Louisiana, in moto alla scoperta del Bayou State

Louisiana
Paludi, fiumi e città storiche: ecco la Louisiana in moto

La Louisiana è uno Stato americano che si affaccia sul Golfo del Messico. La principale destinazione turistica è New Orleans, la città più grande dello Stato federato, famosa per il quartiere francese e la caratteristica Bourbon Street.

Come gli altri Stati del sud, anche la Louisiana è celebre per le sue piantagioni. A questo proposito, esistono dei veri e propri tour turistici che permettono ai visitatori stranieri di scoprire alcune delle più belle piantagioni della Louisiana. Su tutte, la più fotografata è sicuramente Oak Alley Plantation, famosa per le decine di querce presenti lungo il viale che conduce all’ingresso della piantagione.

Di seguito le principali attrazioni da visitare nello Stato della Louisiana, con alcuni consigli sulle mete da vedere nei dintorni e una proposta di itinerario in moto.

Inoltre, nel capitolo conclusivo della guida, altri suggerimenti specifici sul periodo migliore in cui andare in Louisiana, le condizioni meteorologiche, i limiti di velocità e quale moto scegliere per affrontare l’itinerario proposto.

Tutto quello che c’è da sapere sulla Louisiana

Cosa vedere

New Orleans è la destinazione più visitata dello Stato della Lousiana. Merito del celebre quartiere francese, dove la via più iconica (Bourbon Street) è ricca di strip club e bar. Il quartiere francese è famoso anche per i negozi dove acquistare souvenir o abbigliamento, i locali in cui ascoltare musica dal vivo e i deliziosi ristoranti. A differenza di quello che molti pensano, New Orleans non è la capitale della Louisiana. La città più importante dello Stato federato del sud è infatti Baton Rouge, la cui popolazione è di oltre 800 mila abitanti (contro i 200 mila di New Orleans).

L’attrattiva più interessante di Baton Rouge è il Campidoglio (sede esecutiva legislativa dello Stato), uno dei più alti in tutta l’America. Da non perdere anche la visita alle centinaia di piantagioni presenti nello Stato della Lousiana. Ipotizzando un tour delle piantagioni, il consiglio è di prendere come punto di riferimento Rosedown, Oak Alley, Laura Plantation, Houmas House, Myrtles Plantation, Nottoway e Whitney Plantation.

Cosa vedere nei dintorni

Atchafalaya
L’Atchafalaya Basin è il più grande esempio di palude negli Stati Uniti e, allo stesso tempo, conserva il più lungo tratto contiguo di cipressi costieri degli USA

Tenendo conto dell’itinerario proposto qui di seguito, il consiglio è di visitare la città di Lafayette. Nel corso degli anni la località ha raggiunto un discreto livello di popolarità tra i turisti stranieri grazie alla suggestiva Cajun Country (patria della popolazione francofona che un paio di secoli fa fondò Lafayette).

Per raggiungere la località Lafayette è sufficiente imboccare l’autostrada 10 da Baton Rouge e proseguire in direzione ovest, per un totale di circa 50 miglia. Un’altra attrazione da non perdere nei dintorni dell’itinerario è Atchafalaya Basin, la più grande palude degli Stati Uniti d’America, sviluppatasi non lontano da Simmesport.

La sua estensione è da record, supera infatti quella del Parco delle Everglades (Stato della Florida), fino a raggiungere il Golfo del Messico. Non tutti sanno che la Lousiana, oltre che per le piantagioni, è famosa in tutti gli USA anche per le sue numerose paludi, tra le più grandi degli States.

Louisiana in moto

Itinerario

La proposta di itinerario in Louisiana prevede la partenza dalla nota località Baton Rouge e l’arrivo ad Alexandria, per un totale di 280 miglia.

La durata del percorso, che ha per tappa intermedia anche New Orleans, è stimata in circa 5 ore (soste escluse). Baton Rouge è la capitale della Lousiana, ribattezzata con l’appellativo di Città della festa perenne. Dopo la sua visita si fa tappa a Sorrento, piccola località di poco più di mille abitanti nel cuore della Lousiana.

Quindi si procede in direzione sud, fino a raggiungere New Orleans, dove termina la prima parte dell’itinerario. Da New Orleans si torna indietro, toccando di nuovo Sorrento e la capitale Baton Rouge, arrivando a Simmesport dopo due ore e trenta minuti in sella (per un totale di 140 miglia).

Come Sorrento, anche Simmesport è da considerarsi una tappa intermedia di solo passaggio, prima di giungere alla meta della destinazione: Alexandria, la città attraversata dal fiume Red River.

Mappa

Consigli utili

Periodo migliore per visitare la Louisiana

Il periodo migliore per visitare la Lousiana va da ottobre ad aprile. A differenza di altre località turistiche, quando si organizza un viaggio in Lousiana è preferibile assegnare la priorità ai mesi autunnali e alla stagione invernale. In questo periodo dell’anno, infatti, si hanno maggiori possibilità di imbattersi in giornate serene.

Clima e info meteorologiche

Prendendo come punto di riferimento la città di New Orleans, i mesi più piovosi sono giugno, luglio, agosto e settembre, quando le precipitazioni raggiungono una media tra i 180 e 200 mm d’acqua ogni 30 giorni. Ottobre è invece il mese meno piovoso (80 mm d’acqua), e quello che insieme a novembre e aprile offre le temperature più piacevoli (temperatura massima intorno ai 25 gradi).

Consigli specifici

Il limite di velocità nello Stato della Lousiana è di 75 miglia orarie, che equivalgono a 120 km/h. Infine, se ci si domanda quale moto sia la migliore per una vacanza on the road in Lousiana, il consiglio è di puntare su una moto da turismo, alla luce anche della lunghezza del percorso.

TrueRiders

LOUISIANA IN MOTO

  • Lunghezza (km): 451
  • Durata: 5 ore
  • Partenza: Baton Rouge
  • Arrivo: Alexandria
  • Principali località attraversate: Sorrento, New Orleans, Simmersport