TrueRiders

Yellowstone in moto, viaggio nella natura degli Stati Uniti d’America

Yellowstone

Esplorare le magnifiche attrazioni naturali del Parco Nazionale di Yellowston è il sogno di molti: a rendere il tutto ancora più ghiotto, la possibilità di farlo in sella alla propria moto.

Lunghezza variabile
Durata 3-7 giorni giorno
Principali località attraversate Mammoth Country,Roosevelt Country,Geyser Country, Canyon Country, Lake Country
Strutture ricettive Varie

Quello di Yellowstone è forse il parco nazionale più famoso al mondo. Esteso su di una superficie di quasi 9mila chilometri quadrati, occupa la parte nord dello stato del Wyoming, sconfinando anche nel Montana e nell’Idaho.

Al suo interno si trovano altopiani sopra i 2500 metri, estese zone di pianure erbose, foreste, fiumi e laghi, tra cui appunto quello a cui lo stesso parco deve il nome, lo Yellowstone. Visitato da non meno di 3 milioni di persone ogni anno, il Parco Nazionale di Yellowstone è particolarmente celebre per i suoi 300 geyser, i più grandi dei quali emettono getti di vapore a intervalli regolari fino a 50 metri di altezza. Uno spettacolo emozionante, esempio della forze della natura che, tra le foreste e le montagne del parco di Yellowstone, ancora regna sovrana.

Diviso in cinque diverse regioni (la Mammoth Country, la Roosevelt Country, la Geyser Country, la Canyon Country e la Lake Country), il parco richiede, per essere visitato nella sua interezza, qualche giorno di viaggio ed esplorazione. Ovviamente tuttavia, i percorsi sono allungabili o accorciabili in base alle esigenze ed alle possibilità di ognuno: è possibile visitare il parco per soli due giorni o dedicarci invece un’intera intera settimana. 

Ci si muove su strade asfaltate

Al suo interno, le diverse strade asfaltate permettono di muoversi con una certa rapidità (attenzione al limite di 70 km/h) e facilità.

Occupando un’area tanto vasta, il Parco Nazionale di Yellowstone è ovviamente esplorabile in automobile o in moto: in linea generale, comunque, una buona idea potrebbe essere quella di “abbandonare” la tanto amata moto per qualche ora e concedersi escursioni a piedi o per mezzo dei bus gialli che permettono ai visitatori di raggiungere le principali attrazioni… Esempio su tutti è il percorso della Lower Terrace Trail da effettuarsi a piedi sulle passerelle in legno.

Un itinerario “libero” nella natura degli Stati Uniti

Ipotizzare un vero e proprio itinerario in moto all’interno del parco nazionale di Yellowstone sarebbe inutile: lungo le principali direttive, quali la Grand Loop Road 89, la W. Entrance Road 191 o la N Fork Hwy.14 si trovano numerosi hotel e campeggi e, nonostante la necessità di prenotazioni, la cosa migliore è sempre quella di lasciarsi guidare dallo spirito avventuriero e scegliere di volta in volta se, al bivio,  girare a destra oppure a sinistra…

Ciò che invece è necessario sapere è che l’ingrasso al Parco è consentito da 5 entrate: la nord, la sud, la ovest, la est e la nord-est. Gli ingressi vi permetteranno così di entrare e uscire dal Parco, scegliendo per esempio un hotel in una città vicina (quelli interni, oltre che più cari, sono spesso anche molto più affollati e potreste anche non trovarne di liberi).

L’itinerario, quindi, andrebbe piuttosto studiato in base alle “attrazioni” che più vi interesserebbe vedere. Come accennato sopra, le diverse regioni in cui il Parco è suddiviso vantano ognuna differenti paesaggi.

Le rocce colorate della Canyon Country

shutterstock 476217220 768x432 - Yellowstone in moto, viaggio nella natura degli Stati Uniti d'America

La la Canyon Country, per esempio, accoglie al suo interno il Grand Canyon dello Yellowstone, esteso per circa 20 miglia di lunghezza e largo, nel punto più ampio, oltre 4mila piedi.

Uno spettacolo naturale di assoluta bellezza, con le pareti del canyon colorate di mille sfumature e e due imponenti cascate, la Upper Falls e la Lower Falls. Per godersi appiento lo spettacolo offerto dall’incontaminata natura, il miglor punto d’osservazione nella Canyon Country è l’Artist Point che, sulla Lower Falls, s’affaccia sull’intero Canyon.

Il lago Yellowstone

shutterstock 124801486 768x512 - Yellowstone in moto, viaggio nella natura degli Stati Uniti d'America

La regione del Canyon si trova nella parte nord del parco e, continuando lungo la Grand Loop Road, si possono raggiungere i grandi laghi del parco che, anche per la posizione in cui si trovano, ne sono il cuore.

Lo Yellowstone Lake impressiona per bellezza e vastità: posto a quota 2370 metri d’altezza, è infatti il lago alpino più ampio di tutta l’America Settentrionale grazie ai suoi 350 chilometri quadrati di superficie. Sul fondo (fino a 117 metri ne punto più profondo del lago) anche numerose sorgenti termali. Una tappa assolutamente irrinunciabile per quanti s’avventurassero all’interno del parco.

La Mammoth Country

La natura di questa regione del parco ha scolpito nei secoli un paesaggio unico al mondo:  un ambiente quasi irreale, che sembra di un altro pianeta. Le ampie terrazze sono costellate di altissimi getti di vapore che, con cadenza regolare, dal sottosuolo emergono in superficie. I colori sono semplicemente magnifici e spaziano dal rosso acceso al blu più intenso.

Ci sono la Minerva Terrace e la Cleopatra Terrace, con le acque calcaree che colorano le rocce  di giallo e arancione… In questa regione, i principali percorsi da seguire sono quelli dell’Upper Terrace Drive e del Lower Terrace Trail: il primo, lungo circa 2,5 chilometri, lo si può effettuare direttamente in sella alla moto, mentre per il secondo è necessario parcheggiare e muoversi a piedi lungo le passerelle in legno.

Le meraviglie del Parco, ovviamente, non si esauriscono qui;. fatto di laghi, canyon, foreste, montagne e fiumi, Yellowstone ha un’infinità di attrazioni da offrire a chiunque desideri esplorarne l’interno. Liberamente, con prudenza ma senza paura – visto che di Stati Uniti stiamo parlando e che le le indicazioni, i punti di ristoro e di soccorso non mancano mai – sta a voi lasciarvi guidare dall’avventura!