Da Trieste a Maribor, viaggio alla scoperta della Slovenia in moto

Maribor in moto

Un itinerario in moto a scoperta della Slovenia in moto più affascinante e profonda: da Trieste a Marburgo, passando per la capitale Lubiana.

Trieste è una splendida città di confine, capoluogo del Friuli Venezia Giulia. Da qui giungere nella vicina Slovenia, terra da scoprire per le sue bellezze naturali e storiche, è un attimo.

Soprattutto per chi ama viaggiare in moto le strade permettono di godere, curva dopo curva, gli spettacoli unici della natura. E allora perché non partire da Trieste per andare alla volta di Marburgo (al secolo Maribor), splendida città considerata la “Torino della Slovenia“? Potrebbe essere la prima tappa di un tour che, partendo dall’Italia, ci porta alla scoperta delle terre della magnifica ex Jugoslavia.

Mappa

Informazioni utili

  • Partenza: Trieste
  • Arrivo: Maribor
  • Durata: circa 3 ore
  • Lunghezza: 227 chilometri

Da Trieste a Maribor: la Slovenia in moto

La partenza del nostro tour di oggi è fissata a Trieste: la città friulana è uno dei centri più importanti (storicamente e geograficamente parlando) di tutta la regione, per secoli considerato come il ponte tra l’Europa Occidentale e l’Europa Centro Meridionale.

E infatti la città mescola uno stile mediterraneo con un altro più mitteleuropeo. Il porto di Trieste ha servito per decenni l’impero Asburgico, che proprio in questa città aveva uno sbocco verso il mare. Da qui sono partite molte navi dirette in terre lontane, per viaggi affascinanti e incredibili. Un po’ come quello di oggi che ci porta a scoprire la Slovenia.

Da Trieste dirigiamoci verso il confine, che non dista poi molti chilometri, lungo la SS14, prima, e la SP10, poi. Arrivati alla frontiera proseguiamo il nostro viaggio lungo la strada 205, che ci permetterà di addentrarci ancora di più nel paese. Continuiamo sulla strada 409: assaporiamo ogni curva e ogni panorama, perché passeremo accanto o dentro splendidi parchi, dove la natura saprà conquistarci passo dopo passo, chilometro dopo chilometro, senza darci mai un attimo di respiro. Paesaggi marini e montani in colpo solo.

La prima città che incontriamo e che sicuramente merita una tappa nel nostro viaggio è Postumia, in sloveno Postojna: si trova a metà strada tra Trieste e Lubiana, nella regione storica della Carniola interna, in pieno Carso, vicina alle grotte che portano il suo nome e che sono una delle mete turistiche più visitate di tutta la Slovenia.

Lubiana in moto

Abbiamo parlato di Lubiana ed è proprio questa la prossima tappa del nostro viaggio all’insegna della Slovenia in moto. La troveremo lungo il nostro percorso sulla Strada 409 (è raggiungibile anche con la E61, ma ovviamente la strada panoramica è sempre la migliore per chi viaggia in sella alle due ruote). Lubiana, in sloveno Ljubljana, è la capitale della Slovenia, ma anche la più grande città del paese. È una città ricca di cultura, di arte, di storia; i suoi edifici vi sapranno conquistare via dopo via, piazza dopo piazza. Fermatevi a visitarla.

Da Lubiana continuiamo sulla strada 104, prima, e 447, poi, per la tappa finale del nostro lungo viaggio alla scoperta delle bellezze della Slovenia. Dopo la città di Slovenska Bistrica, città slovena ai piedi dei monti Pohorje tra vigneti e colline, ecco apparire Marburgo, chiamata localmente Maribor, considerata la Torino della Slovenia, meta finale del nostro viaggio in moto attraverso la Slovenia.

Maribor (in tedesco Marburg an der Drau, in italiano storico Marburgo sulla Drava) è stata capitale europea della cultura nel 2012, ed è una vera e propria perla da scoprire e visitare assolutamente. Non ve ne pentirete.

Emanuele Di Baldo