Sottoguanti: perché sono l’accessorio più utile per i motociclisti

Sottoguanti

Con l’arrivo delle basse temperature, c’è un alleato per i motociclisti che non rinunciano alla sella: i sottoguanti. Accessori apparentemente di poco conto, ma che in realtà sono straordinariamente utili quando fa freddo.

Indossarli significa davvero fare la differenza, soprattutto perché a volte possono rendere più sicura la nostra guida. Immaginare di tenere il manubrio con le mani fredde: il vostro grip sarebbe scarsissimo.

E dato che la sicurezza è fondamentale, per voi e per gli altri, quando le temperature si abbassano le protezioni risultano fondamentali.

In questa guida scopriremo di quali materiali sono fatti i sottoguanti migliori, come sceglierli e quali sono i più venduti sul mercato.

Sostieni TrueRiders con i tuoi acquisti Amazon

Se acquisti su Amazon utilizzando il nostro link di affiliazione otterremmo una piccola quota sull’ordine finale, senza costi aggiuntivi per te. Aiutaci a sostenere il nostro lavoro

Sottoguanti: una scelta… a pelle

Qual è il materiale migliore?

Sebbene oggi si faccia sempre più ricorso ai materiali sintetici, in alcuni casi i sottoguanti guardano ancora… al passato. Prodotti molto amati dai motociclisti, come gli ALSAKA Bear (16,99 euro su Amazon, taglie dalla XS alla XXL) sono realizzati infatti al 100% in seta.

Rispetto all’equivalente sintetico come il Rayon, la seta è impareggiabile per morbidezza e sensazione al tatto. Due caratteristiche che la rendono molto adatta per un prodotto a diretto contatto con la pelle come appunto i guanti.

Molto usato è anche il poliestere, che si preferisce in quanto più resistente ad abrasione e consumo. È il materiale ideale se, ad esempio, i guanti superiori sono in pelle o materiale più duro. ALPIDEX propone i suoi sottoguanti al 95% poliestere e 5% elastan, con 40 g di peso e disponibili in tre taglie (S, M, L).

Infine, sono estremamente validi gli accessori realizzati con una parte di GORE, il tessuto antivento al quale appartiene anche il Gore-Tex. Tra questi primeggiano i REV-IT, sottoguanti con chiusura elastica paravento molto adatti per i periodi più freddi dell’anno. Disponibili in 4 taglie (S, M, L, XL) hanno un costo di circa 30 euro.

ALPIDEX Sottoguanti Leggeri
ALPIDEX Sottoguanti Leggeri: poliestere effetto pile per una sensazione di calore

Senza cuciture: i modelli seamless

Nella scelta dei sottoguanti è importante fare attenzione a un dettaglio troppo spesso lasciato in secondo piano: le cuciture. Sono proprio queste, in tutti i capi di abbigliamento, le parti più delicate ed esposte.

Le cuciture meccaniche, cioè realizzate in massa, sono generalmente resistenti ma possono andare incontro all’usura. Se indossati quotidianamente, i guanti di qualità minore possono sfaldarsi, rendendo inutile il nostro acquisto.

Quando si sceglie il modello di sottoguanto che fa al caso nostro, possiamo puntare allora sui modelli seamless, ovvero privi di cuciture. Sono realizzati attraverso tagli specifici, che non richiedono l’uso di orli o impunture. Come per le magliette e l’altro abbigliamento tecnico, i sottoguanti seamless garantiscono anche maggiore morbidezza e meno stress al tatto.

Quale scegliere? Il BIOTEX 2000, guanto con rinforzi sulle nocche e tessuto traspirante che espelle il sudore, è uno dei migliori tra i seamless. Costano 16 euro e sono disponibili in più taglie.

BIOTEX 2000
Il guanto BIOTEX 2000, modello seamless rinforzato con tessuto traspirante

Più caldo con gli accessori termici

I sottoguanti termici sono modelli studiati, nella forma e nei tessuti, per garantire una protezione maggiore quando la temperatura esterna scende sotto i 10 °C.

Per mantenere inalterato il calore corporeo, l’effetto termico è ottenuto utilizzando un materiale specifico: il poliestere termico. Si tratta di una fibra di poliestere intrecciata tridimensionalmente per garantire la conservazione del caldo. Lo stesso artificio tecnico è utilizzato anche nei materiali isolanti per l’edilizia.

Tucano Urbano propone il suo modello 669N5, un sottoguanto termico non-seamless molto adatto da indossare sotto i guanti tradizionali. Il tutto a un costo molto accessibile (15,90 euro) e con tre taglie a disposizione: XS/S, M/L e XL/XXL.

Tucano Urbano 669N5
Tucano Urbano 669N5: sottoguanto termico con cuciture

Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015