TrueRiders

Passo delle Erbe, in moto tra Val d’Isarco e Val Badia

Passo delle Erbe in moto

Trentino Alto Adige, un motoitinerario alla scoperta del Passo delle Erbe, tra la Val d’Isarco e la Val Badia.

Questo passo, detto anche Würzjoch in tedesco, permette la comunicazione tra le due località turistiche di San Martino in Badia e Funes.

Il Passo delle Erbe supera di pochissimo i 2.000 metri sul livello del mare, attestandosi a 2.003 metri, ed è un classico passo “summer only”, poiché rimane inaccessibile da ottobre ad aprile, a causa delle condizioni meteo proibitive di queste zone.

Non solo motociclismo: il Passo delle Erbe è anche una meta adattissima per trekking ed escursionismo, nonché per una vacanza in famiglia.

Sono molti, infatti, i percorsi segnalati e le strade che si possono godere da queste parti, lasciando per un momento ferma la due ruote.

Passo delle Erbe. Mappa

Informazioni utili

  • Lunghezza: 54 chilometri
  • Durata: 1 ora e mezza
  • Partenza: San Martino in Badia
  • Arrivo: Bressanone
  • Principali località attraversate: Antermola, Passo delle Erbe

Passo delle Erbe in moto. L’itinerario

Il percorso in moto sul passo è di 15 chilometri, con una pendenza massima che raggiunge il 10% (non troppo, ma neanche troppo poco…), e lo si può raggiungere sia dalla Val di Funes che dalla Valle di Eores, passando per la splendida località di Bressanone, una delle ultime grande cittadine in vista del Brennero.

Pensate pure che il Passo delle Erbe vi permette di ammirare splendidi luoghi di montagna come le Plose, il Sass de Putia e il Monte Gabler, e che d’inverno (cioè da ottobre ad aprile) il suo percorso viene trasformato in una pista da sci, e dunque non lo si può percorrere in moto.

Il percorso è sicuramente uno dei più panoramici di tutte le Dolomiti: le valli tutt’intorno, le montagne e le soste che regala, come quella dal rifugio Ütia de Börz, sono particolarmente belle da apprezzare per chi si sposta su due ruote per diletto, in una regione, il Trentino Alto Adige, che regala altri straordinari itinerari in moto.

TrueRiders