Passo di Fern

Passo di Fern

Il passo di Fern, in tedesco Fernpass, è il valico che separa le Alpi della Lechtal dai Monti di Mieming e del Wetterstein e si trova a 1212 m.sl.m..

Fa parte della regione tirolese e collega i due comuni austriaci Reutte e Imst.
La via che attraversa il passo è la strada di campagna B179 e si chiama, in tedesco, Fernpassstraße.

Inizia a Grenztunnel Füssen (il tunnel che si trova al confine nel distretto di Reutte) e arriva a Nassereith, piccolo comune nel distretto di Imst.

Il passo di Fern risulta essere molto trafficato sia da chi vuole farsi un giro in sella alla sua moto e vuole affrontare percorsi difficili sia da chi, invece, vuole farsi una vacanza in Austria e vedere le bellezze culturali e naturali che lo stato offre.

Dal primo gennaio 2010 il passo è diventato a traffico limitato, essendo stato emesso il divieto di transito per autocarri che superano il peso massimo, a pieno carico, di 7,5 tonnellate, ad eccezione per i camion la cui partenza o destinazione si trovano nell’area vicino al confine.

Mappa Passo di Fern

Cenni storici e curiosità

Se sei un motociclista appassionato a cui piacerebbe visitare l’Austria in sella alla propria moto, il Tirolo è sicuramente una tappa da non perdere.

Il Fernpass, per l’appunto, è uno di quei passi che deve essere assolutamente percorso perché rendeil tour motociclistico divertente e adrenalinico.

La leggenda narra che il passo di Fern sia stato costituito da una frana caduta diecimila anni fa.

Quello che è certo è che fa parte, insieme alla Tiroler Zugspitz Arena (la montagna più alta della Germania, molto famosa per i molteplici sport invernali praticati) e altre montagne, delle pittoresche valli alpine e fa da passaggio a tutti quelli che vogliono entrare nel distretto di Reutte, magari per visitare il suo famoso parco naturale.

Durante tutto l’anno e specialmente nel periodo estivo, il parco naturale Reutte offre divertimento e escursioni di media-lunga distanza tra torrenti, laghi, prati e boschi.
Nel comune di Reutte è possibile anche visitare il famoso ponte sospeso tibetano e il castello di Ehrenberg.

Il ponte tibetano, denominato Highline 179, collega il centro di Ehrenberg con il colle dove risiede il castello, scavalcando tutta la vallata. Attraversarlo non è altro che un’esperienza da vivere almeno una volta nella vita.

Se non si avesse il coraggio di utilizzare il ponte, il castello di Ehrenberg può anche essere raggiunto comodamente tramite un sentiero panoramico.

Per chi cerca il relax, a Reutte si trova complesso termale Alpentherme, uno dei centri termali più famosi di tutta la regione. Un’ottima scelta per chi vuole prendersi una pausa e rilassarsi nelle acque terapeutiche, gustando i magnifici panorami della zona.

Viceversa, se si proviene da Reutte e si attraversa il passo di Fern per entrare nel distretto di Imst, ci sono altri tipi di luoghi e attività da visitare e praticare. In primis, l’Alpine Coaster Imst, una slitta che, a 1500 metri di altezza raggiungibili tramite funivia, sfreccia in appositi binari e riporta le persone fino a valle in circa dodici minuti.

In alternativa a questa attività ad alto livello adrenalinico c’è l’Area 47. Trattasi di un’area situata nella valle austriaca Ötztal che mette a disposizione per i turisti tante emozionanti attività come snowboard, rafting e canoa.

Per chi invece ama la birra, non si può assolutamente perdere il birrificio artificiale tirolese  Schloss Starkenberg.

Situato in Tarrenz, è l’unico birrificio austriaco che produce birra senza additivi chimici. Questo fattore la rende così particolare che deve essere assaporata almeno una volta nella vita.

Infine, per gli appassionati della natura e della cultura, viaggiando nel distretto di Imst è possibile visitare la bellissima Gola Rosengartenschlucht, scavata dal torrente Schinderbach, e il famoso museo chiamato Casa del Carnevale, dove si trovano in esposizione le strane maschere che ogni 4 anni vengono usate durante il popolare corso mascherato Schemenlaufen.

Informazioni utili

Raggiungere il passo di Fern è molto semplice, essendo esso di passaggio per chi vuole viaggiare nelle terre tirolesi.

Provenendo da Innsbruck, si deve prima prendere l’autostrada A12, uscire a Mötz e poi prendere la strada B189 fino a che non si arriva vicino a Dormitz, dove, nella diramazione, si deve proseguire diritto per la strada B179.

Invece, provenendo dal distretto di Imst, si deve prima prendere la strada B189 e, successivamente, si deve proseguire sulla strada B179.

Infine, provenendo dal distretto di Reutte basta semplicemente immettersi nella strada B179.

Si consiglia molta prudenza durante la percorrenza di queste strade perché, essendo di campagna, potrebbero presentare degli ostacoli lungo il cammino, oltre al rischio di trovare animali lungo la via.

Il periodo migliore per la viabilità è sicuramente quello estivo, considerata l’alta percentuale di precipitazioni atmosferiche (acqua e neve) presente negli altri mesi che renderebbero i percorsi difficoltosi o inagibili.

Si consiglia quindi di rispettare i limiti di velocità imposti, specialmente quelli nei tratti in discesa con pendenza elevata, perché, in particolar modo per i motociclisti, si rischia di acquisire, spinti dall’adrenalina, una velocità tale da compromettere le manovre in curva e, di conseguenza, di invadere l’altra corsia, mettendo in pericolo la propria vita e quella degli altri viaggiatori.

Per questo motivo conviene sempre moderare la velocità e tenere il più possibile la destra prima di una curva.

TrueRiders