TrueRiders

Tre Cime di Lavaredo: motoitinerario sulle Dolomiti

Tre Cime di Lavaredo

Il mototurismo alpino regala sempre grandi emozioni, come lungo il percorso delle Tre Cime di Lavaredo.

Breve e poco impegnativo, ma il paesaggio è mozzafiato. Partendo dall’uscita della A27 si sale in un’ottantina di km fino a Misurina e, da qui, la strada panoramica fino ai 2.300 metri.

A ragione considerate, oltre che tra le più famose, anche tra le più belle delle Dolomiti, le Tre Cime di Lavaredo sono un vero paradiso turistico. I panorami sono, com’è da aspettarsi, incantevoli, con le pareti rocciose tinte di rosa che si ammirano salendo da Misurina.

Appartenenti al supergruppo delle Dolomiti di Sesto, le tre cime sono: Grande (2.999 metri), Cima Ovest (2.973 metri) e Cima Piccola, (2.857 metri). Il confine corre sulla cresta delle Tre Cime, lasciando sul versante sud Auronzo di Cadore e su quello nord Dobbiaco.

Dalle Tre Cime di Lavaredo al Lago Misurina

Tre Cime di Lavaredo. Lago Misurina
Lago di Misurina, gioielli della natura lungo il percorso verso le Tre Cime di Lavaredo

Grazie alla strada panoramica e alla relativa facilità di percorrenza, quella tra le Tre Cime è una gita obbligata per ogni motociclista.  Come detto, l’unica strada percorribile per raggiungere in moto le Cime di Lavaredo è quella che parte dal lago di Misurina.

Un altro incantevole luogo nascosto tra i boschi di Cadore, è meta obbligata per tanti raggiungere in moto le Tre Cime di Lavaredo. Situato ad un’altitudine di oltre 1700 metri, il lago, 2,6 km di perimetro e 5 metri di profondità massima, si apre con le sue acque turchesi a scenari unici.

Fare una piccola pausa prima di rimettersi in sella in direzione delle Tre Cime è caldamente consigliato per godere delle spettacolo del lago.

Tre Cime di Lavaredo – Il percorso

Auronzo di Cadore
Auronzo di Cadore, la splendida località alpina ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo

Misurina, piccola frazione di Auronzo di Cadore (BL), è raggiungibile in circa 4 ore da Milano via A4 e A22 e in poco più di due ore partendo da Venezia, via A27.

Prendendo, dalla A27 in direzione Ponte delle Alpi, l’uscita per la SS51, si costeggia il Piave in direzione nord per una trentina di chilometri, arrivando a Pieve di Cadore.

Si procede a questo punto in direzione del lago per un totale di 70 km. Si tratta di una tipica strada montana non impegnativa che attraversa i diversi paesi e le diverse frazioni.

Proseguendo sulla Provinciale 49 e costeggiando, dopo Auronzo di Cadore, il bosco del Parco naturale delle Tre Cime, si arriva a destinazione.

Una volta giunti al lago e goduto del paesaggio, si percorre per una manciata di chilometri la strada panoramica in direzione delle tre Cime: la strada è breve e davvero bella, ma ha un costo per il pedaggio.

La tariffa per i motociclisti è di 10 euro: non poco, ma decisamente abbordabile se si considera la bellezza del paesaggio e, sopratutto, la destinazione, considerata una tra le meraviglie naturali del mondo.

Quello per le Tre Cime di Lavaredo è quindi un percorso non impegnativo e, prendendo come punto di partenza Ponte nelle Alpi (appena fuori dalla a27), fattibile in poche ore. I chilometri totali sono poco meno di 80 e l’altitudine massima raggiungibile di 2300 metri.