TrueRiders

Lago di Bled, la bellezza della Slovenia su due ruote

lago di bled

Lago di Bled, alla scoperta della Slovenia in moto tra vette alpine, colline, vigneti, vibranti corsi d’acqua, laghi da sogno, castelli, centri termali, grotte, un breve tratto di costa e ottima cucina.

Continui saliscendi ricoperti da boschi, suggestivi passi alpini insomma un luogo magico per gli appassionati delle due ruote.

Il Lago di Bled

Il Lago di Bled è una conca tettonica, scolpita in un secondo momento dal ghiacciaio di Bohinj.

Nell’isola al centro del lago, dove un tempo si trovava il tempio dedicato alla dea slava dell’amore, oggi si erge la Chiesa di Santa Maria dell’Assunta, raggiungibile tramite 99 scalini scavati nelle roccia.

Nella città, imperdibile una visita al Castello, dell’XI secolo, circondato da una poderosa cinta muraria e alte torri, che ospita uno spazio espositivo e un museo archeologico.

Bled si trova all’interno del Parco Nazionale del Triglav, il Tricorno, la vetta più alta della Slovenia. Il Parco si estende quasi per tutta l’area delle Alpi Giulie ed è uno dei parchi storici d’Europa.

Paesaggio variegato, cime imponenti e profonde vallate, gole dai limpidi ruscelli, e affascinanti laghi nascosti tra le vette, montagne rigogliose e foreste.

A cinque km nord-ovest da Bled, la maestosa gola di Vintgar subito fuori il paesino di Gorje. La gola, scoperta nel 1891, in un momento in cui le acque del fiume Radovna erano particolarmente basse.

Il percorso è molto suggestivo si sviluppa per quasi due km fino ad arrivare su un ponte alto 16 metri sulla cascata Sum. Lo spettacolo sarà davvero stupefacente.

Mappa

Informazioni utili

  • Partenza: Gorizia
  • Arrivo: Gorizia
  • Lunghezza: 277 chilometri
  • Durata: circa 5 ore, soste escluse
  • Principali località attraversate: Aidussina, Lubiana, Lago di Bled, Lago di Bohinj, Santa Lucia d’Isonzo

Itinerario in moto verso il Lago di Bled

Arrivando da Gorizia una delle prime città che incontriamo è Ajdosvicina, Aidussina, nella valle del Vipacco. Non lontano del centro cittadino di trova una suggestiva sorgente carsica caratterizzata da una cascata.

Proseguendo,  l’affascinante Sella di Godovic, che raggiunge un altezza di 850 metri sul livello del mare e rappresenta la cima finale delle Alpi Orientali. Scesa la sella si arriva all’elegante Lubiana, capitale della nazione, attraverso una bellissima valle verde costellata da dolci colline. La vita della città si svolge sulle rive del fiume Ljubljanica, costellato da ponti ricchi di storia, locali e ristoranti che si affacciano lungo le rive. Domina la città il Castello in altura, punto di ritrovo dei giovani, che offre un incantevole vista sulla città.

Lago di Bled - Panorama

Muovendo verso nord da Lubiana, tra panorami mozzafiato, e adrenalinici tornanti, se ne contano una cinquantina,  si giunge al Lago di Bled.

La strada è estremamente panoramica, è frequente incontrarvi numerosi motociclisti, attratti dal fascino del percorso e dai colori intensi del paesaggio.

Nata come città termale nel XIX secolo, a Bled si trovano sorgenti che raggiungono anche 28 gradi di temperatura, quale miglior modo di rilassarsi dopo una giornata in sella? Nata dall’unione di diverse frazioncine sparse sulle sponde del lago, Bled conserva una suggestiva aria fiabesca.

Ripartendo da Bled in direzione di Gorinzia, proseguiamo sulla S209 in direzione del vicino Lago di Bohinj, altra perla naturale della Slovenia alpina.

Il percorso continua verso sud sulla S909 e successivamente sulla 403, arrivando fino a Santa Lucia d’Isonzo, che non è molto lontana dal confine italo-sloveno.

Seguendo la strada S103, giungiamo alfine a Gorizia, meta di partenza (e arrivo) del nostro viaggio dopo circa 41 chilometri, e 277 in totale.

TrueRiders

TrueRiders