Le Dolomiti Lucane in moto

dolomiti lucane

Un vero spettacolo offerto da Madre Natura, le Dolomiti Lucane creano magnifici paesaggi attraversati da strade serpeggianti e morbide, tracciati che sembrano disegnati da chissà quali divinità della Terra per gli appassionati delle due ruote. 

L’itinerario che vogliamo proporvi in Basilicata si snoda per oltre duecento chilometri e da Monticchio ci porta fino a Matera, toccando anche il capoluogo regionale Potenza. Tra borghi medievali e bellezze paesaggistiche selvagge, scaldiamo i motori alla scoperta della Basilicata. 

Piccole Dolomiti Lucane in moto, l’itinerario

Mappa

Itinerario

Partiamo da Monticchio e prendiamo la SP 167. Ad un rotonda imbocchiamo Via Michele Rigillo/SS 93 e rimaniamo su SS93 fino ad arrivare a Rionero in Vulture. Qui proseguiamo lungo Via Umberto I per poi imboccare Via Galliano, Via Borgo Grappa e infine Strada Provinciale di Piano del Conte. Svoltiamo allo svincolo per Potenza. Entriamo quindi in SS658 e imbocchiamo l’uscita per Dragonetti. Proseguiamo sulla Strada Provinciale Iscalunga – Dragonetti che ci porta a Pizzutella in un quarto d’ora. Da qui riprendiamo la Strada Provinciale Iscalunga – Dragonetti e poi imbocchiamo di nuovo l’uscita per Potenza entrando in SS658 e di nuovo uscendo a San Nicola/Avigliano. Proseguiamo su Corso Italia/SS 169. Mezz’oretta per essere a Pietragalla. Prendiamo SS 169 e lo svincolo per Potenza; entriamo in SS658 e continuiamo su Tangenziale Nord di Potenza/SS 93. Imbocchiamo Via Ettore Ciccotti/Via Pierre de Coubertin/SS7 e rimaniamo su SS7 che diventa Via Camillo Benso Cavour. Giriamo a destra su Via Raffaele Acerenza, Via Carlo Bo e siamo al centro di Potenza.

Potenza
Il centro storico di Potenza, capoluogo di regione più alto d’Italia

Da Potenza entriamo in E847 per uscire dal centro cittadino e da qui imbocchiamo l’uscita Albano. Svoltiamo a sinistra su prendi SP16, proseguiamo dritto su SP della Camastra/SP32 e procediamo su SP della Camastra/SP32. Attraversando Castelmezzano ci immettiamo sulla SP13 per poi imboccare Strada Provinciale di Pietrapertosa. Raggiunta l’omonima cittadina, continuiamo su Strada Provinciale di Pietrapertosa e poi imbocchiamo Strada Provinciale 13 di Castelmezzano; svoltiamo a destra su Strada Provinciale Gallipoli – Ponte Balza per poi prendere SP277. Ecco che arriviamo ad Oliveto Toscano. Qui proseguiamo sulla SP 277, imbocchiamo Strada Provinciale Calciano – Scalo Grassa e lo svincolo per Metaponto. Entriamo in SS 407 Basentana/E847 e imbocchiamo l’uscita Matera/Bari. Proseguiamo su Strada Statale 7R/SS 7 racc, svincolo per Miglionico, rimaniamo su SS7 e attraverso Via Kennedy eccoci a Miglionico: penultima tappa del nostro itinerario. Continuiamo a seguire il percorso della su SS7 e prendiamo l’uscita in direzione Sassi. Ed eccoci a Matera.

Dolomiti Basilicata cosa vedere

Laghi di Monticchio
Laghi di Monticchio,

Il punto di partenza del nostro viaggio merita già una prima deviazione. Monticchio dista 14 chilometri da Melfi ed è un borgo incastonato nella cornice del Monte Vulture. Il piccolo centro è conosciuto per i suoi due laghi, chiamati proprio i “gemelli del Vulture”; si tratta di due bacini, uno più grande e l’altro più piccolo, che sorgono all’interno della Riserva protetta, nel cuore dell’antico cratere. 

La prima tappa, Rionero in Vulture, sorge alle pendici dell’omonimo monte. La cittadina, che conta poco più di diecimila abitanti, è conosciuta per la ricchezza delle sue acque minerali. Il borgo di Rionero presenta delle interessanti architetture tra cui passeggiare come Palazzo Fortunato e Palazzo Rotondo, quest’ultimo sede del Municipio; ma anche la Chiesa di San Marco Evangelista e la Chiesa del Santissimo Sacramento. Arrivati a Pizzutella non perdete una deviazione tra i vitigni delle uve bianche più tipiche dell’Italia: l’uva pizzutella appunto, così chiamata per la sua particolare forma a punta. Fatta una bella scorpacciata, dritti verso Potenza. 

Il capoluogo della Basilicata è li che ci attende. Potenza sorge lungo una dorsale appenninica a nord delle Dolomiti Lucane, più precisamente nella valle del Basento; a 819 metri di altitudine, è la seconda provincia più alta d’Italia. Una passeggiata nel centro storico è d’obbligo e ci porta alla scoperta della duecentesca Cattedrale di San Gerardo, in stile romanico e neoclassico, della Chiesa e Convento di Santa Maria del Sepolcro, di Palazzo Loffredo nei pressi del Duomo, di Palazzo Bonifacio e il Monastero di San Luca

shutterstock_688941976
Castelmezzano, sulle Dolomiti Lucane

Castelmezzano è un’altra tappa del nostro itinerario, proprio nel cuore delle Dolomiti Lucane. Ad oltre 1.000 metri sul livello del mare e a pochi chilometri da Pietrapertosa, uno dei Borghi più belli d’Italia, il borgo sorge sulla roccia e scende sino ai piedi del Castello Normanno, fortificato già in epoca romana. Ci troviamo entro il perimetro del Parco regionale di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane: una delle aree protette più interessanti di tutta l’Italia meridionale.

Dove mangiare vicino le Dolomiti Lucane

Anche il palato merita di fare un bel viaggio tra i sapori della Lucania. Tra i piatti della tradizione da non perdere ci sono: insalata di baccalà crudo con pomodori secchi, capitone allo spiedo, i buonissimi cavatelli e cime di rape, fusilli alla salsiccia, fave e cicoria e, per finire in bellezza, frittelle di riso!

  • Antiche Torri a Potenza è un ristorante tradizionale lucano. Le orecchiette sono d’obbligo, così come i crostini con la cicoria e i dolci fatti in casa. 
  • Trattoria dal Vecchio Scarpone a Castelmezzano è un altro ristorante fuori dai tradizionali circuiti. L’antipastone lucano ne promette delle belle anche solo per il nome, ma anche la torta al pistacchio è da non perdere.
  • Il Rusticone a Matera è tappa fondamentale in città. Il tagliere è perfetto da accompagnare con la puccia. Il ristorante vi offre anche la possibilità dell’asporto.

Scoprite anche la Basilicata coast to coast!

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


DOLOMITI LUCANE

  • Lunghezza (km): 229
  • Durata: 5 ore
  • Partenza: Monticchio Bagni
  • Arrivo: Matera
  • Chiusura invernale: No
  • Principali località attraversate: Rionero in Vulture, Pizzutella, Pietragalla, Potenza, Castelmezzano, Pietrapertosa, Oliveto Lucano, Miglionico
trueriders