Passo del Brennero, in moto sulle strade di confine

Passo del Brennero

Il Passo del Brennero è uno dei più importanti collegamenti transfrontalieri dell’Italia che unisce il Bel Paese all’Europa centro-settentrionale. La strada, che attraversa le località di Brennero, in provincia di Bolzano, e Gries am Brenner, comune austriaco del Tirolo, fa parte del corridoio europeo E45 ed è molto frequentata dai viaggiatori. Nonostante ciò, il fascino “perduto” delle strade di montagna poco frequentate non è del tutto perso, compensato dalla bellezza dei panorami tirolesi. Ecco perché oggi vogliamo proporvi un itinerario attraverso il Passo del Brennero. 

Passo del Brennero in moto, l’itinerario

Mappa

Itinerario

Partiamo da Bressanone prendendo come punto di riferimento Via Cesare Battisti. Alla rotonda imbocchiamo Via Brennero e a quella successiva Via Statale 12. Preso lo svincolo per Pustertal/Val Pusteria, continuiamo sulla Strada Statale 49 della Pusteria/E66 e ci manteniamo su quest’ultima fino a tenere la destra al bivio verso Brennero/Brenner e lì entrare in A22/E45. Manteniamo la sinistra per continuare su E45 ed entrare in Austria. Proseguiamo su A13/E45 e poi teniamo la destra per imboccare la A12. Prendiamo l’uscita 73-Innsbruck-Ost e ci manteniamo su Amraser-See-Straße/B174. Usciamo verso Schwaz/Rum/Hall i. Tirol/Amras. Imbocchiamo Andechsstraße, svoltiamo a sinistra su Reichenauer Str. e proseguiamo su Dreiheiligenstraße; giriamo a destra in direzione di Jahnstraße.

bressanone
La Weißer Turm di Bressanone, o Torre Bianca

Valico del Brennero e informazioni utili

Storia del Brennero

La storia del Passo del Brennero è antichissima. Prima come sentiero di montagna, poi come via militare e ora sede di un moderno tunnel, il valico è il simbolo dell’unione geografica tra nord e sud Europa. Il passaggio da semplice rete commerciale a presidio militare si deve ai Romani, in particolare agli anni durante il regno di Settimio Severo. Infatti la strada deviava dalla Via Claudia Augusta e permetteva di raggiungere le colonie oltre le Alpi.

Tra fortune alterne, legate in particolar modo all’espansione dell’Impero Austro Ungarico, il Brennero si è conquistato nei secoli un ruolo primario. Solamente nel 1918 avvenne l’annessione dell’intero territorio all’Italia, rafforzato militarmente durante gli anni del Fascismo. Proprio per questa ragione il Brennero fu uno degli obiettivi fondamentali nella strategia d’attacco alleata durante la Seconda Guerra Mondiale

Brennero
La vallata nella quale insiste il Passo del Brennero

Galleria del Brennero

È inoltre importante ricordare che la Ferrovia del Brennero, inaugurata nel 1867, fu il primo elemento del sistema di spostamento “di massa” realizzato in zona. Dal 2007 sono partiti i lavori per la realizzazione della Galleria di Base del Brennero: un sistema di gallerie che permetterà un più facile e veloce collegamento lungo la linea Verona – Innsbruck. Attualmente sono stati scavati già 140 chilometri dei 230 previsti

Pedaggio Passo del Brennero e costi aggiuntivi

L’Autostrada del Brennero/Brenner Autobahn, meglio nota come A22, è una strada a pedaggio. Sono previste cinque classi di veicoli che vanno dalla A (auto e moto) alla E (autoarticolati a cinque assi). Il costo aumenta in maniera progressiva. Inoltre, il pedaggio al Passo del Brennero si calcola sulla base del casello di partenza. Ad esempio, il costo della tratta Carpi – Brennero è di 11,10 euro.

Qui potete calcolare il costo del pedaggio al Valico Brennero

Alla spesa del pedaggio va inoltre aggiunto il costo della vignetta autostradale austriaca, che permette di viaggiare illimitatamente sulla rete nazionale. A seconda della durata della validità della vignetta (10 giorni, 2 mesi, 1 anno), la spesa varia dai 5,30 euro fino ai 35,50 euro (n.b. i prezzi si riferiscono alle vignette per moto). 

Passo del Brennero
La strada del Brennero, che coincide con la A22 verso Modena

Meteo al Passo Brennero

Il meteo sul Passo del Brennero è molto simile a quello in alta quota, nonostante si trovi ad una ragionevole altezza di 1372 metri di altitudine. La presenza delle vette alpine, dal momento che ci troviamo solamente ad 80 chilometri a nord di Bolzano, influenza inevitabilmente il clima sia dal punto di vista termico che delle precipitazioni. Di conseguenza, in estate sono possibili piogge a carattere temporalesco, mentre in inverno la neve è una costante. Ciononostante, in ogni stagione è garantita la percorribilità del valico. Non fanno ovviamente testo eventi eccezionali.

Le temperature del mese di luglio vanno di media dai 13 ai 23 °C mentre quelle di dicembre e gennaio oscillano tra i -3 e i 5 °C . Pertanto, nonostante la libertà di attraversamento, vi consigliamo una gita in moto tra la primavera e l’inizio dell’autunno.

Dove mangiare al Passo del Brennero

Ci piace sempre suggerirvi una tappa culinaria al confine tra due paesi. Le frontiere sono sempre luoghi molto interessanti in cui assaporare allo stesso tempo tradizioni diverse, ma magicamente unite. Ecco allora tre ristoranti consigliatissimi al Passo del Brennero.

  • Prantneralm a Brennero è la prima malga che vi consigliamo. È tanto difficile da pronunciare il suo nome quanto deliziosi i piatti sul menù. Mangiando sulla terrazza si può ammirare tutto il panorama assaporando l’imperdibile zuppa di formaggio grigio.
  • Finsterwirt a Bressanone è un simbolo della città. Accogliente ed elegante, offre una cantina molto fornita. Vi consigliamo di provare Tataki di Capriolo e Tagliatelle di Schuttelbrot.
  • Die Wilderin ad Innsbruck è un tipico ristorante austriaco ma con concessioni alla contemporaneità. Offre il meglio della tradizione tirolese, tra gulasch, wiener schnitzler e strudel di verdure .

Dato che siete in quella zona e che l’itinerario attraverso il Passo del Brennero non è molto lungo, che ne dite di scoprire anche i castelli dell’Alto Adige in moto

Avatar per Stefano Maria Meconi

Stefano Maria Meconi

Responsabile editoriale di TrueRiders sin dal 2015


PASSO DEL BRENNERO

  • Lunghezza (km): 87.3
  • Durata: 2 ore
  • Partenza: Bressanone
  • Arrivo: Innsbruck
  • Pendenza max.: 10%
  • Chiusura invernale: No
  • Principali località attraversate: Vipiteno, Brennero, Gries am Brenner, Schönberg im Stubaital
trueriders