Fiume Drin, il nastro azzurro della natura albanese

Stefano Maria Meconi , 25 Feb 2023
  • Lunghezza (km): 260
  • Durata: 6 ore
  • Chiusura invernale: No
  • Partenza: Scutari
  • Arrivo: Kukës

Se desiderate esplorare la vera Albania in moto, lontano da quelle che cominciano ad essere delle mete gettonate e immersi in un panorama unico, allora l’itinerario che vi consigliamo oggi lungo il Fiume Drin in moto è davvero perfetto. Il punto di partenza sul lago artificiale di Koman rappresenta di per sé un’attrazione incredibile; ma il resto del percorso nel Nord dell’Albania, lo assicuriamo, promette altrettante meraviglie all’insegna dell’acqua. Infatti i chilometri e le curve scorrono con naturalezza come il corso del Drin. E allora cosa aspettate: montate in sella insieme a noi. 

Fiume Drin in moto

Mappa

Itinerario

Scutari è il punto di partenza. Da qui imboccate Rruga Vllazërit Frashëri in direzione di Bulevardi Zogu I/SH1. Oltrepassate il distributore di benzina e continuate su SH1. Continuate su Continua su E851 e oltrepassate Vëllezërit Matija. Svoltate a sinistra inBar Kafe “Noshi” e prendi SH28 che ad un certo punto gira a destra e diventa SH5. Al ponte imboccate la Sh22 e guidate fino a Fierzë. Sempre lungo la SH22 superate il ponte e poi proseguite oltre Kafe peshkatari. Svoltare leggermente a destra e immettetevi sulla SH23 che giunge fino a Kukës, tappa finale. 

Tappe imperdibili lungo il fiume Drin in moto

Scutari

Conosciuta in lingua originale come “Shkoder”, la città di Scutari è la più importante dell’Albania del Nord ed è anche una delle più rilevanti a livello storico, culturale e naturalistico. 

  • Castello di Rozafa. Appena fuori dalla città, questo castello ospita un museo e tante mura su cui salire. 
  • Centro di Scutari. Recentemente rinnovato e animato dalla movida, da non perdere sono la Moschea Moschea Ebu Bekër e la Cattedrale ortodossa Xhamia e Madhe, il Museo Storico e la Fototeka Marubi. 
  • Ponte di Mezzo. Il ponte di origine ottomana è molto scenografico e sorge lungo l’antica via carovaniera che univa l’Albania al Montenegro. 
  • Lago di Shkodra. Il lago di Scutari sorge al confine con il Montenegro. Tutto intorno si affacciano bellissime spiagge e fa capolino il Castello di Rozafa. Proseguendo lungo il fiume Boiana il bacino si trasforma nel Lago di Scutari.

Fiume Drin

Il fiume Drin giunge al Lago artificiale di Vau-Dejësolendo, dove potrete noleggiare una barca con un barcaiolo per raggiungere l’Isola di Shurdhahut e ammirare i resti del castello di Sarda. L’isola si creò in seguito alla costruzione di una diga. L’antico villaggio di Sarda ha come nucleo originario un castello romano, rovine di una chiesa e il cancello di un castello nobiliare feudale. 

Informazioni utili per scoprire il fiume Drin in moto

Seppure non appartiene all’Unione Europea, in Albania è possibile circolare con la patente italiana. La situazione della viabilità nel paese è migliorata moltissimo negli ultimi anni: le strade sono asfaltate e il sistema viario è stato incentivato. Le autostrade albanesi sono tendenzialmente gratuite; l’unica a pagamento è quella verso il Kosovo, ma il costo non è alto per noi italiani. La velocità in Albania all’interno dei centri abitati è di 40 km/h (25 mph), al di fuori dei centri abitati è di 80 km/h (50 mph), sulle superstrade è di 90 km/h (56 mph) e sulle autostrade è 110 km/h (68 mph). Sono obbligatorie le luci su ogni tipo di strada. Lo stile di guida albanese è “all’italiana” ma ancora più spinto. 

Stefano Maria Meconi
Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015



Ultimi Articoli