Oberalppass, in moto tra le Alpi Svizzere

Oberalppass

OBERALPPASS

  • Lunghezza (km): 32
  • Durata: 1 ora
  • Partenza: Sedrun
  • Arrivo: Andermatt
  • Altitudine (in m s.l.m.): 2046
  • Pendenza max.: 10%
  • Chiusura invernale: Da ottobre a giugno

Situato tra il Canton Grigioni e il Canton Uri, l’Oberalppass è uno dei percorsi motociclistici più interessanti e suggestivi che si possono scoprire facendo un giro in moto sulle Alpi Svizzere. A convincere i turisti delle due ruote della piacevolezza e dell’originalità di questo percorso c’è un dettaglio che scopriremo più avanti. Vi basterà però pensare che siamo a un’altitudine di quasi duemila metri, nel cantone di Uri, non lontano dal confine lombardo e circondati dalle suggestioni delle montagne rossocrociate.

Un vero e proprio trionfo della natura più imponente e selvaggia, dove i mesi invernali si esprimono con manti nevosi alti metri e metri. Per contro, l’estate è quella dei colori intensi, dei pascoli in fiore, della rinascita e di un turismo attento, ecosostenibile, piacevolmente lento.

Per rendere al meglio giustizia a un percorso breve ma intenso, abbiamo pensato a questo itinerario su due ruote alla scoperta dell’Oberalpass in moto

Oberalppass in moto, l’itinerario

Mappa

Itinerario

Partiamo da Andermatt. Procediamo in direzione sudest da Bahnhofstrasse verso Missionsweg, continuiamo in Kirchgasse e giriamo a sinistra su Gotthardstrasse. Alla rotonda imbocchiamo Gassa/Strada 19 e in un quarto d’ora siamo a Oberalpsee. La Statale 19 supera un ampio dislivello iniziale con una serie di tornanti, quasi una serpentina, prima di “distendersi” in un tratto più morbido e facilmente percorribile. Continuiamo su Gassa/Strada 19 e giriamo a sinistra dove si trova la nostra tappa: Tschamut Selva. Procediamo verso Via Alpsu/Strada 19 e svoltiamo a sinistra per rimanere su Via Alpsu/Strada 19. 11 minuti dopo siamo a Sedrun, la nostra tappa finale.

La zona della Gassa e Via Alpsu è tra le più interessanti di tutto il percorso, perché presenta nuovamente una interessante successione di tornanti, mentre in arrivo a Tschamut-Selva la strada si fa più ampia e regolare, costeggiando una zona più urbanizzata e a carattere tipicamente turistico, come consuetudine sulle Alpi Svizzere.

Scoprite anche la Val di Lei in moto!

Tutto quello che c’è da sapere sull’Oberalppass

L’Oberalppass raggiunge un’altezza massima di 2.046 metri e presenta una pendenza massima del 10%, che si dirama lungo i 23 chilometri del percorso. Il percorso alternativo che unisce Andermatt e Sedrun, quando l’Oberalppass è chiuso, passa per il Lago di Zurigo e Coira, ed è lungo ben 237 chilometri. Dunque, almeno d’estate, un grande risparmio chilometrico!

Il Faro dell’Oberalp

Li hai sempre visti sulle scogliere, bagnati dalle onde del mare. Ma i fari non si trovano solo sull’oceano, perché anche la Svizzera ne ha uno! L’Oberalppass faro è una vera e propria sorpresa a quota 2046 metri. Corpo cilindrico rosso, lanterna bianca sulla cima: l’aspetto è quello dell’Hoek van Holland, l’antico faro di Rotterdam che segnalava la foce del fiume Reno.

Perché si trova qui? Dopo lo smantellamento, l’Hoek fu “riproposto” sulle montagne vicino all’Oberalp, perché è qui che si trova la sorgente del Reno. Dalla fine all’inizio, questa operazione ha dato continuità all’idea del faro sul fiume, sebbene qui non abbia un’utilità pratica. È però una curiosa attrazione turistica dove scattarsi una foto.

Oberalppass apertura

L’Oberalppass è situato proprio nel mezzo della catena delle Alpi, perciò è particolarmente soggetto alle rigide temperature invernali svizzere. Per questo motivo lo si può percorrere solamente nei mesi di luglio, agosto e settembre, mentre rimane generalmente chiuso da ottobre a giugno. Nei tre mesi di percorribilità, con la bella stagione che colora di mille toni di verde i fianchi delle montagne, l’Oberalppass diventa però una meta unica e suggestiva per tutti i motociclisti, mentre i turisti tradizionali lo apprezzano grazie al Glacier Express, il treno panoramico che collega le principali località alpine elvetiche.

Scoprite anche il Canton Ticino in moto!

Glacier Express

Glacier Express
Il viadotto di Landwasser sul Glacier Express

Non solo il Trenino Rosso del Bernina. Nella Svizzera patria dei viaggi in treno c’è un altro percorso storico: è il Glacier Express. Collega St. Moritz e Zermatt passando per Coira, Disentis, Andermatt e Briga. Circa 300 chilometri di percorso che vengono coperti in 7 ore e mezzo di viaggio.

Non è una classica ferrovia, ma un vero Guinness dei primati: 291 punti e 91 tunnel, con l’attraversamento dell’Oberalppass a 2033 metri. Gli altri due valichi che tocca, il Furka e l’Albula, sono aggirati con due tunnel scavati nella montagna.

Ristoranti vicini Oberalppass

Ogni passaggio di confine merita una tappa culinaria degna della cultura locale. Anche attraversare il Passo Oberalp non può escludere una fermata rigenerante per lo spirito… ma anche lo stomaco.

  • The Chedi Andermatt è un ristorante che vanta anche una stella Michelin. Molto particolare la sua offerta, infatti unisce piatti della tradizione regionale a suggestioni asiatiche.
  • Baeren dista solamente 500 metri dal valico. Cucina italiana con un tocco di Svizzera, da provare assolutamente sono le cosce di rana in umido. 
  • Toutoune è un altro ristorante vicino al Passo. Cordialità e calore sono pronti ad accogliervi. Qui dovete assolutamente provare i flammkuchen e la schnitzel.

Scoprite anche tutti i Passi Svizzeri in moto su TrueRiders!

 

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


trueriders