Immerso nel verde incontaminato dell'Umbria c'è il bellissimo borgo della "Santa degli impossibili"

Immerso nel verde incontaminato dell’Umbria c’è il bellissimo borgo della “Santa degli impossibili”

Stefano Maria Meconi  | 08 Gen 2024  | Tempo di lettura: 3 minuti
  • Titolo: Roccaporena
  • Lunghezza (km): 49
  • Durata: 1 ora e mezza
  • Chiusura invernale: No
  • Partenza: Spoleto
  • Arrivo: Cascia
  • Principali località attraversate: Sant'Anatolia di Narco, Mucciafora, Roccaporena

Benvenuti a Roccaporena, un incantevole borgo nascosto tra le verdi vallate dell’Umbria, vicino alla più conosciuta Cascia. Questo piccolo e storico villaggio è avvolto in un’atmosfera di pace e spiritualità, immerso in un paesaggio dove il tempo sembra essersi fermato. Le strette vie di Roccaporena, fiancheggiate da antiche case in pietra, raccontano storie di tempi passati e invitano i visitatori in un viaggio attraverso la storia e la fede. Qui, l’aria è permeata dal profumo delle erbe selvatiche e dal fresco respiro dei boschi circostanti, che offrono un rifugio ideale per chi cerca un momento di riflessione lontano dal caos della vita quotidiana.

Roccaporena in moto. L’itinerario

Mappa

Percorso

Partiamo dalla splendida Spoleto, città della Rocca Albornoziana, e prendiamo subito la SS685 in direzione di Sant’Anatolia di Narco, piccola località immersa nel verde dal grande fascino. Da qui, continuiamo fino al bivio con la SP472 all’altezza di Vallo di Nera, proseguendo dapprima per Mucciafora, e poi per arrivare a Roccaporena, la nostra meta dell’itinerario umbro. Dopo aver visitato la città natale di Santa Rita, continuiamo proprio in direzione di Cascia, dove ammireremo la splendida Basilica e il contesto urbano immerso nel verde.

Sulle tracce di Santa Rita, la santa degli impossibili

Roccaporena è famosa principalmente come luogo di nascita di Santa Rita da Cascia, la santa dei casi impossibili. Il suo santuario, una meta di pellegrinaggio per i fedeli da tutto il mondo, è un luogo carico di significato spirituale. Qui si può visitare la casa natale di Santa Rita, un edificio semplice e umile, che riflette la vita di dedizione e umiltà della santa. Non perderti la Rocca, un’imponente struttura di pietra che domina il paese dall’alto, testimone silenziosa di secoli di storia. Infine, immergiti nella natura incontaminata che circonda il borgo: sentieri immersi nel verde, perfetti per passeggiate rilassanti o escursioni che saranno un’ottima aggiunta al tuo viaggio in sella.

Dove e cosa mangiare a Roccaporena

La cucina di Roccaporena e della regione umbra è ricca di sapori autentici e ingredienti genuini. Tra i piatti locali da non perdere, c’è la “Torta al testo”, una sorta di pane piatto cotto su una piastra di ghisa, spesso farcito con salumi e formaggi locali. Prova anche gli “Strangozzi al tartufo”, un tipo di pasta fatta in casa, servita con il pregiato tartufo nero della regione. Non può mancare la “Coratella d’agnello”, un piatto rustico che celebra i sapori della carne di agnello, cucinata con arte e tradizione. Per accompagnare questi piatti, l’Umbria offre vini eccellenti: il “Sagrantino di Montefalco“, robusto e intenso, il “Grechetto“, fresco e fruttato, e il “Rosso di Montefalco“, elegante e versatile.

A Roccaporena, i buongustai possono scoprire un assortimento di ristoranti che offrono delizie culinarie tipiche dell’Umbria, in un’atmosfera accogliente e autentica:

  • Tavola Calda La Pergola di Termini Salvatore: Un accogliente gastropub che offre una varietà di piatti italiani tradizionali, perfetto per un pasto informale ma ricco di sapore​​.
  • Ristorante La Cantina: Conosciuto per i suoi piatti della cucina italiana e mediterranea, La Cantina è un’ottima scelta per chi cerca un’esperienza culinaria più raffinata​​.
  • Trattoria L’Appennino: Questo locale offre una genuina esperienza culinaria italiana e mediterranea, ideale per assaporare i piatti tradizionali in un ambiente familiare​​.
Stefano Maria Meconi
Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015



Ultimi Articoli

©  2024 Valica Spa. P.IVA 13701211008 | Tutti i diritti sono riservati.
Per la pubblicità su questo sito Fytur