Prendi una Harley Davidson, quella che probabilmente la motocicletta più celebre e celebrata della storia, toglile il classico motore a benzina e sostituiscilo con un potente motore... elettrico! Qual è il risultato? Un prodotto, e un modello, che vogliono combinare storia, tradizione e attenzione all'ambiente.

 

La LiveWire, che era stata presentata alla scorsa edizione dell'EICMA di Milano, è il modello di motocicletta elettrica con la quale la Harley Davidson vuole proiettarsi nel futuro, aprendo così un mondo di possibilità e un possibile nuovo settore del mercato, sicuramente interessante e tutto, però, ancora da valutare, soprattutto in termini di risposta da parte dei centauri, come te.

Ecco perché, dopo il successo ottenuto negli Stati Uniti, dove il progetto LiveWire è stato presentato a oltre 6.000 motociclisti "volontari", il tour della HD alimentata da batterie e funzionante grazie all'energia elettrica si sposterà, nei prossimi mesi, prima in Malesia, e successivamente in Europa, Italia compresa, per permettere ai motociclisti di conoscere e prendere confidenza con un modello che potrebbe rappresentare un grande cambiamento nel modo di concepire la moto.

La notizia, con incluso il calendario delle tappe europee, è stata diffusa da Mark-Hans Richer, direttore della sezione marketing della storica casa motociclistica, che alla stampa ha dichiarato che "il progetto LiveWire ha offerto nuove prospettive sul significato e l'essenza di una moto Harley Davidson", e che l'azienda è "guidata da ciò che i nostri clienti ci dicono, questo è quello che conta". Proprio per questo il tour di presentazione è stato esteso al Vecchio Continente.

Gli appuntamenti europei partiranno dal Regno Unito, nel weekend del 16 e 17 maggio. Dal 27 al 28 giugno toccherà alla Francia, mentre per l'Italia l'appuntamento è fissato all'11 e 12 luglio. La Germania potrà conoscere la LiveWire dal 18 al 19 luglio, mentre il tour si concluderà nei Paesi Bassi, nel weekend dell'8 e 9 agosto prossimi.

Altre news

  • I Musei delle moto in Italia

    Quante volte ci siamo chiesti che fine fanno quelle moto appartenute a zii e nonni, una volta che non sono più utili per raduni, scorribande o itinerari in Italia e nel mondo?

     
  • A Barcellona il motociclismo catalano è… in mostra

    Hai in mente di concederti un viaggio a Barcellona? La città è indubbiamente da vedere, a partire dalla sua famosissima Sagrada Familia fino alla passeggiata cult lungo la Rambla.

Messaggio



 

Cerca nel sito

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}

Le nostre proposte

Itinerario a tutte curve sulle Ande

strada pericolosa in Argentina

Un vero motociclista cerca il contatto con la natura, il sentirsi testimone di un panorama unico ma soprattutto la strada che ti emoziona e ti porta a percorrere itinerari in moto sulle Ande spericolati.

La Trollstigen vista con gli occhi del mototurista

Marco Boccaccio lo conosciamo ormai bene: ci ha raccontato il suo Multipasso, ci ha emozionato con il viaggio da Monopoli a Capo Nord (e ritorno), e ora è tornato per farci scoprire le bellezze della Norvegia su due ruote.