TrueRiders

Guanti moto: guida alla scelta per il viaggio

Guanti moto

Tutto l’equipaggiamento da moto va scelto in modo accurato, con attenzione particolare alla sicurezza senza rinunciare a comodità ed estetica. Quando si parte per un viaggio su due ruote, lungo o breve che sia, non possono mancare in equipaggiamento i guanti da moto, anche in estate.

Ma a cosa servono i guanti? I veterani sanno bene che cadere con la moto è sempre pericoloso, anche in situazioni relativamente tranquille. I guanti si rivelano un alleato indispensabile perché provvedono a proteggere il viso: infatti le mani sono la prima cosa che viene appoggiata a terra in caso di caduta, ed inoltre la protezione permette di evitare gravi danni alla pelle, al palmo della mano e alle dita. Pensa poi alle temperature anche miti che diventano più fredde sfrecciando ad alta velocità sulla strada. L’aria otre ad essere fastidiosa può provocare dei tagli che i guanti evitano.

Guanti da moto: le caratteristiche

Guanti moto
Guanti moto: una scelta che va ben oltre lo stile

Per far in modo che questo accessorio svolga bene il suo compito è necessario che non ci siano spazi vuoti in cima alle dita, ma senza che i guanti risultino stretti, rendendo difficile il movimento delle falangi. Il guanto moto deve calzare perfettamente, essere comodo e permettere di compiere dei movimenti precisi. E’ bene quindi provare con attenzione i modelli delle diverse marche per valutare quello più adatto.

Quale materiale scegliere? Sicuramente uno dei migliori è la pelle con inserti in carbonio, che consente alla mano di muoversi agilmente ma anche si essere protetta. Esistono diversi tipi di pelle, più leggera o pesante e, a seconda della stagione, guanti moto più o meno impermeabili e imbottiti per scaldare le mani o traspiranti per favorire il passaggio dell’aria.

Un materiale nobile utilizzato per i guanti da moto è il cuoio (di mucca, capra o canguro), molto resistente all’abrasione e che sembra quasi una seconda pelle; il più economico tessuto ha avuto negli ultimi anni un’evoluzione importante che garantisce la stessa protezione della pelle, con il vantaggio di essere più impermeabile in caso di pioggia intensa.

In inverno è ovviamente meglio scegliere dei guanti che prediligano l’isolamento termico e l’impermeabilità, durante le mezze stagioni la protezione dall’acqua è sempre fondamentale come in estate, quando invece è importante mantenere le mani fresche senza mai compromettere la sicurezza.

Alcuni modelli di guanti moto hanno le maniche, da molti giudicate antiestetiche ma che coprendo la parte dell’avambraccio svolgono una funzione importante di protezione contro le intemperie come freddo e pioggia.

Come per tutto l’equipaggiamento da moto, i guanti devono essere sicuri: anti-shock, con rinforzi di protezione, fatti con materiali resistenti all’abrasione e con garanzia di buona tenuta (verifica sempre la presenza di strisce di chiusura in velcro sul polso e sulla manica).

Guanti moto: i modelli migliori

Guanti moto migliori
I migliori guanti moto prevedono protezioni efficaci contro urti e sbalzi termici

Se viaggi in moto tutto l’anno è preferibile che tu possegga un paio di guanti invernale e uno estivo, così da poter godere di tutti i vantaggi che questo accessorio garantisce. Altrimenti meglio optare per un modello da mezza stagione.

I guanti Tucano Urbano 9928U sono ideali per la stagione fredda perché risultano caldi, impermeabili, antivento ed inoltre interagiscono con gli schermi touchscreen senza doverli sfilare. Col polso lungo hanno delle piccole sezioni rifrangenti e sono in nylon e poliestere. (€40)

I guanti in pelle Wr-1 Gore – Tex di Alpinestars sono costosi (125€) ma ideali per chi ama il moto-turismo e non solo. Perfetti nei mesi invernali grazie all’isolante termico primaloft, la struttura dei rinforzi in EVA ed estremamente elastici. Le dita pre-curvate assicurano libertà di movimento e limitano l’affaticamento muscolare, per restare in sella per viaggi lunghi senza stress. Falange compatibile con il touchscreen.

Per la mezza stagione vanno bene i Madbike MD-15, ad un prezzo conveniente (20€) questo modello si rivela idoneo per l’isolamento termico, l’impermeabilità e capace di un’elevata protezione. Inoltre è stato presentato in tre varianti di colore per abbinarsi con il resto dell’abbigliamento.

Alpinestars Scheme Kevlar sono dei guanti a polsino corto ideali per la guida in città o brevi gite estive con protezioni sulle nocche in fibra di carbonio per un’ottima protezione. La linea è elegante in mesh leggero e traspirante e un durevole cuoio sintetico. (60E)

Alpinestars SP-8 sono dei guanti da moto per chi non bada a spese (100€), ma con delle potenzialità alte: comodi e facili da indossare grazie alla struttura anatomica delle dita pre-curvate, sono traspiranti sul polsino e sui lati delle dita; inoltre l’imbottitura in schiuma EVA migliora la resistenza all’abrasione.

Claudia Giammatteo