Scoprire i canyon in Italia: le 5 strade più belle in moto

canyon in italia

Se soffri di vertigini, ti conviene cercare altri itinerari. Se invece non hai timore dello spettacolo impressionante di canyon, gole e orridi a strapiombo nel vuoto, allora in questa selezione di itinerari troverai di sicuro pane per i tuoi denti! Oggi andiamo alla scoperta dei canyon in Italia, con le 5 strade più belle da fare in moto che attraversano questi stupefacenti scenari. 

In moto alla scoperta dei canyon in Italia

Certo, avrai sentito molto parlare dei leggendari canyon americani, oppure quelli francesi al di là delle Alpi. Ma non è necessario andare molto lontano per trovare questi “terribili” scenari: ce ne sono tanti anche in Italia, sebbene più nascosti e meno battuti dai flussi turistici. Anzi, proprio perché sono meno conosciuti e frequentati, a maggior ragione vale la pena metterti in sella e accendere il motore per andare a scoprirli. 

Il periodo consigliato per questo tipo di viaggi è sempre la bella stagione, poiché alcune strade raggiungono una buona altitudine e possono essere un po’ tortuose in alcuni tratti – meglio non rischiare nevi e ghiacci. E poi, la bellezza delle gole che “spaccano” i paesaggi naturali delle valli sono panorami da godere in piena luce, con la visibilità più nitida possibile che solo la primavera e estate ci possono assicurare. 

In ogni caso, ti consigliamo di portare con te scarponi da trekking, perché per guardare i canyon da vicino è spesso necessario fare tratti a piedi lungo i sentieri che portano nel vivo delle gole. 

Gole del Sagittario, in moto lungo i canyon d’Abruzzo

Gole del Sagittario
Gole del Sagittario, Abruzzo in moto

Le Gole del Sagittario sono considerate uno dei 10 canyon più belli d’Italia; si trovano sugli Appennini d’Abruzzo, in provincia di L’Aquila. La Riserva Naturale si estende proprio partendo dal corso del fiume Sagittario, le cui sorgenti si trovano nel vicino Lago di Scanno. 

Per quanto riguarda il tuo percorso in moto, un bell’itinerario da fare è la strada da L’Aquila al Lago di Scanno. Per quanto riguarda lo spettacolo dei canyon, ti consigliamo di fermarti all’Oasi WWF delle Gole del Sagittario, e imboccare a piedi il sentiero che conduce alle Gole.  

L’arrivo del sentiero è a Castrovalva, borgo che ha ispirato l’artista Maurits Cornelis Escher, che dalla forma di questo paese ha tratto una delle sue opere più famose.

Gole del Salinello, rocce scavate dal fiume nei Monti della Laga 

Canyon in Italia, gole del salinello
Gole del Salinello, Abruzzo

Restiamo in Abruzzo, una regione che regala scenari naturali incredibili, in particolare sulle sue impervie zone montuose. Ne sono un esempio le Gole del Salinello, pareti rocciose molto alte, che si sono formate con l’erosione dell’acqua del fiume. 

Il periodo più “scenografico” per visitare questi canyon è la primavera, quando il fiume Salinello raggiunge il massimo della sua portata. In estate invece lo troverai già pressoché prosciugato – lo spettacolo comunque è assicurato. 

Anche per questo percorso, l’arrivo alle Gole devi farlo a piedi (con un sentiero che parte da Borgo di Ripe, provincia di Teramo). Per quanto riguarda invece la strada in moto, te la diciamo noi!

Gole dell’Alcantara, in moto nel canyon dell’entroterra siciliano

Gole dell'Alcantara, Sicilia
Le Gole dell’Alcantara, in Sicilia

La Sicilia offre stupefacenti scenari naturali, e uno di questi è le Gole dell’Alcantara, tra i canyon in Italia più suggestivi e affascinanti. Le rocce laviche (siamo dalle parti del vulcano Etna) sono state scavate nei secoli dal fiume Alcantara, formando dirupi da brivido. 

Si arriva al canyon attraverso i sentieri segnati all’interno del parco, che sono percorribili tutto l’anno. Non solo trekking: in questo luogo è anche possibile fare sport come rafting e canyoning

E l’itinerario in moto? È una meraviglia, perché il percorso di TrueRiders ti darà occasione di visitare anche la stupenda Taormina, per fare un tuffo nell’incantevole mare del Sud Italia. Tra mare e scenari naturali, porterai a casa anche una bella collezione di foto sul tuo smartphone!

Diga di Ridracoli, il canyon della Romagna

Canyon in Italia, Diga di Ridracoli
Diga di Ridracoli

La Diga di Ridracoli forma un lago nell’entroterra romagnolo, più precisamente nel comune di Bagno di Romagna (provincia di Forlì-Cesena). 

L’imponente costruzione assomiglia a un canyon artificiale a picco sulle acque, e la sua grandiosità è amplificata anche dalla superficie relativamente piccola del lago (1 km quadrato) che ha la forma di un cavalluccio marino. 

Non c’è bisogno di “scarpinare” perché la vista dello strapiombo si individua già dalla strada. Strada che ti segnaliamo nel nostro itinerario verso la diga, che si addentra nell’Appennino Tosco-Emiliano. Ricòrdati: Ridràcoli con l’accento sulla A!

Gole del Raganello, nel Parco nazionale del Pollino

raganello_402737458
Le Gole di Raganello, in Calabria

Può un piccolo torrente scavare le rocce fino a creare canyon lunghi 17 chilometri? Ebbene sì, la natura può tutto, e l’esempio lampante sono le Gole del Raganello. Questa attrazione naturale si trova nel Parco Nazionale del Pollino, nella zona di Cosenza, in Calabria

Andare alla scoperta a piedi di questi orridi è possibile, ma non è una semplice passeggiata: bisogna osservare precauzioni di sicurezza e dotarsi di attrezzatura specifica come caschi rigidi, corde, moschettoni. Dalle Gole Alte alle Gole Basse, l’escursione si conclude sotto il suggestivo Ponte del Diavolo. 

Invece per quanto riguarda la moto hai soltanto bisogno di metterti in sella e partire, sull’itinerario di TrueRiders lungo il Parco del Pollino.

Altre destinazioni? I canyon italiani sono tanti – spesso sconosciuti ai più – e di seguito ti diamo altri suggerimenti da scoprire, per conquistare in moto le gole più belle e vertiginose!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


trueriders