In moto sul Passo di Monte Croce Carnico

passo di monte croce carnico_372119674

Alla scoperta delle Alpi Carniche, attraverso il Passo Monte Croce Carnico: ovviamente gustandosi curva dopo curva in moto alcune delle strade più belle del Friuli Venezia Giulia.

La regione nord orientale del nostro bel paese si presta facilmente a essere protagonista o meta di passaggio per itinerari in moto in grado di regalare agli occhi e al cuore panorami mozzafiato.

A nord l’Austria, a est la Slovenia, a ovest il Veneto, a sud il mar Adriatico e le sue strade che costeggiano uno dei litorali più famosi al mondo, senza dimenticare l’arco alpino che attraversa la parte settentrionale della regione. Una regione tutta da scoprire, non vi pare?

Mappa

Passo Monte Croce Carnico. L’itinerario

Il Passo Monte Croce Carnico, nello specifico, è un valico alpino sulle Alpi Carniche che raggiunge un’altezza di 1.360 metri e si trova nel comune di Paluzza, in provincia di Udine. È il passo che permette di collegare l’Italia e all’Austria (il confine si trova proprio in cima al passo).

E ci consente anche di creare un itinerario per scoprire una parte d’Italia che è stata particolarmente protagonista durante le due Guerre Mondiali. Se a questo aggiungiamo che la strada che porta al passo di montagna è una delle più belle che possiamo immaginare, potete capire perché questo itinerario possa riservare piacevoli sorprese per chi è in sella alla sua due ruote.

Il nostro itinerario prevede di toccare tappe italiane, in Friuli, e anche una parte d’Austria, dal momento che stiamo parlando di un passo di montagna che segna il confine. Si parte e si arriva a Tolmezzo, il centro più importante della Carnia che potrebbe rappresentare il vostro “campo base” per itinerari di un giorno da fare nei dintorni.

Motoitinerario, questo, che tocca due passi, il Passo Monte Croce Carnico e il Passo di Pralormo, ha una durata di circa 3 ore, senza tappe e fermate. Se calcolate qualche sosta per riposarvi, ritemprarvi, mangiare o godervi semplicemente il panorama, capirete che è una gita da un giorno assolutamente perfetta. Sono anche meno di 150 chilometri, ma la maggior parte di montagna, non dimentichiamolo.

Passo di Pramollo

Partiamo da Tolmezzo alla volta del Passo di Monte Croce Carnico: passeremo attraverso belle città di montagna come Arta Terme, un famoso centro termale della zona, Sutrio, un bellissimo borgo italiano, prima di salire a passo deciso in un panorama montano che vi porterà direttamente al confine con l’Austria. Ovviamente una sosta, con tanto di fotografia, qui è d’obbligo!

Continuate a salire, valicando una delle montagne protagoniste della Prima Guerra Mondiale, attraversando la Carinzia e puntando verso Mauthen e poi verso Kirchbach, proseguendo sulla strada 111. Deviate poi sulla 90 per Tropolach, per iniziare la vostra strada verso il famosissimo Passo di Pramollo: è un valico alpino a 1530 metri di altezza che ci riporterà in Italia. Una sosta al Lago di Pramollo è d’obbligo!

Riprendiamo la strada che ci porterà verso sud, attraversando le città di Pontebba e proseguendo per Chiusaforte. Lasciandosi di fianco la Riserva Naturale di Val Alba, procediamo ora verso ovest, perché siamo sulla strada del ritorno verso Tolmezzo. Costeggeremo una parte del fiume Tagliamento, uno dei più importanti dell’Italia nord orientale.

Un viaggio tra natura e storia, dove voi e la vostra motocicletta sarete protagonisti: il paesaggio montano delle Alpi carniche saprà conquistarvi per la sua spettacolarità e scoprirete che la città di Tolmezzo si presta bene come punto di partenza per giretti in moto brevi o di qualche giorno!

TrueRiders