Estate in moto: come scegliere l'abbigliamento adatto per combattere il caldo - TrueRiders

Estate in moto: come scegliere l’abbigliamento adatto per combattere il caldo

Stefano Maria Meconi  | 06 Giu 2024  | Tempo di lettura: 6 minuti

Vivere l’estate in moto è il sogno, neanche troppo proibito, di ogni motociclista. Del resto, la bella stagione ci offre lo spunto per uscire in moto alla scoperta del mondo, ma dall’altra pongono, anche al motociclista più esperto, l’annoso problema del caldo torrido che, sotto l’abbigliamento tecnico, inevitabilmente si fa sentire. Ma se ai dispositivi di protezione non si può e non si deve rinunciare, è comunque possibile scegliere capi moderni e funzionali che, pur garantendo l’incolumità dei bikers, assicurano, durante i lunghi viaggi sotto il sole estivo, la corretta traspirazione corporea e il conseguente mantenimento della temperatura ideale.

1 Estate in moto: 3 capi d’abbigliamento per sentire meno caldo

2 1. Dainese Sevilla Air Tex Jacket

Offerta
Dainese - Sevilla Air Tex Jacket, Giacca Moto Uomo Estiva, Giubbotto Traspirante...
  • SICUREZZA E DETTAGLI: Giacca con omologazione prEN 17092 e protettori morbidi...
  • TRASPIRANTE E REGOLABILE: Tecnologia QuickDry per un'asciugatura rapida e interni con...
  • DAINESE - UNA STORIA DI PASSIONE: Nato in Italia nel 1972, il marchio Dainese è da...

Sulla scia delle torride giornate estive, la Dainese Sevilla Air Tex Jacket si candida come alleata ideale per i motociclisti che sfidano l’afa in sella. La sua maglia traforata Air Tex, come una brezza costante, promette di donare freschezza impareggiabile anche quando il sole batte implacabile. Il peso piuma e il taglio ergonomico assecondano i movimenti del corpo, assicurando un comfort eccellente per chilometri senza afa.

Ma sotto questo mantello di freschezza, la giacca nasconde due anime: da un lato, quella votata al piacere di guida nelle giornate più calde, coccolando il motociclista con la sua ventilazione impareggiabile e la leggerezza che asseconda ogni movimento. Dall’altro, un lato più pragmatico che fa emergere qualche limite. La protezione, infatti, si limita alle spalle e ai gomiti, lasciando schiena e fianchi esposti in caso di imprevisti. Allo stesso modo, l’assenza di impermeabilità la rende inadatta a climi incerti, trasformandola in una compagna ideale solo per giornate soleggiate e percorsi asciutti.

Il prezzo è alto, ma commisurato alla ricerca tecnica. Le taglie, numerose, vanno dalla 44 alla 64.

3 2. A-PRO Pantaloni in tessuto mesh professionale

A-Pro Pantaloni in tessuto mesh professionale moto stagione estiva CE protezioni...
  • In cordura. Tessuto ad alta resistenza con cuciture rinforzate.
  • Design ergonomico. Protezioni CE rimovibili sulle ginocchia.
  • Fodera termica removibile e lavabile.
  • Parti elastiche, vestibilità comoda. Membrana impermeabile traspirante.
  • Importante: verificare la propria taglia prima dell'acquisto.
Una perfetta copertura per le gambe ma che si rifiuta di essere una sauna in sella. A-PRO, marchio noto per un buon equilibrio tra qualità e prezzo, propone un modello di pantaloni moto estivi in tessuto mesh professionale, ovviamente certificato CE con protezioni sulle ginocchia rimovibili, necessarie per superare i rigidissimi test di omologazione e allo stesso tempo garantire un mix efficace di prestazioni e comfort.Si indossano esattamente come dei jeans, e ne seguono la tabella delle taglie: nonostante un aspetto apparentemente spartano, che potrebbe far storcere il naso ai puristi dell’estetica, vale la pena fare un pensiero in più sulla protezione e le performance (c’è anche un interno waterproof, adatto in caso di acquazzoni improvvisi), soprattutto perché questi pantaloni hanno un prezzo valido per quello che offrono, dunque senza infamia e senza lode, ma più sul piatto della bilancia positivo.

4 3. Spidi Flash KP, guanti estivi moto

SPIDI FLASH KP
  • SAFETY: -Imbottiture palmo -Imbottiture dorso -Imbottiture lato esterno -PPE Guanto...
  • PERFORMANCE -Linguetta che facilita la calzata del guanto -Peso medio 0,1 Kg -Guanti...
  • MATERIAL -Microfibra scamosciata ad alta resistenza -Tessuto elasticizzato -Zone in...
  • MAINTENANCE -Non lavare - Non candeggiare - Non asciugare in asciugatrice - Asciugare...
  • Guanti compatibili con touchscreen

Un perfetto mix di comfort rinfrescante e di necessaria, quasi obbligatoria protezione. I guanti estivi moto SPIDI FLASH KP sono progettati per offrire massima freschezza e comfort durante le giornate più calde, senza rinunciare a un livello di protezione adeguato, grazie alla scelta di materiali come la pelle scamosciata e rete traforata. Con un prezzo complessivamente adeguato, questi guanti garantiscono un’ottima ventilazione, permettendo alle mani di rimanere fresche e asciutte anche nelle giornate più torride, mentre la pelle scamosciata offre una buona resistenza all’abrasione e agli strappi, aumentando la sicurezza in caso di caduta.

