TrueRiders

Denali Highway, un percorso da sogno tra la natura dell’Alaska

denali highway 1 740x494 - Denali Highway, un percorso da sogno tra la natura dell'Alaska

Dici Denali Highway, dici avventura. Sì, perché questo incredibile percorso stradale non è (almeno in larga parte) asfaltato, e si snoda in uno stato, l’Alaska, che è quasi interamente spopolato. Avevamo già affrontato l’Alaska in moto, ma stavolta ve ne facciamo scoprire un “pezzetto” davvero speciale.

Nata intorno al 1953, la Denali Highway si snoda in direzione est-ovest, mettendo in comunicazione, con un percorso di 135 miglia (217 chilometri) le località di Cantwell e Paxson, in quella zona dell’Alaska che non appartiene a nessun altra provincia, e la cui superficie è grande quasi tre volte quella dell’Italia.

Data la rigidità del clima in Alaska, e l’estrema scarsità di insediamenti in questa zona, anche la manutenzione della Denali Highway è limitata. Infatti, solo 38,5 dei ben 217 chilometri del percorso sono asfaltati (34,3 in direzione est e 4,2 in direzione ovest), e più in generale il percorso è chiuso da ottobre fino a metà maggio, un po’ come i passi alpini che tanto bene conosciamo.

Nei mesi tardo-primaverili ed estivi, quando la temperatura si fa accettabile e le precipitazioni nevose diminuiscono o si fermano del tutto (anche se non è raro comunque trovare neve in maggio, giugno, luglio e settembre, almeno a Cantwell), la Denali Highway permette di godere di uno degli scenari naturali più incontaminati non solo degli Stati Uniti d’America, ma del mondo intero.

Le catene montuose quasi sempre innevate, i bellissimi scenari dei Tangle Lakes (una serie di laghi concatenati lunghi ben 26 chilometri), l’imponente vetta del Mount Hayes che raggiunge i 4.216 metri, i fiumi Susitna e Nenana, passando per il Ghiacciaio Maclaren. Insomma, se parliamo della Denali Highway, ci sono così tante bellezze naturali e paesaggistiche da vedere che vale assolutamente la pena l’impresa!

Video di takemytripdotcom. Tutti i diritti riservati