Itinerario in moto sui Monti Lessini, tra malghe e rifugi

Monti Lessini
Monti Lessini, motoitinerario in Veneto

Monti Lessini in moto, itinerario su due ruote in Veneto.

In questo itinerario in moto infatti andremo alla scoperta della Lessinia, una zona delle Prealpi situata nel Veneto e distribuita tra le principali province della regione anche se per la maggior parte in quella di Verona.

Abbiamo perciò pensato a un viaggio su due ruote concentrato proprio all’interno della provincia scaligera, più precisamente dalla vasta area naturale del Parco Naturale Regionale della Lessinia, tra elementi tipici della zona come i rifugi alpini e le malghe, ossia le distese di terra dove si svolgono le attività di allevamento e lavorazione del latte.

Questo itinerario in moto alle pendici dei Monti Lessini è ideale per una mezza giornata libera, infatti partendo da Malga San Giorgio e dal vicino rifugio di Malga Malera ci concederemo una scampagnata tra i piccoli comuni adiacenti l’area naturale dei Lessini, risalendo poi verso Malga Lessinia: in totale poco più di 35 km, da percorrere però molto attentamente a causa di un percorso abbastanza frastagliato e ricco di curve.

Mappa

Monti Lessini in moto. L’itinerario

Monti Lessini. Cimo d'Aquiglio
Cimo d’Aquiglio, la vetta più alta dei Monti Lessini (1615 metri)

Saranno principalmente due le strade provinciali che ci faranno da guida in questo viaggio tra le malghe e rifugi della Lessinia, una sarà la SP6 subito dopo la partenza da Malga San Giorgio, l’altra invece è la SP13 in prossimità della “risalita” verso Malga Lessinia.

Cominciamo perciò dalla località per certi versi più famosa di questo nostro itinerario, ovvero Malga San Giorgio: questa frazione del comune di Bosco Chiesanuova presenta infatti una stazione sciisticia abbastanza frequentata sia dai discesisti che dagli amanti del fondo. Nelle immediate vicinanze invece troviamo il rifugio alpino di Malga Malera, particolarmente apprezzato dai visitatori perché testimonianza della semplicità degli alpeggi di una volta.

Da provare qui la specialità culinaria degli gnocchi di malga: da Malga San Giorgio possiamo raggiungere il rifugio proseguendo circa 1 km in direzione sud sulla SP6, oppure andare in direzione decisamente opposta sempre sulla provinciale cominciando la discesa, anche in termini altimetrici, verso le piccole frazioni a sud dell’area naturale dei Lessini come Tacchi, Contrada Biancari e Contrada Scandole.

In mezzo all’altezza di Bosco Chiesanuova dovremo comunque ricordarci di prendere lo svincolo per la SP13 risalendo così per le due contrade fino a Malga Lessinia. Qui possiamo anche imbatterci in altri rifugi come il Podesteria, situato sulla SP14 proseguendo oltre l’area di Malga Lessinia.

 

TrueRiders