Borghi più belli d’Italia 2020: la classifica completa

Tellaro, Liguria - Borghi più belli d'Italia 2020

Mai come in queste ultime settimane stiamo riscoprendo l’orgoglio e la bellezza di essere italiani, e per farlo con la prospettiva di tornare a viaggiare TrueRiders ti porta a conoscere i Borghi più belli d’Italia 2020.

Sono dieci, situati in dieci regioni diverse e rappresentano solo una piccola selezione dei 271 Borghi più belli d’Italia, l’associazione che riunisce le piccole località del Bel Paese dove turismo, accoglienza e patrimonio storico-naturale si fanno incredibili.

Un viaggio lungo la Penisola che parte dal Friuli Venezia Giulia e arriva fino alla Sicilia, che accontenta tutti e non lascia nessuno escluso, proprio come l’Italia: un paese che non ti delude mai!

Borghi più belli d’Italia 2020

Bobbio (Emilia Romagna)

Bobbio
Bobbio, che ha ottenuto la medaglia d’oro tra i Borghi più belli d’Italia 2020

Situato nella Val Trebbia, Bobbio è un borgo delizioso, immerso tra le verdi montagne dell’Appennino. Per i motociclisti, poi, è una meta imperdibile. Sai perché? Qui si trova l’Abbazia di San Colombano, un monaco irlandese che viaggiò per tutta Europa, stabilendosi qui tra le vette emiliane nel VII secolo. Proprio per i suoi continui viaggi Giovanni Paolo II lo proclamò patrono dei riders nel 2002.

Venzone (Friuli Venezia Giulia)

venzone
Lo storico Palazzo municipale di Venzone

Al centro della confluenza di due fondamentali valli (Tagliamento e Canal del Ferro), Venzone è uno dei Borghi più belli d’Italia riconosciuto come monumento nazionale. Quasi distrutto dal terremoto del Friuli del ’76, fu ricostruito riportandolo all’originario splendore, e già nel 2017 aveva ottenuto il riconoscimento di Borgo dei Borghi dalla trasmissione di Rai3 Kilimangiaro.

Arquà Petrarca (Veneto)

arquà petrarca
Tra i borghi più belli d’Italia 2020 c’è anche Arquà Petrarca, il buen retiro del poeta

Il nome stesso ne racconta la storia: ad Arquà Petrarca il poeta, uno dei più grandi nomi della letteratura italiana, vi trascorse gli ultimi anni di vita, lasciando un segno indelebile nel piccolo borghetto padovano. Una zona verde, circondata dalle colline e dove è possibile visitare il Laghetto della Costa, antico sito palafitticolo che fa parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Conca dei Marini (Campania)

conca dei marini
Nel cuore della Costiera Amalfitana c’è Conca dei Marini, borgo storico alle porte di Amalfi

Un piccolissimo angolo della Costiera Amalfitana, la zona di mare più amata dai motociclisti: ecco Conca dei Marini, che confina con la celeberrima Amalfi. Da questa però non si lascia certo mettere in ombra: Conca è un borgo bellissimo, con le sue rocce che si allungano sul mare e le piccole spiagge dove ammirare il limpido panorama amalfitano.

Otranto (Puglia)

otranto
Otranto, il punto più orientale d’Italia

Simbolo di un Salento più elegante e dai tempi piacevolmente calmi, Otranto si trova su quel tratto di mare che separa l’Italia dai Balcani. Al borgo storico si accede dalle porte, mentre i colori di questa località sono tutti tra il bianco e l’ocra. Una passeggiata accarezzata dal vento, che qui soffia sempre e rende anche le calde giornate estive più piacevoli.

Castiglione di Sicilia (Sicilia)

castiglione di sicilia
Il borgo catanese di Castiglione di Sicilia

Uno sperone di roccia, a oltre 600 metri d’altezza nei comuni radiali che circondano la vetta dell’Etna: ecco Castiglione di Sicilia, con il suo antico castello di Ruggiero di Lauria e la cuba bizantina di Santa Domenica, edificio cristiano costruito forse alla fine della dominazione saracena sulla Sicilia, nel X-XI secolo.

Castelmezzano (Basilicata)

dolomiti lucane
Castelmezzano nelle Dolomiti Lucane

Insieme a Pietrapertosa, Castelmezzano è uno dei due borghi iconici delle Dolomiti Lucane. Le vette rocciose che si trovano nel nord della Basilicata, non lontano dai due capoluoghi provinciali Potenza e Matera, circondano il bel borghetto colorato dove è possibile provare l’esperienza adrenalinica del Volo dell’angelo, spostandosi sospesi a un cavo tra le due località.

Orta San Giulio (Piemonte)

lago d’orta
La vista sull’Isola San Giulio a Orta San Giulio

È il borgo del Mater Ecclesiae, uno dei più importanti monasteri femminili ancora in attività in Italia: Orta San Giulio è baciata dalle acque del lago d’Orta, protetta dalla vetta del Mottarone. Qui ha trovato “casa” anche lo chef Antonino Cannavacciuolo, nella suggestiva Villa Crespi che ricorda le forme e architetture di un palazzo d’Oriente. Forse uno dei Borghi più belli d’Italia 2020 tra i più conosciuti anche nel grande pubblico.

Tellaro (Liguria)

Tellaro, Liguria
Tra i borghi più belli d’Italia c’è anche Tellaro, frazione di Lerici in Liguria

Immerso nel Golfo dei Poeti c’è il piccolo borgo marinaro di Tellaro, quasi un’anticipazione delle vicine – e più conosciute – Cinque Terre. Dalla leggenda del polpo che, suonando le campane della chiesa, salvò i tellaresi dall’invasione saracena ai colori delle case affacciate sul mare, qui troverete l’atmosfera tipica ligure: schietta, sincera, dai sapori unici e dalle emozioni vere.

Panicale (Umbria)

panicale
La piazzetta centrale di Panicale, con la fontana che richiama quella di Piazza IV Novembre a Perugia

Il nostro viaggio nei Borghi più belli d’Italia 2020 si conclude nel perugino, e più precisamente a Panicale, non lontano dal Lago Trasimeno (lo specchio d’acqua più grande del Centro Italia). Qui si ritrovano atipici esempi di stile gotico lombardo nel Palazzo del Podestà, mentre il Teatro Caporali risale addirittura alla fine del Seicento. Il tutto senza dimenticare le zone circostanti, dove si coltivano le olive e si raccolgono asparagi e funghi, fondamentali ingredienti della generosa cucina locale.

Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015