TrueRiders

Ring of Kerry, le strade dell’Irlanda su due ruote

Ring of Kerry

Vera e propria “Mecca” degli appassionati di due ruote, ma non solo, il Ring of Kerry è semplicemente uno dei tratti stradali più famosi di tutto il mondo.

Si tratta di un anello che si trova in Irlanda, più precisamente all’interno della contea del Kerry, nella penisola di Iveragh.

Un percorso circolare che parte dalla città di Killarney e che si sviluppa lungo un tragitto di circa 170 chilometri prima di tornare al punto di partenza, toccando contee quali Waterville, Cahersiveen, Killorglin, Sneem e Kenmare.

Mappa

Ring of Kerry, il fascino dell’Irlanda

Ring of Kerry
Ring of Kerry: la cascata di Torc nel Killarney National Park

Come è facile intuire il fascino del Ring of Kerry non sta tanto nelle contee e nelle città che intercetta, quanto piuttosto nella varietà di ambienti che lo contraddistinguono: si va dalla costa alle zone montagnose, dalle piccole insenature ai laghi, passando, ovviamente, per quella cornice mozzafiato a sé stante che è il Parco Nazionale di Killarney.

Un vero e proprio caleidoscopio di panorami, con un unico comune denominatore: la presenza di una natura quasi incontaminata.

Ecco, le parole purtroppo non bastano a raccontare a pieno questo particolare tipo di magia, ma potete crederci sulla parola quando vi diciamo che percorrendo il Ring of Kerry incontrerete a tu per tu l’Irlanda meno convenzionale e più selvaggia.

L’itinerario del Ring of Kerry

Come già detto il punto di partenza canonico del Ring of Kerry è la città di Killarney, una località situata nel profondo sud irlandese famosa per la qualità del suo pescato (l’Oceano Atlantico dista davvero pochi chilometri da qui) e per i suoi pub all’insegna del divertimento e della musica tradizionale.

Una volta partiti da qui, volendo seguire un ipotetico itinerario ideale, potreste puntare direttamente la vicina Killorgin e il suo Re Puck: una statua che rappresenta un caprone e che è strettamente legata ad uno dei festival più antichi di tutta l’Irlanda.

Il viaggio continua in direzione Glenbeigh e, soprattutto, verso le vaste spiagge di Rossbeigh Strand: un vero e proprio colpo al cuore che arriva al termine di un tratto all’insegna di montagne e colline, oltre che una location da sfruttare, se avete tempo e modo, per dedicarvi a diverse attività tra cui passeggiate, cavalcate ed ovviamente surf.

Passando per Waterville, città in cui amava rilassarsi niente meno che Charlie Chaplin, raggiungerete poi la cittadina rurale di Sneem, costeggerete il suo fiume e vivrete un nuovo radicale cambio di paesaggio: è tempo di entrare nei boschi dell’area di Kenmare.

Lasciata la città patrimonio del Kerry (altro luogo perfetto per gustare delizioso pesce locale), preparatevi a godere di quello che forse è il panorama più sensazionale di tutto l’anello.

Ring of Kerry, Moll's Gap
Ring of Kerry – Il panorama della zona detta Moll’s Gap

Stiamo parlando dell’area di montagna di Moll’s Gap, che deve il suo nome a Moll Kissane e al suo bar illegale aperto proprio da queste parti durante il XIX secolo: un tratto di strada tortuoso e sopraelevato, che vi permetterà di ammirare nello stesso tempo la bellezza dei laghi e quella delle montagne circostanti.

Ultima tappa di questo tour virtuale del Ring of Kerry, prima di tornare alla città di partenza Killarney, potrebbe essere proprio il già citato Parco Nazionale locale.

Un’altra piccola gemma del territorio, che per altro vanta il titolo di primo parco nazionale istituito in Irlanda. Circa 10.000 ettari di terreno lacustre e montano, all’interno dei quali potreste imbattervi in cervi, scoiattoli, donnole e, soprattutto, tantissimi splendidi tipi di uccelli.

TrueRiders

TrueRiders