Passo del Maniva in moto, l’Alta Lombardia su due ruote

maniva_705368575

Con i suoi 1.664 metri d’altezza, il Passo del Maniva è una delle strade più interessanti delle Prealpi Bresciane e Gardesane. Il passo è una strada ricchissima di panorami e di luoghi dove fermarsi per ammirare lo spettacolo della natura lombarda; inoltre la sua centralità rispetto al territorio della bresciana lo rende facilmente visitabile, magari includendolo in altri percorsi.

Oggi vi proponiamo uno splendido percorso in Lombardia che vi conduce proprio alla scoperta del Passo del Maniva in moto, attraversando le località di Collio, Bienno, Anfo e Bagolino lungo la SS 345 delle Tre Valli.

Come raggiungere il Maniva?

Mappa

Itinerario

La centralità del Passo del Maniva rispetto all’Alta Lombardia lo rende una destinazione adattissima per quanti vogliano godersi un giro lungo le Alpi lombarde, anche e soprattutto nella bella stagione. Il percorso è particolarmente tortuoso, immerso tra fittissimi boschi di alte conifere, che di tanto in tanto si aprono in bellissimi spazi panoramici verso la vallata sottostante. 

Partiamo da Brescia. Prendiamo la SP 237 da Via G. Oberdan; giriamo leggermente a destra su Via Monte Lungo e alla rotonda imbocchiamo Via Triumplina/SP345. Continuiamo su SP345 per un discreto tratto, fino a girare a destra su Via Bondegno che ci porta al Passo del Maniva in circa un’oretta. Svoltiamo a destra per prendere Via Dosso Alto/SP345, poi sulla sinistra imbocchiamo Piazzale Passo del Giogo. Continuiamo in località Maniva, poi località Falet lungo Via Selva. Prendiamo Via Destrone e poi Via Mignano/SP 669. Alla rotonda proseguiamo dritto verso località Sant’Antonio/SS237 e poi prendiamo Via Giuseppe Garibaldi/SS240. Continuiamo su SS240 che diventa /SS240/SS45bis e ci conduce proprio a Riva del Garda. 

Passo del Maniva
Passo del Maniva, la chiesetta sulla cima

Cosa sapere sul Passo del Maniva

Il Passo del Maniva è un valico alpino che si trova in Lombardia; più precisamente nelle Prealpi Bresciane. Durante la Prima Guerra Mondiale faceva parte del cosiddetto Sbarramento delle Giudicarie: il lungo fronte costituito da fortificazioni e trincee. Venne fortificato dal Regio Esercito Italiano contro l’Austria Ungheria proprio in virtù della sua posizione strategica tra le linee più avanzate e le retrovie del quartier generale. Talvolta incluso anche in giri ciclistici, il Passo è una rinomata destinazione per gli appassionati di sci; infatti sono presenti nella zona diversi impianti di risalita. 

Nonostante la fortuna invernale, durante quei mesi il valico potrebbe risultare chiuso. Infatti, come la maggior parte delle vie alpine, la sua apertura è assoggettata alle condizioni meteorologiche. Quando le condizioni rendono il passaggio poco sicuro per automobilisti e motociclisti, il Passo del Maniva viene chiuso.

Scopri i Passi in Lombardia in moto da fare tutto l’anno!

Cosa fare al Maniva?

Il Passo Maniva è una perfetta meta per le escursioni. Si arriva in moto, si parcheggia e si prosegue a piedi, sgranchendo le gambe tra scorci naturali puri e incontaminati. Da scoprire ci sono le cascate del Maniva, che si raggiungono seguendo la strada per Bagolino e proseguendo per località Federes-malga Campel e il salto delle cascate.

Sempre in Val Trompia, vi diciamo come arrivare alle cascate del Dasdana, altra tappa imperdibile del territorio. Basta seguire iool percorso 3V – Tre Valli “Silvano Cinelli”, decisamente molto lungo ma particolarmente apprezzato da chi ama il trekking. L’intero itinerario richiede alcune ore di cammino e include anche la visita al lago e alla malga Dasdana.

Passo del Maniva dove mangiare

Ecco tre ristoranti in cui fare tappa per soddisfare non solamente gli occhi e lo spirito, ma anche lo stomaco. Nell’Alta Lombardia la cucina tipica è saporita e vanta ingredienti d’alta quota. Ecco i nostri suggerimenti.

  • Ristorante Dosso Alto sorge nell’omonimo albergo in località Maniva. Qui la cucina propone i sapori decisi e genuini della tradizionale cucina locale.
  • La Baita è un altro ristorante in località Maniva. Rustico e accogliente, vi consigliamo il risotto con il Bagoss e tartufo.
  • La Trattoria del Viandante è il terzo ristorante che vi consigliamo oggi. Un locale che esprime al 100% il meglio della tradizione culinaria della provincia bresciana.

Scoprite anche la Val Taleggio in moto!

Scopri anche: Passo Crocedomini

Quanto è alto il Passo Crocedomini? Come ci si arriva? Te lo raccontiamo in questo itinerario

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


PASSO DEL MANIVA

  • Lunghezza (km): 76
  • Durata: 2 ore
  • Partenza: Riva del Garda
  • Arrivo: Giogo del Maniva
  • Altitudine (in m s.l.m.): 1450
  • Pendenza max.: 16%
  • Principali località attraversate: Passo del Maniva
trueriders