America in moto

America in moto con TrueRiders

Andare in America molto spesso significa andare in vacanza negli USA e spesso nelle mete più comuni. Un viaggio certamente divertente e indimenticabile, ma per chi desidera un’esperienza davvero unica, allora girare per l’America in moto è la scelta migliore. Gli USA sono la patria delle Harley Davidson e subito pensiamo alla Route 66, eppure esistono un’infinità di percorsi alternativi per visitare le bellezze paesaggistiche più stupefacenti dell’intero continente.

America in moto: non solo Route 66

Visitare l’America è il sogno di ogni turista, ma organizzare un viaggio per scoprire l’America in moto è un modo ancora più efficace per catturare l’essenza e la bellezza che le terre d’Oltreoceano riescono a trasmettere ai visitatori. Fare dei tour in America su due ruote vuol dire avere l’opportunità di conoscere un continente fatto di grandi catene montuose, lunghe distese pianeggianti, parchi nazionali, ghiacciai e deserti aridi. Insomma: un terreno che assicura il tracciato giusto per ogni tipo di centauro.

America in moto, dal Messico all’Argentina

L’America si apre al mototurista con un territorio decisamente eterogeneo, intorno al quale si è costruita molta della storia del moderno motociclismo e del turismo su due ruote. Dagli Stati Uniti d’America, la terra della Route 66 – che nell’immaginario comune è ormai la “Mother Road” di tutti i percorsi in moto – fino alla Ruta 40 in Argentina e ai percorsi dello Yucatan in Messico, c’è davvero l’imbarazzo della scelta quando si organizza un viaggio in America.

Molti dei viaggi in moto con protagonista l’America si diramano lungo i percorsi costieri – come nel caso della California Highway 1 –oppure affrontano i repentini dislivelli delle Ande: è il caso, ad esempio, del Paso de Los Libertadores.

Su TrueRiders è possibile trovare molti itinerari per visitare l’America in moto, con percorsi più o meno impegnativi a seconda del tipo di moto, della distanza o del tempo a disposizione.