TrueRiders

Passo San Pellegrino, in moto sulle Dolomiti trentine

san pellegrino_566786197

A 1.918 metri sul livello del mare, il Passo San Pellegrino è uno dei più interessanti passi dolomitici, immerso tra le vette delle valli Fassa e Biois.

Il valico, che mette in comunicazione le due località di Moena (Trentino Alto Adige, provincia di Trento) e Falcade (Veneto, provincia di Belluno), è conosciuto storicamente poiché fungeva da luogo di transito degli eserciti crociati che, dalla Germania, si recavano verso Venezia per poi imbarcarsi verso la Terra Santa.

Già servito da un ospizio per viandanti nel 1358, grazie ai frati che servivano l’Ordine di San Pellegrino delle Alpi – dal quale poi sarebbe derivato il nome ancora oggi in uso – il Passo San Pellegrino sarebbe rimasto luogo di turismo e passaggio per i secoli a venire, con una breve interruzione solo durante gli anni della Prima guerra mondiale, quando la struttura di accoglienza fu bombardata e distrutta.

Dagli anni Sessanta a oggi, con la diffusione dei mezzi a motore privati e soprattutto delle moto, il Passo San Pellegrino ha conosciuto una nuova fama, e il mototurismo si è così arricchito di una destinazione di pregio.

Passo San Pellegrino: numeri e curiosità

Passo San Pellegrino, natura
La natura idilliaca del Passo San Pellegrino, ai piedi delle Dolomiti

Il Passo San Pellegrino ha una pendenza estremamente significativa, che raggiunge picchi del 18% (simile a quella del Passo del Mortirolo). Sul versante che parte da Moena, la lunghezza è di 11 chilometri e il dislivello in salita è di 734 metri, poiché Moena si trova a 1.184 metri.

Il versante di Falcade è invece lungo 18 chilometri, con un dislivello lievemente maggiore, 781 metri, poiché Falcade si trova a 1.137 metri d’altezza.

Il valico non ha una chiusura invernale definita, che è invece posta in essere nei periodi di maggiore innevamento o quando le condizioni meteorologiche rendono il percorso stradale poco sicuro al traffico veicolare.

L’itinerario

Mappa

Informazioni utili

  • Partenza: Falcade
  • Arrivo: Moena
  • Lunghezza: 22 chilometri
  • Durata: circa un’ora
  • Principali località attraversate: Passo San Pellegrino

Il percorso totale del Passo San Pellegrino, con partenza da Falcade e arrivo a Moena (e viceversa) impiega un totale di circa 22 chilometri, passando per la SS346.

Sebbene molto interessante, è difficile pensare di costruire un intero itinerario in moto su una distanza così breve, ma fortunatamente le Dolomiti in moto vengono in nostro aiuto proponendoci tutta una serie di destinazioni potenziali da raggiungere da Moena o da Falcade.

Da Falcade, in particolare, è possibile raggiungere l’Agordino e il Cadore, con la splendida Cortina d’Ampezzo che dista circa 50 chilometri.

Passando da Moena, invece, si può scoprire la bellezza autentica della Val di Fassa e raggiungere, in ulteriori 20 chilometri circa, il Lago di Carezza, detto anche l’Arcobaleno del Latemar.

TrueRiders