TrueRiders

Il Col d’Aubisque, la Leggenda del Tour in moto

cdabisque

Si trova sui Pireni Atlantici, ed è un valico di montagna noto ai più come una delle tappe storiche del Tour de France. Ma è ora di visitarlo in chiave motociclistica!

Ci siamo occupati in prevalenza degli itinerari alpini, ma poi ci eravamo accorti della mancanza di un vero e proprio tour in moto sui Pirenei, risolta con questo post nel quale però…era assente proprio il passo di montagna per eccellenza del Giro di Francia, ossia il Col d’Aubisque soprannominato come La Leggenda del Tour. Un biglietto da visita niente male per il valico situato in prossimità del versante Atlantico dei Pirenei, precisamente nella regione francese dell’Aquitania che di certo rappresenta una delle tappe più estreme e attese di tutta la Grande Boucle.

E proprio per questo non possiamo lascarci sfuggire l’occasione di goderci il Col d’Aubisque in moto con il nuovo itinerario di Trueriders: la D918 sarà il nostro terreno di scalata, l’infrastruttura che collega le due città di Laruns e Argelès-Gazost rispettivamente tappa di partenza e d’arrivo…e in questo caso i termini sono più che azzeccati!

 

Il Col d’Aubisque in moto – L’itinerario sui Pirenei Atlantici



col d'aubisque

Dando un’occhiata alla mappa abbiamo già una prima idea del perché questo percorso sia da sempre una delle tappe di montagna più attese del Tour de France: i quasi 48 km del Col d’Aubisque infatti sono caratterizzati da una intensa serie di curve dalla difficoltà più o meno elevata, raramente intervallate da tratti più lineari soprattutto nel tratto finale verso Argelès-Gazost, con una pendenza media tra il 7.5 e il 10% e un altitudine superiore ai 1700 metri.

Terminati i dettagli più tecnici passiamo a analizzare a fondo questo itinerario sui Pirenei Atlantici: il Col d’Aubisque comincia ufficialmente dal versante ovest nella città di Laruns, un piccolo borgo da un migliaio di abitanti situati nella valle che si viene a formare dalla confluenza di numerosi corsi d’acqua montani che formano la Gave d’Oussau. Questo tratto si presenta già abbastanza duro, la D918 comincia a farsi sempre più ripida anche se una volta usciti da Laruns affronteremo forse quella che è riconosciuta come la parte più impegnativa del Col d’Aubisque, in prossimità quindi di Eaux-Bonnes dove per oltre due km e mezzo avremo a che fare con una pendenza massima del 13%.

Molto impegnative ma ripagate dalla vista della splendida cornice del lago Le Valentin anche le curve subito dopo Eaux-Bonnes, mentre da Gourette comincia la risalita che ci porta verso il passaggio (figurativo) tra i Pirenei Atlantici e gli Alti Pirenei. La seconda parte dell’itinerario sul Col d’Abisque ricade proprio in questa zona orografica, e si fa decisamente più lineare una volta superato Arrens-Marsous. L’arrivo a Argelès-Gazost concide con la vista delle principali vette degli Alti Pirenei, oltre le quali c’è la città di Lourdes. Visite religiose a parte, un ultimo consiglio è quello di ripetere l’itinerario sul Col d’Aubisque in senso contrario, meno impegnativo ma pur sempre altro punto di vista della Leggenda del Tour!