Le strade panoramiche più belle d’Europa da fare in moto

Strade panoramiche Europa




Il vecchio continente è un’inesauribile fonte di paesaggi, culture, tradizioni, ma soprattutto di strade panoramiche da scoprire. Tra fiordi a picco sul mare, vallate immerse tra svettanti cime innevate, coste mediterranee, tratturi e tornanti mozzafiato, i centauri hanno a disposizione tracciati per tutti i gusti: dai più spericolati ai più rilassanti. Gli itinerari spettacolari che ci aspettano “dalle Alpi alle piramidi, dal Manzanarre al Reno” sono esperienze uniche, non si esauriscono nei loro chilometri. Anche il viaggio per raggiunger i punti di partenza promettono infatti esperienze appaganti e imprevedibili. Se siete già alle prese con l’organizzazione per le prossime vacanze, allora qui troverete pane per i vostri denti. In questo articolo vi presentiamo le 5 strade panoramiche più belle d’Europa

La Transfagarasan in Romania

transfagarasan
Transfagarasan, Romania

Difficile a dirsi, ma incredibile a farsi, la Transfafarasan sembra un circuito delle giostre, tanto è divertente, adrenalina e panoramica. La traversata dei Monti Carpazi originariamente venne costruita per ragioni strategiche militari e per volontà del dittatore Nicolae Ceauşescu, ma oggi è un’attrazione per i centauri di tutta Europa. D’altronde 152 chilometri di curve con tornanti, ripide discese, ampissimi zig zag, viadotti e gallerie è una prospettiva irresistibile. Partendo da Bascov, vicino Pitesti, arriva alla città di Cartisoara. L’itinerario attraversa bellissime riserve naturali, fino a raggiungere il Lago Balea di origine glaciale. La Transfafarasan è aperta solamente nei mesi estivi, a causa delle condizioni climatiche avverse su queste montagne il resto dell’anno.

La Trollstigen in Norvegia

trollstigen 1
Trollstigen, Norvegia

La “Strada dei troll” in Norvegia è un’esperienza magica come il nome stesso promette. All’interno di un bene UNESCO, la Strada Turistica Nazionale Trollstigen è lunga ben 106 chilometri. La Trollstigen è un tracciato decisamente stretto che presenta un’inclinazione del 10% tra cascate, fiordi e vallate. Montagne imponenti sorvegliano l’itinerario. Data la piccola ampiezza degli undici tornanti che la compongono, la strada è interdetta a veicoli lunghi. Questo itinerario si trova lungo la strada nazionale norvegese 63 tra Soggeberget e Rauma, Valldal e Norddal. Ørnevegen, la Strada dell’Aquila, è il tratto più ripido che va da Geiranger a Eidsdal, proiettandosi a 620 metri di altitudine. 

Due strade lungo le Gole del Verdon in Francia

Gole del Verdon
Gole del Verdon, Francia

Il fiume Verdon deve il suo nome all’inconfondibile verde turchese delle sue acque, colpite dal riverbero della luce sulle rocce calcaree tutto intorno. il letto di questo fiume segna il tracciato di due diverse strade panoramiche percorribili in moto. Ci troviamo in Provenza, nella Francia meridionale, o meglio nel canyon più profondo d’Europa dove il Verdon ha scavato pareti e falesie alte fino a 700 metri. I due borghi più pittoreschi che segnano idealmente il tratto di fiume più suggestivo sono Castellane e Moustiers-Sainte-Marie. Qui vale la pena fermarsi nei diversi belvedere per ammirare il paesaggio alpino circostante e immortalare il verde cristallino del Verdon nel quale si gettano i dirupi sui quali ci troviamo.

Inoltre entrambe le località cittadine sono collegate dalle due strade panoramiche che seguono le Gole del Verdon: la D952 sul versante settentrionale e la Corniche Sublime verso sud. La seconda è più lunga, ma conduce attraverso ponti rinomati. La strada è molto stretta e in alcuni punti manca il guard rail. Sulla S952 si apre anche una terza strada; un percorso ad anello da percorrere in un solo senso di marcia e lungo 23 chilometri chiamato Route des Crêtes

Cat and Fiddle Road in Inghilterra

Cat and Fiddle Road
Cat and Fiddle Road, Gran Bretagna

Oltremanica paesaggi incredibili e strade che li attraversano non mancano di sicuro. La Cat and Fiddle Road in Inghilterra è considerata la strada più pericolosa della Gran Bretagna e ovviamente… attira molti motociclisti. Nel cuore del Peak District, il tracciato registra infatti oltre 250 incidenti dal 2001 e il 70% delle vittime erano motociclisti. Questa premessa è importante per ricordarci sempre che, prima ancora dell’adrenalina, dobbiamo pensare alla sicurezza essendo cauti quando necessario. La Cat and Fiddle Road è lunga 12 chilometri e si sviluppa tra Buxton, Derbyshire e Macclesfield, Cheshire. UN pub lungo la strada ha dato il nome all’intero itinerario. L’inizio è al bivio tra la A53 e la A5004 Long Hill a Buxton. Curve estreme (soprattutto nella zona di Ladmanlow) e ripide discese bordate da pareti rocciose (soprattutto vicino a Macclesfield) sono le caratteristiche della Cat and Fiddle. 

Passo delle Stelvio sulle Alpi

Passo dello Stelvio
Passo dello Stelvio, Italia

Per chiudere la carrellata, suggeriamo un tracciato nostrano. Ultimo, ma non per bellezza o adrenalina, vi presentiamo il Passo dello Stelvio in Val Venosta, Trentino Alto Adige. Ad un’altitudine di 2760 metri, questo valico asfaltato delle Alpi Orientali è il secondo più alto dell’intero arco montano e la strada di valico più alta d’Italia. Risalente al 1820, fu costruita in tempi record ed è rimasta sostanzialmente inalterata. Ben 48 tornanti sul versante altoatesino la rendono uno dei tracciati più imponenti e tortuosi al mondo. Non è un caso se questi chilometri costituiscono la tappa per eccellenza del Giro d’Italia. Oltre al coraggio e all’adrenalina, percorrere in sella questa strada significa ammirare i panorami mozzafiato del Parco Nazionale dello Stelvio.

Video Itinerari