TrueRiders
Lago di Cavedine

Il Lago di Cavedine si trova ad una ventina di chilometri da Trento ed è un piccolo bacino artificiale, contornato da un paesaggio ricco di vegetazione molto affascinante.

Il suo colore è blu intenso ed è meta balneare di spicco della zona del Trentino Alto Adige. Una meta ideale per gli amanti degli sport acquatici, grazie alla “Ora del Garda”, vento che rinfresca anche piacevolmente l’aria.

Il lago di Cavedine è molto interessante da scoprire in moto, perché la strada che lo tocca offre un panorama davvero notevole.

Ci troviamo in una zona naturalistica molto bella, chiamata la Valle dei Laghi, perché sono presenti altri specchi d’acqua, principalmente d’origine alpina. Questi si sono formati dopo lo scioglimento dei ghiacciai e sono ancora alimentati dalle fonti sotterranee.

Tra questi troviamo i laghi di Lamar, Santo, Terlago, Santa Massenza, Toblino, Logolo, dei Bagatoi e Solo.

Lago di Cavedine mappa

Il lago di Cavedine oltre che essere amato dai biker che passano di qui per un tour in moto nella Valle dei Laghi, è meta di tanti pescatori ed escursionisti.

Nelle sue acque limpide vivono infatti molte specie di pesci come anguille, trote e lacustri ed è molto bello passeggiare lungo le sue sponde, recentemente sistemate.

Il giro del lago è adatto a tutti (ma senza passeggini), con 9 km e circa 100 metri di dislivello, per un totale di cammino di 2 ore, durante il quale si possono osservare ambienti aridi, boschi e aree agricole.

L’itinerario

Mappa

L’itinerario  porta alla scoperta non solo del Lago di Cavedine, ma anche di tutto un meraviglioso angolo del Trentino.

Seguiamo la strada che porta in vetta al Monte Bondone, salita leggendaria che da 90 anni è teatro della crono scalata automobilistica e motociclistica più vecchia d’Italia. Da qui si ridiscende verso la Valle dei Laghi, una distesa verde impreziosita dagli specchi d’acqua blu e turchesi.

Si accendono i motori nella famosa e importante città di Trento, cosmopolita e crocevia da sempre di diverse culture grazie alla sua posizione geografica.

Da qui inizia questo spettacolare giro in moto, ideale anche per i biker che amano degustare le delizie del territorio, che in questo caso offre diversi prodotti che hanno origine nei vigneti, frutteti e oliveti.

Lasciando alla spalle Trento ci si avvia sulla strada provinciale 85 iniziando la salita al Monte Bondone. 40 tornanti entusiasmanti che arrivano fino a 1.650 metri d’altezza, in uno scenario fatto di boschi con vista sulla Valle dei Laghi.

Da qui si scende per raggiungere, dopo una manciata di tornati, Castel Madruzzo, paese adagiato su una collina rocciosa oltre il bosco che ricopre la montagna.

Qui si possono ammirare le antiche mura che si conservano così come in quel lontano passato, tanto da far sembrare la montagna una fortezza.

Dopo aver attraversato Lasino si entra nel cuore della Valle dei Laghi e superando Calavino si arriva al lago di Cavedine per una sosta rigenerante sulle sue sponde super attrezzate e circondate dai monti Brento e Casale.

Da qui si riparte alla volta della nostra destinazione finale, Dro, un antico borgo medievale caratterizzato da torri, piccoli archi e stradine strette.

Qui è possibile visitare la Chiesa di Sant’Antonio tutta in stile barocco, il ponte romano e scoprire un bellissimo paesaggio.

TrueRiders

TrueRiders