Colle Valcavera, in moto tra le curve del cuneese

Santuario di San Magno

Con i suoi 2.416 metri, il Colle Valcavera è il settimo passo più alto d’Italia, il quarto se contiamo quelli che si trovano sul solo suolo italiano.

Situato nel cuore delle Alpi Cozie, nell’estremo occidente piemontese, è particolarmente interessante dal punto di vista paesaggistico. Nonostante ciò, molta della sua fama potenziale è fagocitata dal Colle Fauniera, che si trova lungo la zona di Castelmagno.

Tutto il territorio intorno al valico è foriero di un mototurismo di qualità, fatto di strade bianche ovvero asfaltate che regalano una vista a 360 gradi sulle montagne di confine.

Tutto quello che c’è da sapere sul Colle Valcavera

Tra valloni e altopiani

Con un’altitudine superiore ai 2.400 metri, il Colle Valcavera è una di quelle strade che rappresentano la quintessenza della montagna del Piemonte. In particolare, la zona nella quale scorrono le sue curve unisce due vallate e un altopiano, ovvero:

  • Valle Grana, attraverso il vicino Colle Fauniera
  • Vallone dell’Arma, ovvero una valle laterale della Stura di Demonte
  • Altopiano della Meja-Gardetta, sul quale insiste la vetta di Rocca la Meja a 2.831 m s.l.m.

Proprio la Meja è facilmente visibile nell’ultimo tratto della salita del Valcavera.

Strade di sapore

Il percorso del Colle Valcavera permette di unire Demonte e Castelmagno, evitando così la lunga deviazione verso Borgo San Dalmazzo e Cuneo. Nonostante ciò, nei mesi invernali – a causa delle grandi nevicate – la strada non è praticabile.

La località di Castelmagno è celebre per l’omonimo formaggio DOP che, insieme al Raschera, è tra i formaggi d’alpeggio più celebri del Piemonte. Perché a TrueRiders ci teniamo molto a farvi mangiare bene!

Colle Valcavera in moto

Mappa

Itinerario

Per scoprire il Colle Valcavera in moto è necessario partire da Demonte, bella località del cuneese situata a 780 metri sul livello del mare, nella zona della Valle Stura. Da qui si segue per diversi chilometri il percorso della Via Val D’Arma, oltrepassando le piccole località di Fedio e Trinità.

Il percorso sale progressivamente, andando a scalare le Alpi Cozie e toccando le splendide zone della Valle Grana, del Vallone dell’Arma e dell’Altopiano della Meja-Gardetta, tutte zone delle Cozie ricchissime di panorami e molto suggestive da scoprire durante il periodo primaverile-estivo, quando cioè la strada rimane aperta (la zona infatti è piuttosto soggetta alle variazioni meteorologiche, e dunque non è garantita la sua apertura invernale).

Per arrivare ai 2.416 metri del Colle Valcavera si tocca il Colle del Fauniera, altra splendida strada alpina del cuneese che rende questa zona già amata dal mondo delle due ruote (fu percorsa nel 1999 in una tappa del Giro d’Italia, tra le altre cose) ancor più ricca di attrazioni. E per scoprirla ancora meglio, vi lasciamo a questo video che ci farà scoprire il Colle Valcavera su due ruote.

Scopri lo speciale sui 7 passi più belli del Piemonte

TrueRiders

COLLE VALCAVERA

  • Lunghezza (km): 34.5
  • Durata: 1 ora
  • Partenza: Demonte
  • Arrivo: Castelmagno
  • Altitudine (in m s.l.m.): 2416
  • Chiusura invernale: Sì
  • Principali località attraversate: Delmonte, Colle del Fauniera, Castelmagno (provincia di Cuneo)