura invidiabile, prima di partire alla volta della tappa successiva che abbiamo in serbo per te.

 

3° tappa - Da Cascais all’Algarve

Ti sei riposato abbastanza? E allora è giunto il momento di tornare in sella e di percorrere i quasi 300 chilometri che ti separano dalla meta successiva. Siamo sicuri che non sentirai più un briciolo di stanchezza quando, da Cascais, percorrerei la A2 – una delle maggiori autostrade portoghesi – per arrivare ad Albufeira, che da anni ogni estate attira milioni di visitatori e che per molti è la capitale morale dell’Algarve. L’Algarve è la regione più meridionale del Portogallo, frequentata soprattutto per le sue numerose e favolose spiagge, e per un paesaggio unico che regala grandissime emozioni grazie a maestose falesie di roccia a strapiombo sul mare. Immagina queste immense formazioni rocciose color ocra, che si infiammano al tramonto e che entrano in contrasto col blu del mare: non ti sembra un sogno ad occhi aperti?

Il nostro itinerario prevede una sosta di due giorni in questo piccolo paradiso terrestre, alla scoperta non solo delle spiagge e del delizioso centro di Albufeira, ma anche di altre cittadine nei dintorni in cui vale la pena fare una sosta, come Lagos e Faro.

 

4° tappa - Da Albufeira a Evora

Il nostro viaggio insieme sta per volgere al termine: ci lasciamo alle spalle le spiagge di Albufeira e imbocchiamo nuovamente la A2 per arrivare a Evora. Poco più di 200 chilometri e ti portiamo in questa città che rappresenta l’ultima tappa prima del nostro rientro a Lisbona.

Ultima sì, ma solo geograficamente, in quanto Evora è la maggiore città della regione dell'Alentejo ricchissima di monumenti e siti storici di grande importanza. Fai due passi in Praça do Giraldo dove affaccia la Chiesa di Sant’Antonio, e lasciati colpire dalla sua architettura pregiata ed elegantissima nella sua semplicità. Come Sintra, anche Evora è patrimonio UNESCO: si tratta, infatti, di una vera e propria città-museo ricca di presenze architettoniche appartenenti a diversi periodi storici. Siamo pronti a scommettere che la riconoscerei immediatamente anche da lontano grazie all’antichissima cinta muraria che la circonda e che la fa assomigliare davvero ad un tesoro racchiuso all’interno di uno scrigno!

 

5° tappa - Da Evora a Lisbona

L’’itinerario che abbiamo pensato per te è ufficialmente terminato: non senza un pizzico di tristezza ti consigliamo di metterti nuovamente sulle tue due ruote e di percorrere gli ultimi chilometri che ti conducono a Lisbona, la capitale del Paese da cui abbiamo voluto far partire questo bel viaggio alla scoperta delle bellezze portoghesi. Sono 130 i chilometri ancora da percorrere per tornare a Lisbona da Evora, percorrendo prima la A6 e poi incrociando la A2. Di nuovo sulla grande autostrada per tornare lì da dove siamo partiti!

Altri Itinerari

Messaggio



 

Cerca nel sito

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Le nostre proposte

MotoGP 2015: al Mugello vince Lorenzo

 Il Gran Premio d'Italia 2015 conferma l'ottimo momento dello spagnolo alla guida della Yamaha; Rossi, terzo, è ancora in testa alla classifica piloti.

EVENTO - SunRide 2015

SunRide 2015

Il SunRide è l'evento ad hoc per gli appassionati di moto special, moto d’epoca e cafè racer che si terrà a Pesaro dal 24 al 26 Luglio, manifestazione ricca di eventi a pochi passi dal mare.