TrueRiders

Motoitinerari in Sicilia: la costa trapanese

san vito lo capo_751797364

Tra i tanti motoitinerari in Sicilia, eccone uno alla scoperta della Costa trapanese e delle “Terre del Sale” su due ruote.

Noi di TrueRiders siamo amanti della natura e della bellezze italiane e abbiamo voluto raccogliere in un breve articolo tutte le bellezze paesaggistiche e monumentali che potrai goderti in un itinerario in moto nella provincia di Trapani, godendo del bel mare e del sole, percorrendo strade all’insegna del buonumore.

Mappa

Informazioni utili

  • Distanza: 61 chilometri
  • Durata: 2 ore senza soste
  • Partenza: Tonnarella dell’Uzzo
  • Arrivo: Trapani
  • Principali località attraversate: San Vito Lo Capo, Erice

Motoitinerario sulla Costiera trapanese. L’itinerario

Motoitinerari Sicilia, Trapani Erice
Motoitinerari Sicilia: la costa di Trapani vista da Erice

Uno dei posti più rinomati della Sicilia Occidentale, una piccola area ricca di flora e fauna prettamente mediterranea bagnata da un mare cristallino pronto ad accogliervi per un momento di intenso relax.

All’interno della riserva è possibile percorre tre tipi di sentieri, ognuno dei quali permette di conoscere le diverse sfaccettature paesaggistiche che animano questo splendido angolo paradisiaco, sta a te scegliere quello che più si presta ai tuoi gusti.

Dentro la riserva è possibile visitare il Museo Naturalistico, quello delle Attività marinare e quello della Manna, vegetazione tipica della zona, senza rinunciare alla possibilità di pernottare grazie alla presenza di caseggiati rurali oggi adibiti a rifugio.

Percorrendo la SP63 a pochi chilometri dalla Riserva, ecco San Vito Lo Capo, una delle mete più importanti da visitare, luogo che dona paesaggi da sogno al tramonto e ambientazione marinara all’ennesima potenza.

Le spiagge sono per tutti i gusti, sabbiose e rocciose, con paesaggi mozzafiato riempiti dalla bellezza delle tonnare che animano la costa trapanese, un luogo magico dove rilassarsi e dove poter gustare uno dei prodotti tipici della zona, il cous cous al pesce, così caratterizzante che, se ti trovi da quelle parti a Settembre, non sarà possibile evitare di partecipare all’evento Cous Cous Fest, una gara gastronomica con chef internazionali, da anni appuntamento fisso di migliaia di turisti da ogni parte d’Europa.

Proseguendo direzione Trapani percorrendo la SP16, è doveroso visitare Erice, un piccolo gioiello a pochi chilometri da Trapani.

Cittadina sviluppata sul monte omonimo, rappresenta il tripudio degli stili architettonici grazie alle diverse dominazioni che si sono succedute, rappresentando in perfetto stile le origine arabe con elementi barocchi. Le innumerevoli chiese e un bellissimo castello risalente al XII secolo a.C. sono solo alcuni indizi che rendono Erice un borgo da visitare e da cui è possibile vedere l’isola di Ustica nelle belle giornate di sole.

Mille ettari di area occupata da piccole montagnette di sale, uno spettacolo unico e molto suggestivo, dove sarà possibile essere testimone dei metodi estrattivi e di lavorazione del sale.

Il paesaggio è animato dai caratteristici mulini a vento che servono per la macinazione del sale e per il pompaggio dell’acqua di mare, e dai frequenti sciami di uccelli migratori che attraversano la riserva.

Per chi siamo particolarmente affascinato sarà possibile anche visitare lo stabilimento che ti permetterà di conoscere il mondo del sale, gli strumenti del passato, un piccolo angolo a pochi passi dal mare dove godere la pace all’insegna della bellezza della natura.

TrueRiders