Le mete del gusto da raggiungere in moto

Mete del gusto
Mete del gusto. Moto e sapori lungo le strade d'Italia

L’Italia è una terra di grandissime tradizioni enogastronomiche. I sapori del Bel Paese sono apprezzati, conosciuti e invidiati in tutto il mondo e tante sono le possibilità per apprezzarli. Un buon motociclista lo sa, perché le pause mangerecce sono importante in un viaggio, breve o lungo che esso sia.

Per questo motivo abbiamo pensato di proporti non il solito itinerario, ma le migliori mete del gusto da raggiungere in moto che hanno come focus centrale quello dei sapori. Un’idea per le vacanze di agosto, ma non solo: molte di queste mete si possono raggiungere durante tutto l’anno.

Ciascuna proposta corrisponde a un prodotto tipico e a un’idea di itinerario che troverai sul sito. Moto e cibo: pronto a farti venire l’acquolina in bocca?

Le “mete del gusto” dei motociclisti

La Sicilia degli arancini

A Palermo le chiamano arancine, a Catania vanno sul maschile arancini. Queste palline di riso, che viene condito in tantissimi modi diversi (generalmente con ragù, piselli, formaggio) sono uno dei simboli dello “street food” siciliano.

Le si possono gustare in locali gourmet così come per strada, nei banchi che le vendono a pochi euro. Uno sfizio appetitoso da concedersi fermandosi per un attimo, magari dopo aver goduto delle splendide strade che collegano Taormina e Siracusa.

Bontà friulane

Cambiamo completamente scenario e dal mare della Sicilia percorriamo mille chilometri di penisola per arrivare fino in Friuli Venezia Giulia. Una regione di confine, ricca di scenari che ai motociclisti suscitano emozioni. I valichi di confine, le città d’arte e la possibilità di sforare in pochi chilometri in terra d’Austria o Slovenia.

L’appetito vien… percorrendo le strade! E lungo quelle del Tagliamento, uno dei “fiumi storici” d’Italia, non possiamo che fermarci a San Daniele del Friuli, una delle mete del gusto del Nord Italia dove da secoli si produce un prosciutto crudo appena dolce, delicato e decisamente irrinunciabile.

Mangiando tra i Monti Sibillini

Questa catena montuosa, che unisce Umbria e Marche, cela innumerevoli ricchezze panoramiche e non solo. Se a Norcia è nata la norcineria – l’arte di conciare la carne di maiale in insaccati a lunga conservazione – è verso Ascoli Piceno che si prova il piacere delle olive ripiene e fritte.

Percorrere i Monti Sibillini in moto significa recuperare l’essenza di un’Italia celata, forte eppure nascosta, spesso raggiungibile a fatica. Qui dove il gusto è intenso e i panorami incantevoli un giro su due ruote acquista un significato particolare.

I sapori di strada si incontrano a Bologna

La tradizione del sapore incontra la passione per la strada. Un evento che sembra fatto apposta per i motociclisti: è la Festa del cibo di strada, che si tiene a FICO Eataly World di Bologna il 3 e 4 agosto 2019.

Nel corso dell’evento, che durerà tutto il weekend sarà possibile degustare decine di menù dedicati allo street food all’italiana. La proposta di degustazione, accessibile acquistando dei voucher dal valore di 5 euro ciascuno, permetterà di provare oltre 30 prodotti tipici: dal pane e panelle alla rosetta con la mortadella emiliana, dalle polpette alla ‘nduja alla pizza a portafoglio, passando per l’arancina, la piadina fritta e tantissimo altro ancora.

Tutte le informazioni complete sull’evento le trovi qui.

TrueRiders