Costa Azzurra in moto, da Nizza a Marsiglia

Costa Azzurra. Nizza

Tra mondane località di mare, borghi medievali e distese di lavanda, la Costa Azzurra è uno dei luoghi più belli della Francia, nonché uno dei tratti di costa più suggestivi del Mediterraneo. Questa zona della Francia meridionale, molto apprezzata per le sue spiagge, per la qualità della vita e dell’accoglienza turistica, risulta essere molto adatta anche per una vacanza in moto, grazie a percorsi con curve, dislivelli e, soprattutto, grandi vedute sul mare. E quindi come poteva mancare un itinerario by TrueRiders della Costa Azzurra? 

Partiamo da Nizza, una delle prime “grandi città” che si incontrano dopo aver attraversato il confine con l’Italia. Proseguendo per Cannes, St. Tropez e Tolone, giungiamo finalmente a Marsiglia, la seconda città di Francia dopo Parigi: una meta tutta da scoprire. E allora cosa aspettiamo? Montiamo in sella: La Francia ci aspetta!

La Costa Azzurra in moto, l’itinerario

Mappa

Itinerario costa francese in moto

Il nostro viaggio parte da Nizza, Nice in francese, una città dal fascino particolare e spesso scelta dai turisti come base di partenza per un’escursione nel ricco ed elegante Principato di Monaco. Dopo aver visitato il centro storico e aver passeggiato sul lungomare, partiamo in direzione di Cannes.

Percorriamo la strada M 6098 in direzione di Cannes, e superiamo i comuni di Saint-Laurent-du-Var e Cagnes-sur-Mer, prima di ritrovarci nella bella località costiera di Antibes che incontriamo prima di giungere, in circa 32 chilometri, a Cannes. Siamo giunti nella Città della settima arte. Qui, ogni primavera, il Festival del Cinema porta sulle strade e lungo i porti turistici della cittadina tanti VIP e personaggi del grande schermo per una “promenade” di stelle. A Cannes, noi ci godiamo una bella passeggiata sul lungomare, magari con una sosta a Palm Beach, o una capatina al Casinò Royal, proprio quello del film di 007, prima di ripartire verso l’altrettanto celebre Saint-Tropez. 

Cannes, porto
Il porto turistico di Cannes con le innumerevoli imbarcazioni ormeggiate

A Saint-Tropez arriviamo dopo un viaggio di circa 73 chilometri, che passa nell’entroterra toccando Puget-sur-Argens e che raggiunge il mare in corrispondenza di Sainte-Maxime. L’intero percorso di snoda lungo la DN7. Una sosta a Place de Lices, una “rilassante” passeggiata lungo le strade dello shopping, e la bellezza del mare sono gli ingredienti imperdibili di questa tappa. Saint-Tropez, dove le celebrità francesi e non solo vengono a prendere il sole e popolare d’estate, ci darà tempo di riposarci prima della nostra ultima tappa: Marsiglia.

Marsiglia, il “porto di Francia” dista infatti circa 150 chilometri da Saint Tropez, percorribili con diversi itinerari. Noi scegliamo quello interno che, sempre lungo la DN7, passa per Brignoles e ci permette di ammirare la bellezza dell’entroterra della Provenza: la meravigliosa regione della lavanda, delle abbazie medievali e dei parchi naturali.

Cattedrale di Marsiglia
Marsiglia e, sullo sfondo, la “Bonne Mère”

Giunti a Marsiglia, meta del nostro percorso, ci accoglie il profilo del suo centro storico arroccato su un colle, dal quale domina la figura austera della Cattedrale che rappresenta la storia della città, mentre il porto e le zone intorno sono frutto del grande recupero urbanistico del secondo Novecento. Insomma, due mondi che si incontrano per concludere così il nostro bell’itinerario alla scoperta dei paesi della Costa Azzurra.

