Sulmona e la Valle Peligna, nuove avventure in moto in Abruzzo

Valle Peligna, Sulmona

L’Abruzzo è il paradiso dei bikers: un tesoro inesauribile di scenari naturali, strade di montagna, curve e tornanti, gole e canyon, fiumi, laghi e mare. Dopo averti parlato delle più belle 10 strade abruzzesi, ecco per te una nuova idea per una bella giornata in sella, alla scoperta delle valli montane del centro Italia: Sulmona e la Valle Peligna

Tutto ciò che c’è da sapere su Sulmona e la Valle Peligna

Sulmona non ha certo bisogno di presentazioni: è la capitale dei confetti. È qui che si producono i migliori tra i famosi “dolcetti da cerimonia” che si regalano in occasione di matrimoni, comunioni, compleanni. Nel centro cittadino, in particolare, puoi trovare negozi e pasticceria che espongono queste specialità in raffinate e coloratissime composizioni. Insomma, se sei un goloso, è il luogo dove farai qualche peccato di gola di troppo!

Sulmona si trova al centro della Valle Peligna (o Conca Peligna o Valle Peligna), un altopiano di altitudine non molto elevata (400 metri circa) in provincia di L’Aquila. La conca conteneva in origine un grande lago, ma a causa di terremoti e alluvioni la barriera di roccia in corrispondenza delle Gole di Popoli ha ceduto, riversando le acque in direzione del mare, attraverso il fiume Aterno-Pescara (il più lungo d’Abruzzo). Il grande altopiano affiorato alla luce è stato abitato fin da tempi antichi, e le testimonianze che ci rimangono oggi sono bellissimi borghi storici. 

I borghi storici della Valle Peligna

Vale la pena spendere qualche cenno per i borghi più belli della Valle Peligna, in modo che tu sappia dove fare sosta per una passeggiata nelle vie del centro. Te ne consigliamo quattro, che attraverserai lungo l’itinerario in moto: a te la scelta dove fermarti. 

  • Sulmona. Già abbiamo detto quanto sia una città “golosa”, ma è anche un borgo incantevole da visitare, addentrandosi nelle vie circondate dagli edifici medievali fino a quelli liberty. 
  • Pacentro. È un borgo molto vicino a Sulmona: ti consigliamo di allungare di qualche minuto il percorso per non perderti questo paese e soprattutto il Castello, uno dei tanti d’Abruzzo, e sicuramente tra i più suggestivi.
  • Raiano. Oltre al suo bel borgo storico, la cittadina è nota per le sue Gole di San Venanzio, che separano il Parco Nazionale della Majella e il Parco naturale regionale Sirente-Velino, e vengono attraversate dal fiume Aterno.
  • Corfinio. Corfinium è un antico centro nato in epoca Romana: particolarmente interessanti da visitare sono i Murgini, monumenti funebri romani, costruiti a torre con camera mortuaria. Si chiamano “murgini” perché in dialetto Corfiniese morgia ha il significato di pietra.

Se hai tempo, inoltre, ti consigliamo una visita a Castrovalva (che si trova a un minuto da Anversa degli Abruzzi), paese che ha ispirato l’artista Maurits Cornelis Escher per una delle sue opere più famose. 

Sulmona e la Valle Peligna in moto, l’itinerario

La Valle Peligna non ha altitudini troppo elevate, quindi l’itinerario generalmente è percorribile anche d’inverno. Se ti interessa esplorare i tanti canyon e gole d’Abruzzo che si trovano da queste parti (come le Gole di San Venanzio e le Gole del Sagittario) allora il periodo ideale è la primavera. L’estate/autunno è un periodo ottimo per un viaggio da “spalmare” su un weekend.   

Mappa

Percorso

La partenza dell’itinerario è dal comune di Popoli (in provincia di Pescara) che si può raggiungere comodamente dall’uscita dell’Autostrada Torano – Pescara. Da qui prendi la strada SS17 in direzione Sulmona. 

Nel territorio di Sulmona troverai due rotonde: alla prima prendi la seconda uscita continuando dritto. Alla seconda rotonda prendi la terza uscita in direzione Pacentro. Una strada breve ma irta di curve (SR487) ti porterà a uno dei borghi più belli della Valle Peligna. 

Dopo la visita a Pacentro e al suo Castello, ritorna per la stessa strada a Sulmona: è il momento giusto per fermarsi per una bella passeggiata in centro e assaggiare i confetti per cui la cittadina è famosa. Una bella idea anche come ricordo da portare a casa!

Lungo la SR479 in direzione Anversa degli Abruzzi troverai il Museo dei Confetti Pelino, la più nota casa produttrice dei confetti da cerimonia. Andando ancora avanti attraversando la piana della Valle Peligna arriverai ad Anversa degli Abruzzi

Qui puoi fermarti per una formidabile attrazione naturale, le Gole del Sagittario: nell’Oasi WWF delle Gole ci sono i sentieri che ti portano a vedere questi canyon a picco sul letto del fiume. Se ti interessa, puoi anche provare un itinerario alternativo che ti conduce fino al Lago di Scanno

Da Anversa degli Abruzzi prendi via Santa Maria in Campo in direzione Cocullo, e poi ancora dritto sulla strada provinciale. Gira a destra verso Goriano Sicoli, e poi dritto per Raiano. 

Raiano è un altro borgo storico molto interessante da visitare – e se ti sono piaciute le Gole del Sagittario allora prova anche le Gole di San Venanzio che trovi a pochi minuti sulla SR5 verso L’Aquila. Per ritornare al punto di partenza, invece, procedi verso Corfinio e poi a sinistra verso Popoli. Qui termina il tuo viaggio alla scoperta di Sulmona e la Valle Peligna!

Scopri anche

Avatar per TrueRiders

TrueRiders


VALLE PELIGNA

  • Lunghezza (km): 86.5
  • Durata: 1 ora 50 minuti
  • Partenza: Popoli
  • Arrivo: Popoli
  • Principali località attraversate: Sulmona, Pacentro, Raiano, Corfinio
trueriders