TrueRiders

Basilicata in moto: itinerario su due ruote da Maratea a Policoro


Alla scoperta della Basilicata in moto, lungo le strade battute dal film del 2010 Basilicata coast to coast, con Rocco Papaleo nel duplice lavoro di attore e regista.

La Basilicata, o Lucania che dir si voglia, è una regione ricca di bellezze naturali e artistiche, da scoprire nella maniera (poco convenzionale per i luoghi) di un viaggio in moto.

Partiremo dalla costa del Tirreno e, passando per l’interno e per i due capoluoghi, arriveremo sulla costa Ionica, scoprendo piccoli borghi e grandi bellezze che fanno di questa regione spesso poco conosciuta una meta ideale da scoprire, anche (e soprattutto, per noi) in moto.

Mappa

Informazioni utili

  • Partenza: Maratea
  • Arrivo: Policoro
  • Lunghezza: 317 chilometri
  • Durata: 5 ore
  • Principali località attraversate: Satriano di Lucania, Potenza, Tricarico, Matera, Pisticci

Basilicata in moto. L’itinerario

Quarantaquattro chiese, cinquemila abitanti, una bellezza unica. Maratea, 300 metri sul livello del mare (il Tirreno, appunto) è uno dei borghi più belli d’Italia, per la sua posizione panoramica e per la ricchezza del centro storico.

Prendiamo la SS18 e la SS598 e ci immergiamo nel percorso che ci porterà verso il capoluogo regionale, Potenza. Siamo nel Parco Nazionale dell’Appennino Lucano, una zona ricchissima di natura e… curve, e il nostro viaggio, di 150 chilometri, ci farà scoprire luoghi unici.

A Potenza ammiriamo il bel centro storico, immerso a oltre 800 metri di altezza, e godiamo l’area fresca della Lucania, prima di ripartire verso ovest.

Lasciata Potenza, ci ritroviamo nell’entroterra della Basilicata, ricco anch’esso di strade “tutte curve” e di itinerari che la moto renderà ancora più affascinanti. Da Potenza a Matera sono 116 chilometri, da percorrere in circa due ore, ma noi ce la prendiamo comoda, e facciamo una piccola deviazione a Tricarico.

Basilicata in moto, Matera
Matera, la città dei Sassi per scoprire la Basilicata in moto

Questa città arabo-normanna presenta dei magnifici scorci, oltre a tantissimi monumenti e punti panoramici che renderanno la nostra sosta, insieme alla gastronomia lucana, molto piacevole, e ci permetteranno di riposare prima dell’arrivo a Matera, la città dei Sassi.

Ci dirigiamo verso sud e, ancora una volta, sono le strade statali e i parchi ad accompagnare il nostro viaggio in moto. Dopo aver visitato Matera, infatti, incontriamo il Parco della Murgia Materana e la bellissima Riserva Naturale di San Giuliano, con il suo lago, lungo la SS106.

Prima di puntare, diretti, verso il mare, ci fermiamo curiosi a Pisticci, un piccolo paese (ma grande nel territorio) dalle curiose case bianche e squadrate, che ricordano i villaggi della Spagna del sud o dell’America al tempo dei “cowboy”.

Poche decine di chilometri ci separano, infine, dalla bella Policoro. Qui, tra piatti di carne e pesce unici, immersi in un mondo di reperti archeologici che richiamano i fasti dell’Antica Grecia, ci ricongiungiamo con il mare, e ammiriamo la bellezza della Basilicata nella sua interezza.