Africa in moto

Africa in moto con TrueRiders

Il mal d’Africa è il sogno di ogni turista che fantastica tra i colori intensi del tramonto, la natura esotiche e le tradizioni delle culture locali. Insomma, visitare l’Africa è il sogno di ogni viaggiatore, ma organizzare un giro per scoprire l’Africa in moto è un modo ancora più efficace per catturare l’essenza e la bellezza che il Continente Nero, il terzo più grande al mondo, offre ai turisti.

Africa in moto: dalle vette innevate ai deserti

Il continente africano è davvero vastissimo, ma poco esplorato dai turisti occidentali (soprattutto su due ruote). Ecco perché un itinerario a cavallo di una moto può essere un’esperienza unica e indescrivibile; si tratta dell’opportunità di conoscere un continente con oltre cinquanta stati, lungo un territorio incredibilmente variegato ed eterogeneo, dalle vette innevate fino ai deserti.

L’Africa si svela al mototurista come un territorio davvero impressionante, ospitale e magicamente scenografico, capace di incantare qualunque visitatore per la grande differenza che intercorre tra un paese e l’altro e per l’intensità inesprimibile dei colori della Natura.

Itinerari Africa su due ruote: dalla Tanzania al Marocco, fino al Sudafrica

L’Africa non è solamente il continente della savana e dei safari, ma anzi un territorio che offre paesaggi e popoli decisamente diversi e poetici. Se, ad esempio, la Tanzania permette di ammirare le vette del Kilimangiaro che sale fino quasi a 6.000 metri sul livello del mare, gran parte del Marocco meridionale è costituito da zone desertiche che corrispondono all’estensione del Sahara.

Inoltre, molti dei viaggi in moto con protagonista l’Africa si diramano, ad esempio, tra le strade del Sudafrica (paese con scenari naturalistici simili a quelli del Mediterraneo) o ad esempio in Egitto, sulle tracce dell’antica cultura dei faraoni.

Su TrueRiders è possibile trovare molti itinerari per visitare l’Africa in moto ed è possibile scegliere l’itinerario africano più adatto a te. Infatti, motociclisti esperti definiscono per il nostro portale percorsi più o meno impegnativi, a seconda del tipo di moto, della distanza o del tempo a disposizione.