Inoltre, sono dotati di protezioni rigide sulle nocche e sul palmo, per assorbire gli urti e proteggere le tue mani in caso di incidente. Le dita sono pre-curvate per un maggiore comfort e la chiusura in velcro al polso assicura una vestibilità aderente e sicura. Sono disponibili in ben sei taglie, dalla S alla 3XL, per adattarsi a tutte le mani.


5 Estate in moto: come scegliere l’abbigliamento adatto

Il biker che sfreccia in sella alla sua motocicletta, lucente e rombante, inguainato in un’attillata tuta in pelle nera, perfettamente abbinata agli stivali, ai guanti e all’immancabile casco, non è un maniaco dei defilé di alta moda e nemmeno un fanatico del sadomaso, ma semplicemente un individuo che sa bene quanto sia importante indossare capi specifici per salvaguardare la propria sicurezza.Allo stesso modo, però, si può optare per un abbigliamento protettivo realizzati con tessuti tecnici (indispensabile per il motociclista), che permette di affrontare il caldo senza dover sacrificare sicurezza e, in molti casi, anche il classico biker style. Oggi, infatti, tutte le più accreditate case produttrici di abbigliamento tecnico sono in grado di offrire capi che coniugano sicurezza e leggerezza, protezione e comfort termico.A iniziare dalle giacche estive moto, realizzate in tessuto forato, sapientemente alternato ad inserti posizionati in maniera funzionale, che cioè consentono al pilota di rinfrescarsi pur continuando a proteggerne le parti anatomiche a rischio, come spalle, gomiti, torace e schiena.Analogo discorso per i pantaloni, realizzati in tessuto resistente all’abrasione e ad eventuali strappi dovuti a cadute accidentali. Ginocchia e tibie sono protette da dispositivi CE e sono regolabili sia in vita che alle caviglie. I modelli più completi sono dotati anche di membrane idrorepellenti. Per un tocco casual, ma sicuro, esistono anche i jeans da biker, dotati di grande vestibilità che dispongono di inserti elastici lì dove servono, nonché di morbide protezioni su fianchi e ginocchia.I guanti estivi possono assicurare la giusta dose di sicurezza mediante l’impiego di cuscinetti in gel, poliuretano o silicone, che vadano a proteggere polpastrelli, nocche e falangi. Se realizzati in pelle traforata, con inserti strategici, sono in grado di assicurare la traspirazione della mano e di proteggerla da graffi e abrasioni.Scarpe e stivali estivi sono realizzati con rinforzi e foderature con materiali moderni (come il Goretex) che assicurano elevata traspirabilità e sono le uniche calzature che, anche in estate, proteggono la tibia da urti e fratture. Un’alternativa comunque valida è costituita dalla scarpa specifica per il motociclista, al quale però è garantita la sola difesa strenua del malleolo.

6 5 consigli “quick” per trascorrere una perfetta estate in moto

6.1 Non guidare nelle ore più calde della giornata

Può sembrare banale dirti di evitare le ore più calde, ma è questa la prima regola per evitare alla radice molti danni o incidenti che potrebbero derivare dal caldo. Non metterti in viaggio nelle ore centrali della giornata, è molto meglio preferire le primissime ore, intorno all’alba. Se per varie ragioni ti trovi a viaggiare negli orari più critici, cioè tra mezzogiorno e le cinque del pomeriggio, fai soste per rifocillarti con dell’acqua e concederti qualche minuto all’ombra. Importante: quando ti fermi verifica di sostare con la moto in un luogo completamente all’ombra, in modo da evitare il vecchio problema del cavalletto che sprofonda nell’asfalto rovente sotto il sole (o rimasto sotto il sole fino a pochi minuti prima) causando la caduta della tua moto.

6.2 Bevi acqua e non disidratarti

Bere tanta acqua: è una raccomandazione che avrai sentito mille volte al telegiornale nei periodi di afa estiva, ma ti garantiamo che vale al 1000% anche per i viaggi in moto. Bere poco, infatti, ti fa stancare molto di più, ostacola la circolazione e ti rallenta i riflessi. Importante: bevi acqua, non bere alcolici. Se ti fermi in un bar o autogrill, è ideale anche un buon succo di frutta – oppure una bevanda energetica. Attenzione anche all’alimentazione: frutta e verdura ok, da limitare carboidrati, formaggi e cibi grassi.

6.3 Usa la protezione solare

Ci sono sempre parti di pelle che rimangono scoperte, e il collo è una di queste. Il semplice consiglio per prevenire scottature alla pelle durante la tua estate in moto è usare la crema di protezione solare poco prima di partire, e abbinarla a una pomata o spray contro le zanzare: che tu guidi o non guidi, di sera sarà la tua salvezza!

6.4 Anche la moto soffre il caldo: prenditene cura

Oltre a te, anche la tua moto deve essere preparata contro il caldo. Il modo migliore perché sia pronta al viaggio è che abbia regolarmente passato la revisione, e che sia a posto con la manutenzione, in particolare per quanto riguarda gli pneumatici e i freni. Accertati anche del regolare livello dell’olio motore, olio freni e liquido di raffreddamento. Non andare a velocità eccessive e limita gli sforzi fisici. In questo modo, la tua estate in moto sarà piacevole, certo un po’ calda, ma ancora sopportabile.

Ultimo aggiornamento 2024-06-14 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Stefano Maria Meconi
Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015



Articoli più letti

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur