TrueRiders

Irlanda del Nord in moto, la bellezza dell’Isola Verde su due ruote

irlanda in moto_406777015

L’isola d’Irlanda si divide in due: la Repubblica d’Irlanda e l’Irlanda del Nord, che appartiene politicamente al Regno Unito.

La bellezza dell’Isola Verde trascende però i confini geografici e politici, ed è un unicum da scoprire con un viaggio in moto in Irlanda del Nord che, partendo dall’antico sito archeologico di Newgrange (in Irlanda), corre dritto verso nord per oltre duecento chilometri, toccando dapprima Belfast, capitale dell’Irlanda britannica, e arrivando a Giant’s Causeway, uno dei luoghi naturali più celebri al mondo.

Un itinerario in moto in Irlanda del Nord dal sapore unico, e ricco di bellezze da scoprire. Si parte?

Mappa

Irlanda del Nord in moto. L’itinerario

Irlanda del Nord. Newgrange
Newgrange, Irlanda del Nord in moto

A circa 50 km a nord di Dublino bagnata dal fiume Boyne, ecco Drogheda, cittadina dal vivace spirito irlandese e dall’aspetto fortemente mediavale, con la presenza di numerosi laboratori artistici che la rendono sicuramente apprezzabile, oltre che per la presenza di numerose birrerie tipiche dove potersi soffermare a degustare un’ottima Guinness.

A 8 km da Drogheda, in oltrandosi nelle splendide e sempreverdi colline irlandesi, ci si incontra con il sito archeologico di Newgrange, luogo che unisce la storia e il grande mistero dei Druidi. Il sito di Newgrange comprede circa una quarantina di tumuli funerari di tombe a corridoio, di cui uno visitabile grazie alle visite guidate organizzate.

Il tumulo ha un diametro di 75 metri e entrandovi potrai vivere l’emozione dello spettacolo del solstizio d’inverno; in pochi attimi dal buio più totale, vedrai illuminare pian piano il corridoio della tomba per 17 minuti per poi tornare nella totale oscurità. Uno scoperta unica, uno spettacolo garantito.

Arriviamo nello stato del Nord Irlanda, a 200 km da Dublino, luogo che diede l’ispirazione allo scrittore Jonathan Swift per la stesura de I viaggi di Gulliver. Belfast, capitale dello stato dell’Irlanda del Nord, è un luogo dove s’incontrano due religioni, quella protestante e quella cattolica, visibile anche a livello artistico: un passaggio in moto per la Shankill Road fermandoti ad ammirare i murales ti permetterà di conoscere il folklore e lo spirito d’integrazione della città. Inoltre, Belfast è una cittadina piena di eventi musicali e teatrali che sazieranno la tua voglia di divertimento.

Poco lontano, percorrendo la strada delle Glens Of Antrim, in un continuo sali-scendi fra colline e villaggi, ti consiglio di visitare le Giant’s Causeway, uno dei posti più suggestivi del terriotrio irlandese, che prende spunto dalla leggenda conosciuta in Italia come il Selciato del Gigante.

Si tratta di ben 40.000 antiche colonne di basalto dalla forma stranamente esagonale frutto di un processo di erosione geologica e tra queste è possibile incontrarsi con lo “Stivale del Gigante”, una roccia dalla forma caratteristica che ricorda la leggenda del gigante Finn McCool. Tutto questo l’hanno reso un luogo magico e emozionante dal punto di vista naturalistico e a prova di belle emozioni, tanto da essere designato come patrimonio UNESCO dal 1986.

TrueRiders

TrueRiders