Alpe d’Huez, la mecca del ciclismo in moto

Alpe d'Huez, Francia

ALPE D'HUEZ

  • Lunghezza (km): 190
  • Durata: 3 ore e 20 minuti
  • Partenza: Torino
  • Arrivo: Alpe d'Huez
  • Altitudine (in m s.l.m.): 1850

Vera mecca per diverse discipline sportive, la cima dell’Alpe d’Huez è pronta ad accogliervi insieme alla vostra due ruote per un itinerario in moto all’insegna della natura e dello sport. Questo luogo è stato a lungo una delle tappe imperdibili del Tour de France, per questo rappresenta una delle salite più famose nel mondo del ciclismo.

Ma non solo ciclismo: l’Alpe d’Huez è una rinomata stazione sciistica in inverno e una destinazione che offre innumerevoli attrazioni nel periodo estivo come escursioni, arrampicate, equitazione, pesca e bagni in piscina. Ovviamente non mancano sentieri da percorrere in moto o mountain bike. Poco traffico, curve splendide e asfalto da paura: ecco cosa vi aspetta in cima all’Alpes d’Huez in Francia.

Alpe d’Huez in moto, l’itinerario

Mappa

Itinerario

​Partiamo da Torino. Prendiamo l’autostrada A32/E70; entriamo in A55/E64 e proseguiamo fino all’uscita E70/A32 verso Bardonecchia/Frejus. Continuiamo lungo la A32/E70 e prendiamo l’uscita 9-Oulx Circonvallazione. Si tratta di una strada a pedaggio. Continuiamo su Pierremenaud finché diventa Ponte Moretta. Entriamo nella SS24 attraverso lo svincolo per Cesana/SR23 e rimaniamo sulla SS24; così entriamo in Francia.

Continuiamo su N94 in direzione Avenue Baldenberger. Alla rotonda successiva imboccate l’Avenue de Savoie/D1091. Seguiamo la D211 in direzione di Avenue des Jeux a Huez e in 22 minuti siamo all’Alpe.

Alpe d’Huez cosa sapere

Tour de France all’Alpe d’Huez

Alpe d'Huez

La gloriosa storia dell’Alpe d’Huez comincia nel 1952. In quell’anno si decise che l’itinerario del Tour de France sarebbe dovuto passare di qui; anzi proprio questo punto sarebbe stato l’arrivo di tappa. Un uomo solo al comando e sconosciuto, inesperto di quella salita, resistette all’infilata di tornanti che sembrano non finire mai. La televisione, anche lei novella al Tour in quel 1952, filmò in esclusiva tutte le gesta di quel ciclista chiamato Fausto Coppi che trionfò all’Alpe d’Huez portando la maglia gialla fino al traguardo di Parigi. Ma l’Alpe lega il suo nome e la sua storia ciclistica anche ad un altro grande nome italiano. Sempre qui, nel 1997, Marco Pantani vinse la tappa che divenne il simbolo della risurrezione del “pirata” dopo l’ennesimo maledetto incidente al Giro d’Italia.

Scoprite allora l’itinerario a Col d’Aubisque, leggenda del Tour de France.

Altimetria Alpe d’Huez

Altimetria Alpe d'Huez

La salita all’Alpe d’Huez ha un profilo altimetrico decisamente interessante, che l’ha resa una delle predilette della Grande Boucle.

Massima parte della scalata avviene a pendenze superiori all’8%, con due tratti che raggiungono l’11%. Solo il tratto finale arriva a una pendenza più agevole, del 4%.

La stazione sciistica di Grandes Rousses

La stazione sciistica dell’Alpes d’Huez sorge a quota 1860 metri, Grandes Rousses, nel cuore dell’Oisans. Si tratta di una destinazione conosciutissima e amatissima per gli sport invernali. Infatti la località può vantare ben 240 chilometri di piste, tra le quali compare la Sarenne: una delle più lunghe al mondo che raggiunge i 16 chilometri.

Meteo Alpe d’Huez

L’isola conosciuta come Sun Island gode di un sole eccellente durante tutto l’anno grazie alla sua posizione ottimale, assicura un’aria pulitissima e gode di neve abbondante durante l’inverno. Il fantastico meteo Alpe d’Huez la rende quindi una perfetta stazione climatica.

Alpes d’Huez dove mangiare

Sono molti i ristoranti che sorgono intorno ad una delle stazioni sciistiche più vaste del mondo. Questo è ovvio. Buona parte delle strutture, tra rifugi e hotel, mantiene attiva la propria attività anche nel periodo più caldo, proprio perché il richiamo dell’Alpe non si affievolisce nei mesi estivi. Ecco dove potreste fermarvi durante la vostra gita in moto.

L’Authentique si trova a 130 metri dall’Alpe d’Huez. Come dice il nome, qui potete assaporare la più autentica cucina savoiarda in un clima caloroso d’altri tempi. Lasagne Reblochon o tartiflette Valdôtaine sono le specialità dello chef da non perdere.

À l’Espérance è perfetto per voi se desiderate un ristorantino un po’ più elegante per coronare questa giornata. In realtà è l’unico ristorante di montagna nel cuore della località. Se venite qui, ricordate di portare con voi un costume da bagno per immergervi nella piscina all’aperto riscaldata.

Côté Terrasse a 3.7 chilometri dall’Alpes offre ottimi taglieri di salumi e formaggi locali. Questo ristorante immerso nella natura è un’ottimo posto in cui assaporare la vera cucina francese.

Scopri tutti i migliori itinerari in moto in Francia!