Croazia in moto, itinerario nell’entroterra balcanico

shutterstock_350465006
Croazia in moto. L'itinerario parte da Zagabria, elegante e suggestiva capitale del paese

Andiamo alla scoperta della Croazia in moto? Quando pensiamo al paese dell’ex Jugoslavia di solito ci vengono in mente le sue strade che costeggiano il mare.

Ogni estate sono prese d’assalto dai turisti che cercano un po’ di refrigerio in questa zona d’Europa che piace moltissimi per la natura, per la storia, così come per i prezzi mai troppo eccessivi, alla portata di tutte le tasche. Anche i motociclisti adorano la Croazia da attraversare in moto. Se finora però ci siamo concentrati sulle strade costiere, che ne dite di avventurarvi nell’entroterra?

Il nostro moto itinerario parte da Zagabria e ritorna nella stessa città: un vero e proprio “anello” nell’entroterra croato, da fare anche in giornata, per rientrare magari nell’hotel che abbiamo scelto come base per i nostri tour in moto alla scoperta di questo splendido paese. Le strade sono accessibili a ogni moto e a ogni tipologia di motociclista. Preparatevi solo a rimanere senza parole per le meraviglie che andrete a visitare chilometro dopo chilometro, curva dopo curva.

Mappa

Informazioni utili

  • Partenza: Zagabria
  • Arrivo: Zagabria
  • Durata: 6 ore e 45 minuti
  • Lunghezza: 410 chilometri
  • Principali città attraversate: Zagabria, Krapina, Varaždin, Koprivnica, Virovitica, Dežanovac, Sisak

Croazia in moto. L’itinerario

Il nostro viaggio parte dunque dalla città di Zagabria, capitale e maggiore città della Croazia. La città è abitata fin dal neolitico, quindi si potranno trovare tracce di epoche e popolazioni lontane da noi, così come segni più recenti della nostra storia moderna.

Tantissimi gli edifici religiosi, di credo diversi, che si possono ammirare se si decide di trascorrere qualche ora nella città.

Per partire con il nostro viaggio, uscite dalla città di Zagabria, prendendo la E59 che ci accompagnerà verso il nord del paese. Così come ci accompagnerà verso la prima meta di questo nuovo tour alla scoperta dell’entroterra della Croazia. Eccoci, infatti, a Krapina, una città che ospita diversi musei, come quello dedicato all’uomo di Neanderthal!

Croazia in moto. Krapina
Croazia in moto. Ecco Krapina, capoluogo della regione di Krapina-Zagorje

Riprendiamo ora la strada 35 che ci porterà sempre più verso l’interno del paese, per scoprire come cambiano natura e panorama man mano che ci addentriamo sempre più nel paese. Curva dopo curva arriveremo nella splendida città di Varaždin, dove potremo ammirare splendidi palazzi barocchi e magari imparare a conoscere la sua storia legata all’industria tessile.

Prendiamo la strada 528 che ci conduce alla E65, che ci accompagnerà per diversi chilometri verso la città croata di Koprivnica, che si trova al confine con l’Ungheria e sulle rive del fiume Drava.

Una città che ci permetterà di immergerci in uno stile d’altri tempi, dove sarà bellissimo perdersi o almeno concedersi una breve pausa prima di risalire in sella alla nostra due ruote.

Croazia in moto, Vitovitrica.
Croazia in moto. Virovitica, città capoluogo della regione di Virovitica-Podravina

Percorriamo la strada 2, che ci porta chilometro dopo chilometro alla prossima tappa di questo incredibile viaggio nell’entroterra della Croazia:fermiamoci un attimo a Virovitica, una città al confine con l’Unghiera, sulle pendici settentrionali del monte Bilogora. Questo centro abitato saprà conquistarvi per la sua pulizia, il suo rigore, la sua architettura lineare.

Riprendiamo la E661 perché ci aspettano ancora altre due tappe, la città di Dežanovac e quella di Sisak, entrambe molto belle e con una storia ricca, tutta da scoprire.

La A11 ci riporterà poi sui nostri passi: faremo ritorno a Zagabria con negli occhi uno spettacolo unico della natura e pronti a scoprire altri luoghi nascosti della splendida Croazia.

TrueRiders