Terme di Comano, relax e benessere su due ruote

Terme di Comano

Ci sono due tipi di benessere. Il primo è quello prodotto dall’adrenalina del viaggio in moto: l’emozione eccitante di mettersi in sella, solcare distanze, divorare salite e danzare tra le curve. Il secondo è quello della rigenerazione del corpo: il relax, il riposo e la fusione totale con la natura, per esempio con un’immersione nelle acque termali. Oggi su TrueRiders ti proponiamo un percorso che ti darà entrambi questi tipi di benessere. E la tua mèta sarà un rinomato centro termale del Trentino: le Terme di Cormano

Terme di Comano in moto, l’itinerario

L’itinerario per raggiungere le Terme di Cormano è piuttosto semplice e veloce, sia da Trento (la città capoluogo più vicina) che dalle altre città come Riva del Garda, località sulle sponde del Lago di Garda. 

Ma che divertimento c’è a prendere la via “classica”? Nell’itinerario ad anello che abbiamo curato per te, ti proponiamo di raggiungere la tua destinazione da Trento attraverso una strada panoramica che costeggia le Dolomiti del Brenta

Per tornare al punto di partenza, infine, potrai tranquillamente prendere la via più breve!

Mappa

Percorso

Il punto di partenza è Trento, davanti alla stazione ferroviaria. Prosegui verso i giardini pubblici in Piazza Dante, gira a destra sul Cavalcavia San Lorenzo. Alla rotonda prendi la seconda uscita, che ti porta sul Ponte San Lorenzo, che attraversa il corso del fiume Adige

Vai subito a destra sul Lungadige Marco Apuleio, e imbocca la prima strada a sinistra (Via Dòs Trento). Continua fino alla rotonda e prendi la prima uscita. Poi immettiti nello svincolo e prendi la terza uscita e segui la Statale 12. 

Prendi l’uscita 8 e continua dritto sulla SP235 – Circonvallazione Nuova, che costeggia il fiume e l’autostrada. Prosegui nella stessa direzione: attraverserai l’Adige e costeggerai il torrente Noce. Giunto a Mezzolombardo attraverserai anche il Noce: continua dritto e ti troverai nella località di Maso Milano del comune di Sporminore, nuovamente in corrispondenza con il torrente. Imbocca a sinistra la Statale SS421 verso Spormaggiore

Dolomiti di Brenta
Dolomiti di Brenta

Ti trovi a sud della Val di Non: da qui inizia una strada panoramica in cui ti troverai alla tua destra le Dolomiti del Brenta. Supera Cavedago e Andalo, ti ritroverai a costeggiare il Lago di Molveno. Un luogo interessante per una piccola sosta per qualche foto in uno scenario naturale incastonato tra le montagne, e definito dal poeta Antonio Fogazzaro “preziosa perla in più prezioso scrigno”.

Continua verso San Lorenzo Dorsino, Dorsino, e poi arriverai a Comano, dove c’è il Parco delle Terme. Una volta alle Terme di Comano, ti meriti una bella permanenza nelle acque termali!

Una volta finita la tua sessione (o weekend) di benessere, puoi tornare direttamente a Trento prendendo la SS237 fino a Sarche, e poi continuare sulla SS45bis incontrando Castel Toblino (il più famoso castello trentino, in una singolare posizione affacciata sui laghi). Vale la pena fermarsi per un pranzo o una cena nel ristorante gourmet del castello, se no continua dritto e tornerai al punto di partenza, Trento

Tutto ciò che c’è da sapere sulle Terme di Comano

Le Terme di Comano si trovano nel comune sparso di Comano Terme, unione tra i due comuni di Bleggio Inferiore e di Lomaso, decisa per referendum nel 2009. 

La storia recente delle Terme inizia nel 1800, quando infiltrazioni d’acqua di origine sconosciuta portarono alla scoperta – attraverso alcuni scavi – di un antico bagno romano e di una grotta che è avvolta da una leggenda: te la raccontiamo.  

Terme di Comano
La zona verdissima intorno alle Terme di Comano

La leggenda della Sibilla e delle Terme

Secondo la leggenda delle Terme di Comano, la maga Sibilla fu minacciata da alcuni malintenzionati, finché non apparì il Conte di Castel Spine che mise in fuga i malviventi. La maga notò alcune macchie rosse sul viso del Conte, e per ricompensare il suo salvatore lo invitò a immergersi nell’acqua della sorgente che sgorgava nella sua grotta nascosta tra le montagne, e ne propiziò così la guarigione.

In seguito a una frana (che effettivamente accadde nel 1400), la maga Sibilla scomparve tra le macerie. Il nobile, ormai vecchio, e con un nipotino gravemente malato, scavò a lungo per trovare tracce delle acque guaritrici. Finalmente ritrovò la sorgente, e immerse il bambino, che subito guarì.

Le proprietà curative delle Terme di Comano

I contadini che nel 1800 scoprirono le acque della sorgente, si accorsero anche che queste acque avevano proprietà curative sulle malattie della pelle

Studi scientifici hanno dimostrato l’efficacia delle acque termali di Comano di guarire da dermatiti, scabbia, eczemi, psoriasi, cheratosi, orticaria e allergie, soprattutto nei bambini. Infatti le Terme offrono anche apposite cure, servizi di animazione e attività rivolte ai bambini

L’acqua, oligominerale e ipotermale, sgorga a una temperatura costante di 27 gradi centigradi

Bagni di Comano, fiume Sarca
L’acqua di Bagni di Comano confluisce nel fiume Sarca ed è particolarmente curativa

Terme di Comano: prezzi, orari, apertura

Le Terme di Comano sono aperte da Aprile a Novembre, con un’ulteriore apertura nel periodo delle feste natalizie, da metà Dicembre a metà Gennaio

Gli orari di apertura sono dalle 8 alle 18 dal lunedì al sabato, e dalle 8 alle 12 di domenica. 

I prezzi delle Terme di Comano partono da tariffe giornaliere di 5 euro, con possibilità di abbonamenti settimanali o mensili. 

Per prenotare la tua permanenza, ricevere le informazioni sulle cure e attività, ed essere informato su tutti gli aggiornamenti, ti consigliamo di controllare prima della partenza il sito ufficiale

Infine ti auguriamo buon benessere, sia nell’acqua che in sella!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


TERME DI COMANO

  • Lunghezza (km): 89.7
  • Durata: 1 ora 44 minuti
  • Partenza: Trento
  • Arrivo: Trento
  • Principali località attraversate: Lago di Molveno, Terme di Comano
trueriders