Passo del Tonale in moto: itinerario sulle Alpi Retiche

Passo del Tonale

Il Passo del Tonale è uno dei tratti di strada più bassi e conosciuti delle Alpi. Infatti non è difficile trovare tantissimi altri gruppi di motociclisti che transitano ogni giorno per queste strade. Nonostante non sia lontano da vette preminenti, arriva ad un’altezza massima di 1884 metri. Per farci un’idea della grande differenza di altezza, ci basta pensare che il più famoso Passo dello Stelvio si innalza a oltre 2700 metri!

Il Tonale passa per la SS42: una delle superstrade delle Dolomiti che unisce alta Lombardia e Trentino Alto Adige, quindi questo tracciato è una tappa obbligata di un tour del Passo del Tonale in moto durante la vacanza sulle Dolomiti.

La SS42 offre curve adrenaliniche e paesaggi mozzafiato per oltre duecento chilometri, a due passi dal Bene UNESCO delle Dolomiti. In realtà, quando parliamo di Passo del Tonale, intendiamo sia l’omonimo valico che il Passo della Mendola, dal momento che il tratto di strada è unico e corrisponde ad una ventina di chilometri lungo i duecento della SS42.

Passo del Tonale in moto, l’itinerario

Mappa


Itinerario

L’itinerario parte dalla città di Vermiglio e si snoda per circa un’ora fra curve e salite in pendenza fino a collegarsi a Ponte di Legno. Il Passo del Tonale è la porzione della SS42 più apprezzata di tutti perché mostra una forte urbanizzazione rispetto ad altri luoghi sulle Dolomiti. Il Passo si presenta per la maggior parte come un lungo rettilineo, anche se non mancano i punti pieni di curve, specialmente a ridosso dei delle località di partenza e arrivo. In particolar modo, nel momento in cui usciamo da Vermiglio per immetterci sulla SS 242 e quando entriamo nel Parco dell’Adamello verso Ponte di Legno incontriamo diversi tornanti sfidanti. La carreggiata è piuttosto larga e ben tenuta e rende il cammino a due ruote agevole per tutti i tipi di moto, sia che siano sportive che da viaggio.

Il Tonale, a differenza di molti altri presenti sulle Alpi e sugli Appennini, rimane aperto tutto l’anno ed offre attrattive ai viaggiatori su due ruote ogni giorno dell’anno. La strada del Passo è spesso meta di tour organizzati sui gruppi su Facebook o motoraduni. 

Passo del Tonale cosa vedere e cosa sapere

Dove si trova il Passo del Tonale 

Il Passo Tonale collega il Trentino con la Lombardia e sorge ai piedi del ghiacciaio Presena, a 1.883 metri di altitudine, separando le vette della Presanella dal Gruppo dell’Ortles-Cevedale. Si tratta di una delle mete italiane più gettonate per lo sci alpinistico. 

Cosa c’è al Passo del Tonale

​Un’attrazione molto importante sul Passo è il Sacrario monumentale del Tonale. La struttura odierna è frutto del progetto di Pietro del Fabbro che ha ampliato l’edificio precedente. Si tratta di una cripta pensata per commemorare i Caduti della Prima Guerra Mondiale appartenenti alle vicine province di Trento e di Brescia. Una volta entrati nella cripta, ci troviamo davanti all’altare dominato da un Cristo Risorto, mentre girando per le diverse aree del Sacrario Monumentale incontriamo un altro altare, con molte decorazioni e quattro candelabri. La più suggestiva delle opere conservate lì è una copia della Vittoria Alata, la cui versione originale è custodita nel Museo di Santa Giulia a Brescia. La statua commemora e celebra la vittoria delle truppe italiane contro i nemici austriaci. 

Passo Tonale aperto o chiuso?

Il Passo del Tonale è aperto 365 giorni l’anno e offre attrattive per ogni periodo. Durante i mesi invernali, il luogo è ideale per un’escursione sulle due ruote sostando in una delle tantissime strutture ricettive presenti sul territorio e magari dedicandosi a una giornata sulle piste da sci. Il sistema di funivie e seggiovie lungo il Tonale si estendono per ben 100 chilometri e permettono di praticare sci, snowboard e ciaspole. 

Pensate che moto e sci non si possano conciliare? Non è un problema portare l’attrezzatura in moto, infatti possiamo comodamente affittare sci e racchette nei diversi negozi presenti. A questo proposito, per tutti gli appassionati del genere, ogni anno nel periodo di febbraio si svolge al Tonale l’Adamello Ski Raid: una delle competizioni più importanti in zona nello sport di scialpinismo. 

Meteo Passo del Tonale

Dal momento che si tratta di una rinomata meta sciistica, è difficile incontrare della neve dal momento che le strade vengono pulite frequentemente. Nonostante ciò, percorrere il Passo del Tonale durante il periodo invernale risulta meno agevole sia per le basse temperature che per la possibilità di trovare ghiaccio sulla strada, per quanto l’asfalto sia tenuto in buone condizioni.

Ad ogni modo, per godere al meglio di un’escursione in moto a Passo del Tonale se non siete appassionati di sci, è bene muoversi tra la seconda metà di maggio fino al massimo di inizio novembre, perché in questo periodo altri tratti come il Passo dello Stelvio sono aperti alla circolazione e possiamo approfittarne per una bellissima vacanza su due ruote. 

Dove mangiare al Passo del Tonale

Il Tonale dispone di numerose strutture ricettive e servizi, dal momento la vocazione turistica invernale della località è rinomata. Possiamo scegliere tra il comfort degli hotel (infatti qui quasi tutte le strutture mettono a disposizione degli ospiti un centro benessere e una zona massaggi per rilassarci dopo una giornata sugli sci ma anche dopo una corsa in sella); oppure possiamo optare per un residence o una casa vacanza. Se invece desideriamo immergerci nella natura locale, allora sappiate che la zona è ricca di agriturismi che offrono anche esperienze di cucina tipica sorprendenti. 

Per tutta la durata dell’anno il Passo del Tonale offre ai propri visitatori anche un buon numero di ristoranti, trattorie e quant’altro dove assaggiare le diverse specialità delle Dolomiti e della Lombardia, tra cui i caratteristici risotti. Ecco tre ristoranti presso cui potremmo fermarci durante il nostro giro in moto del Passo Tonale.

  • Il Focolare è un ristorante al Passo del Tonale dove si assapora tutto il gusto e l’atmosfera della tradizione. Qui possiamo pranzare con tagliatelle al cervo, stinco alla birra, polenta con formaggio e strudel per finire.
  • Il Faita al Passo Tonale è un ambiente accogliente, caratterizzato da un personale disponibile. Non possiamo perderci le tagliatelle ai funghi.
  • El Bait al Passo del Tonale è genuino dall’atmosfera ai prodotti. Fantastica anche la selezione di birre, vini, liquori, whiskies, grappe, cocktails e simili. Da non perdere il tagliere di salumi e formaggi.

Scopri anche:

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


PASSO DEL TONALE

  • Lunghezza (km): 23
  • Durata: 37 minuti
  • Partenza: Vermiglio
  • Arrivo: Ponte di Legno
  • Altitudine (in m s.l.m.): 1884
  • Pendenza max.: 7%
  • Chiusura invernale: No
trueriders