Costa Azzurra Francia, cosa sapere

Costa Azzurra, perla del Mediterraneo

Costa Azzurra
Incontaminata e bellissima: la Costa Azzurra è la “perla di Francia”

La Costa Azzurra è il cuore del nostro itinerario in moto, ma il percorso sfiora anche le Provenza. Entrambi i territori fanno parte della ben più ampia regione di Provenza-Alpi-Costa Azzurra, probabilmente una delle zone più ricche di storia e fascino di tutta la Francia. Colonizzata già dai Greci e poi dai Romani, durante il Medioevo diventò il centro nevralgico dello sviluppo di una civiltà colta e raffinata, che influenzò la cultura di tutta l’Europa fino al XIII secolo. Oggi, oltre a questo enorme bagaglio culturale e artistico, la Costa Azzurra e la Provenza sono celebri regioni turistiche; ma questa tendenza risale alla fine del Settecento, quando comparvero le prime stazioni turistiche in zona. Il vero boom della popolarità turistica risale agli anni ’60 quando Saint Tropez divenne sinonimo di tintarella, divertimento e lusso. 

Quali sono i paesi della Costa Azzurra

Monte Carlo, Principato di Monaco
Monte Carlo, capitale del Principato di Monaco
  • Principato di Monaco. La prestigiosa città-Stato nel territorio francese, è nota per essere la sede dei principi Grimaldi, oltre che per il suo lussuosissimo Casinò di Monte-Carlo, per i suoi Giardini Esotici e per il circuito automobilistico di Formula 1 che ogni anno ospita la celeberrima competizione.
  • Nizza. Il capoluogo della Costa Azzurra è anche la principale città per gli spostamenti in tutta l’area. Il centro storico è trapuntato di eleganti palazzi della Bella Époque da non lasciarsi sfuggire durante una bella passeggiata; magari proprio lungo l’imperdibile Promenade des Anglais. Da non perdere sono la Cattedrale Russa e il castello.
  • Saint-Tropez e Saint-Maxime. I due paesini vicini tra loro erano in origine dei villaggi di pescatori, meta preferita per artisti di ogni genere e star di Hollywood. Entrambe le cittadine vantano bellissime e lunghissime spiagge, centri storici pittoreschi e un’allegra movida quando cala il sole.

Quando andare in Francia Costa Azzurra 

Mentone, Costa Azzurra
La città di Mentone, ‘porta’ orientale della Costa Azzurra

Grazie al particolare microclima mediterraneo, la Costa Azzurra vanta temperature mai troppo rigide anche durante il periodo invernale. Ecco perché attraversare la Costa Azzurra in moto è piacevole in ogni stagione dell’anno, ma soprattutto in primavera quando la natura mediterranea esplode in un mare di colori. Anche l’autunno è una buona stagione per scoprire questi luoghi, grazie al clima mite alla minore folla di turisti. In estate l’enorme afflusso di visitatori rende le strade piuttosto trafficate, togliendo a noi centauri il brivido e il divertimento della guida fluida.

Dove mangiare in Costa Azzurra

La Francia, ammettiamolo, è una grande rivale in fatto di tradizione enogastronomica. Venendo in pace, non potremo che scoprire cosa ci offre la cucina dei cugini d’oltralpe. Sia che ci fermiamo in una semplice boulangerie che preferiamo i tavolini di un ristorante, non rimarremo delusi.

  • Ristorante Escale a Saint-tropez. Il locale si trova nella zona del porto e il menù offre una cucina al 100% francese. Scegliendo i piatti del giorno possiamo godere di ingredienti freschissimi e risparmiare qualcosina dal momento che il ristorante non è economicissimo.
  • La Délicatesse Restaurant a Marsiglia. Ristorante presente su Thefork, il menù propone tonno, bistecca e maiale con polpo, zuppa di pesce e manzo con chorizo e zucca e moltissimi altri dessert gustosi.
  • La route du miam a Nizza. Un ristorante all’insegna della vita casalinga (e del menù casareccio). L’anatra farcita è il pezzo forte del menù. 

Scopri anche


COSTA AZZURRA

  • Lunghezza (km): 241
  • Durata: 6 ore 10 minuti
  • Partenza: Nizza
  • Arrivo: Marsiglia
  • Chiusura invernale: Mai
  • Principali località attraversate: Antibes, Fréjus, Saint-Tropez, Toulon, Aubagne
trueriders