Castelli della Baviera in moto

castelli della baviera




La Baviera possiede alcuni dei castelli più spettacolari di tutta la Germania, molti dei quali furono costruiti da re e principi per le loro case estive. Ce ne sono diversi che si possono visitare, ciascuno dei quali con una caratteristica particolare o una storia da raccontare. Nonostante non sia dotata di vere e proprie catene montuose in stile Dolomiti, la Baviera può vantare montagne interessanti, e percorsi perfetti per le due ruote, come la Deutsches Alpenstrasse, che tocca anche la vicina Austria. Tra i castelli della Baviera che meritano una visita, il castello di Neuschwanstein è uno dei più famosi e più facili da raggiungere, il castello di Hohenschwangau è vicino a Monaco ma richiede un po’ più di impegno per arrivarci, mentre Linderhof è molto più lontano da Monaco ma vale il viaggio se vi piace attraversare la splendida campagna. Se deciderete di visitare la Baviera in moto, assicuratevi di mettere da parte un po’ di tempo per esplorare questi incredibili castelli!

Castelli della Baviera in moto

Mappa

Percorso

Breve ma ricco di magnifici panorami, questo è solo un assaggio di itinerario che potete realizzare con tema centrale i Castelli della Baviera.

Si parte da Linderhof, quasi al confine meridionale dell’Austria, e si arriva al magico “duetto” di Hohenschwangau-Neuschwanstein. Nel mezzo, una piccola sconfinata in Austria, passando per la zona di Am Plansee e Reutte, dove potrete ammirare anche il Lago Plan.

L’itinerario è lungo 45 chilometri e richiede meno di un’ora, ma nulla vi vieta di proseguire verso Monaco di Baviera (118 km) oppure, prima del capoluogo bavarese, deviare verso la Romantische Strasse magari per raggiungere la bellissima città barocca di Landsberg am Lech.

Alla scoperta dei Castelli della Baviera

Neuschwanstein

Il castello di Neuschwanstein fu costruito dal re Ludwig II di Baviera (Ludwig II von Bayern) durante l’ultima parte della sua vita, ed è considerato una delle opere più importanti del romanticismo in Germania. È il castello più visitato della Germania: attira più di 1,4 milioni di visitatori all’anno e genera un fatturato annuo di 122 milioni di dollari.

Nel 2019 Neuschwanstein è diventato Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO ed è anche considerato come una delle Sette Meraviglie della Germania. Insieme al Castello di Segovia, si dice che abbia ispirato Walt Disney per il simbolo della sua società.

Hohenschwangau

Il castello di Hohenschwangau fu costruito nel XIX secolo dal re Ludwig II. Si trova su una collina ed è molto vicino al Castello di Neuschwanstein. È aperto al pubblico, che però può entrare solo a turni. Non ci sono tour; se si vuole vedere qualcosa all’interno, bisogna aspettare il proprio turno alla porta e poi entrare con un altro gruppo. Il castello ospita un piccolo museo con alcuni interessanti oggetti d’antiquariato (tra cui una borsa appartenuta alla Regina Vittoria), ma purtroppo non è possibile scattare foto all’interno di quest’area. Tuttavia, da tutti i lati di questi due castelli si gode di una vista sulle montagne innevate d’inverno, il che lo rende sicuramente una meta ancor più “motociclistica”.

I giardini che circondano questo castello hanno alcuni piccoli stagni pieni di pesci, che i visitatori possono nutrire mentre si rilassano tra i numerosi alberi piantati qui molto tempo fa – alcuni alberi hanno più di 200 anni! Qui troverete anche due ristoranti che offrono cibo delizioso preparato fresco ogni giorno, oltre a una gelateria dove rinfrescarsi nelle calde giornate d’estate.

Linderhof

Linderhof è un piccolo palazzo nella città di Hohenschwangau, in Germania. Fu costruito tra il 1878 e il 1881 come rifugio per il re Ludwig II di Baviera. Il palazzo è una replica della Reggia di Versailles.

Linderhof fu utilizzato come residenza estiva da Re Ludwig II prima di abdicare al trono nel 1886. Morì lì nel 1886 all’età di 40 anni e la sua salma fu trasferita nel vicino lago di Starnberg, dove si trova ancora oggi al Castello di Berg, sulla terraferma, all’interno di una tomba sotterranea con un tumulo di marmo artificiale che ne segna la superficie.

Una replica del sarcofago originale intagliato nel legno è visibile all’interno della Sala delle Tombe di Linderhof, che contiene altri ricordi della vita di Ludwig, tra cui la sua scimmia domestica di nome Adolphus, che siede appollaiata in cima a un’estremità con un’aria mesta mentre tiene in mano dei fiori; due grandi candele si trovano su entrambi i lati ed emanano una luce romantica che filtra attraverso le vetrate che raffigurano scene della mitologia greca. Imperdibile l’elaborato dipinto che raffigura sia creature mitologiche come i centauri, sia personaggi reali come Napoleone Bonaparte, che durante la sua vita conquistò molti territori in tutta Europa, ma non si accorse che la Baviera si sarebbe ribellata contro di lui dopo aver sostenuto il proprio re!

Gli altri castelli della Baviera da visitare

Se visitate la Germania in moto (esperienza davvero ricca di luoghi sorprendenti), assicuratevi di visitare alcuni degli straordinari castelli della Baviera. In questo elenco, abbiamo preso infatti in considerazione solo alcuni dei migliori castelli di questo Land.

Il castello di Bamberg, ad esempio, è uno dei più famosi e anche più antichi d’Europa. Esiste da prima del 1000 d.C. e si presenta con una serie di stanze simili a un labirinto, ricche di storia e di bellezze architettoniche.

Panoramicissima, la Rocca di Burghausen è un magnifico maniero costruito sulla cima di una collina dall’inconfondibile tetto rosso, tipico di molti castelli della Baviera.

Più simili a residenze di campagna, frutto spesso di trasformazioni intervenute in epoca rinascimentale, meritano una visita anche Linderhof a Ettal, Nympenburg e Blutenburg che si trovano invece al centro di Monaco di Baviera.

Avatar per Stefano Maria Meconi

Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015