I migliori accessori e consigli utili per sconfiggere il freddo in moto


Che sia o no una bella giornata di sole, nei mesi invernali un aspetto da tenere bene a mente è senza dubbio quello delle basse temperature. E allora come sconfiggere il freddo in moto?

Per te abbiamo preparato 5 consigli, anzi 5 regole d’oro da rispettare per proteggerti al massimo dal freddo. È una “checklist” da tenere sempre presente quando sali in sella per affrontare un viaggio nei mesi delle basse temperature.

Lo sappiamo, non è da tutti andare in moto in inverno. Il freddo scoraggia anche i più grandi appassionati delle due ruote.

Oltre che per il periodo più difficile tra dicembre e marzo, questi consigli sono comunque utili da tenere a mente. Perché le giornate con condizioni molto pericolose, possono capitare anche in primavera e autunno, soprattutto in quota.

Tenere sempre le mani al caldo

I guanti sono la scelta giusta per evitare che le mani siano troppo fredde e poco sensibili. Infatti i guanti oltre a tenere le mani calde, proteggono dall’acqua e quindi devono essere dotati di un tessuto impermeabile (Gore-Tex il più adatto) e devono garantire una buona sensibilità sule leve.

Alcune volte anche dei buoni si lasciano sconfiggere dalle basse temperature, persino nei brevi tragitti. E allora cosa fare?

Una soluzione economica è quella dei sottoguanti, ma a volte può risultare scomoda, può ridurre la sensibilità sui comandi e possono essere indossati solamente se si dispone di una misura abbastanza larga del guanto principale.

Vale la pena provare dei guanti riscaldati, con batteria incorporata, una soluzione che richiede più budget, ma più comoda ed efficace. Rilasciano calore ogni volta che li accendi e ormai se ne trovano sul mercato diversi modelli anche a prezzi abbordabili. In ogni caso hai a disposizione il nostro articolo dedicato sui migliori modelli.

Un’alternativa ai guanti sono le manopole riscaldate, funzionano a batteria e anche qui puoi consultare la nostra guida su quali scegliere. Altra soluzione è quella dei paramani che hanno la caratteristica di deviare l’aria.

Proteggere le gambe dal freddo e dalla pioggia

Dopo le mani, anche le gambe sono una parte del corpo fondamentale da proteggere dal freddo. Esistono sia soluzioni fai-da-te, sia soluzione tecniche. Si può ricorrere a metodi tradizionali come il doppio pantalone o la calzamaglia di lana o cotone, che scaldano sicuramente, ma non la soluzione più comoda disponibile.

Il metodo più efficace è quello di un abbigliamento tecnico, come una calzamaglia termica, che mantenga costante la temperatura del corpo senza causare fastidio. Altrimenti un’altra soluzione è quella di acquistare dei pantaloni da moto invernali che proteggano sia dalla pioggia che dal freddo.

Vestirsi a strati

Il miglior consiglio per non soffrire il freddo è quello di vestirsi a strati, prediligendo sempre delle maglie termiche o indumenti tecnici, questa soluzione consente di avere una protezione efficace contro il vento e il vantaggio di regolare il proprio abbigliamento a seconda della temperatura. In questo caso sarai adatto ad affrontare ogni tipo di situazione, senza avere né troppo caldo né troppo freddo.

Rendersi visibili in caso di maltempo

Il periodo invernale oltre alle basse temperature comporta anche una cattiva visibilità in caso di nebbia, pioggia o condizioni atmosferiche non limpide. Per non restare poco visibili agli altri guidatori è opportuno avere un abbigliamento ad alta visibilità, con colori fluorescenti e materiali riflettenti studiati per rendere il motociclista più riconoscibile su strada.

Esistono molti modelli di accessori, dai completi antipioggia ai giubbini semplici, che siano colorati e altamente visibili, con il vantaggio di aumentare la sicurezza in sella per te e gli altri motociclisti.

Il consiglio dei colori fluo vale anche per il casco!

Non far appannare la visiera del casco

Il casco presenta un problema ricorrente in inverno: la visiera che si appanna. Come fare per non appannare il casco?

Avere la visuale confusa e non limpida a causa dell’appannamento della visiera è un problema che nessun motociclista può permettersi di avere perché potrebbe metterti in pericolo. Un sistema che le case produttrici di caschi propongono è quello delle visiere con sistema Antifog (anti-nebbia). Modelli con una protezione in pellicola nella parte interna della visiera, che evita il contrasto delle temperature esterne e interne al casco che causano l’appannamento. Anche un caco con prese d’aria aperte aiuta a sconfiggere l’appannamento, ma causa spifferi in ogni zona e quindi utilizzabile solo nel caso in cui si dispone di un sottocasco che protegga la testa al meglio.

Esistono anche rimedi tradizionali, nel caso in cui non si dispone dell’attrezzatura adatta in situazione di emergenza. L’ammorbidente per il bucato sull’esterno della visiera, per renderla idrorepellente e far scivolare via l’acqua. Anche passare delicatamente una mezza patata sulla visiera crea un effetto simile. Come strofinare con un tovagliolino la saliva per avere un effetto anti-appannante.

Soluzioni super economiche, ma che non garantiscono una buona riuscita. Per questo è sempre meglio avere accessori tecnici appositamente realizzati per motociclisti, sicuri ed efficaci, sono studiati per resistere alle condizioni più critiche. Per combattere il freddo non vale la pena pensare al risparmio.

I 5 accessori consigliati da TrueRiders che devi assolutamente avere

Dopo i migliori consigli per combattere il freddo, ti consigliamo in particolare i 5 accessori che non possono mancare in queste situazioni.

Guanti riscaldati Savior heat

La soluzione migliore per mani sempre calde e uno stile di guida comodo ed efficiente. I guanti riscaldati Savior heat non sono la proposta più economica, ma sicuramente la migliore.

Pantalone impermeabile Tucano Urbano

Per combattere la pioggia e il freddo i pantaloni impermeabili Tucano Urbano 536, sono la scelta giusta. Sono il prodotto più venduto su Amazon in “pantaloni da moto”.

Scaldacollo Alpinestars

Il Tech Neck Warmer di Alpinestars è uno dei prodotti migliori sul mercato, in “scelta Amazon” è la soluzione perfette per proteggere il collo e la parte bassa della faccia, soprattutto in assenza di un casco integrale

Maglia termica

Il primo strato per proteggersi dal freddo, a contatto con la pelle, è una maglia termica che tenga sempre la parte superiore del corpo calda e una buona libertà di movimento. Ti consigliamo AMZSPORT maglia termica.

Giacca da moto riflettente

La giacca MH96_ITALY è la soluzione più efficiente per essere visibili agli altri guidatori anche in condizioni di poca visibilità e garantisce allo stesso tempo una buna protezione dal freddo e dal vento.

Video Itinerari