Italia full riding

Da Bergamo fino alla costa ionica calabrese in 1700 km di strade statali tra passi di montagna, parchi nazionali, panorami mozzafiato, e tante emozioni: ecco Italia full riding.

Giorno 1: arrivato a Reggio Emilia, scavalco l’Appennino tosco-emiliano salendo fino a 1500m slm, e arrivando nelle zone di Lucca. Mangio una focaccia e mi dirigo verso San Gimignano e poi Siena. Arrivo in serata sul Lago Trasimeno dove piazzo la tenda.

Giorno 2: di buon mattino mi avvio alla volta di Civita di Bagnoregio, surreale borgo sospeso tra un passato di storia e un futuro incerto. Visito il bosco sacro di Bomarzo e arrivo poi alle Cascate delle Marmore. In serata mi accampo a Campo Imperatore, sotto alla maestosità del Gran Sasso, in compagnia di ottimi arrosticini.

Giorno 3: poche soste, tanti panorami. Percorro l’Appennino abruzzese attraversando le Gole del Sagittario, arrivo al Lago di Barrea e al Lago di Scanno. Passo del Godi per arrivare in serata nelle vicinanze di Caserta.

Giorno 4: è la giornata della Costiera Amalfitana. Da Sorrento scendo giù, Amalfi, Positano, Minori. Arrivo a Paestum e dopo una visita al fantastico parco archeologico, mi accampo per la notte.

Giorno 5: continuo percorrendo la costa del Cilento, attraverso paesi stupendi come Castellammare e Acciaroli. Breve sosta a Sapri e poi Calabria, dove mi fermo a visitare l’Arcomagno a San Nicola Arcella. Attraverso il parco nazionale del Pollino per arrivare sul versante ionico e percorrere gli ultimi chilometri fino a casa.

Video Itinerari