TrueRiders

California Highway 1: il Sunny State in moto da nord a sud

highway-1

La California Highway 1 in moto, un’esperienza di viaggio lungo il Sunny State.

 

Chiamata anche Pacific Coast Highway, o Highway 1, la CA-1 unisce Dana Point, a sud di Los Angeles, con Leggett, la città delle sequoie giganti, nel nord dello stato.

Il percorso, alternativo a quello della Road 5 che passa per l’entroterra californiano, si svolge pressoché interamente sul bordo dell’Oceano Pacifico, per l’incredibile lunghezza di 1.055 chilometri.

La strada fu aperta ufficialmente nel 1934, ma i lavori di costruzione risalgono addirittura a inizio Novecento, su più tratti, poiché era necessario sviluppare la rete viaria di uno stato, la California, in forte espansione demografica ed economica tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo.

Informazioni utili

California Road 1
California State Route 1, il percorso completo (Foto Chinissai, CC BY-SA 4.0)
  • Lunghezza: 1.055 chilometri
  • Durata: almeno 2-3 giorni
  • Partenza: Dana Point, Orange County
  • Arrivo: Leggett, Mendocino County
  • Principali località attraversate: Santa Barbara, Los Angeles, San Francisco

California State Route 1. Itinerario e curiosità

Bixby Creek Bridge
Il Bixby Creek Bridge, costruito tra il 1931 e il 1932 e lungo 218 metri, è forse il punto più iconico della CA-1

Percorrere per intero la California State Route 1 significa sicuramente dedicarsi almeno 2 o 3 giorni, a seconda della propria “preparazione” e della voglia di fermarsi ad ammirare le tantissime attrazioni e città che questo stato offre.

Qualsiasi sia la vostra scelta, un elemento è costante lungo la CA-1: l’Oceano Pacifico. Una distesa d’acqua sulla quale si infrangono scogliere altissime, lunghe spiagge cristalline, intere propaggini di megalopoli e piccoli porticcioli, immagini che almeno una volta nella vita avrete già visto tra film e serie TV.

Il primo tratto è quello che unisce Dana Point Los Angeles, un centinaio di miglia per un percorso che tocca tutte le principali località marittime della California meridionale, ovvero Newport Beach, Huntington Beach, Long Beach, fino ad arrivare a Santa Monica e Malibù, tra le località più amate dalle star di Hollywood.

Oltrepassiamo il tratto “urbano” di Los Angeles e proseguiamo verso la parte più selvaggia della costa californiana, ci avviciniamo a Oxnard e Ventura e da qui proseguiamo per Santa Barbara Santa Maria.

Arriviamo dunque nella zona cosiddetta Big Sur, il Grande Sud, tra Ragged Point e Carmel (150 chilometri): questo è il tratto di CA-1 che richiese più tempo per la costruzione, ben 11 anni, durante i quali furono impiegati anche i carcerarti di San Quintino, che in cambio della partecipazione ai lavori ottennero uno sconto sulla pena e una piccola diaria.

Il punto iconico del Big Sur è il Bixby Creek Bridge, uno dei 33 punti di questo tratto dell’autostrada californiana, a picco sul mare e “photo-point” d’eccellenza per una sosta panoramica.

Si prosegue verso nord toccando le città di CambriaGorda, prima di passare per il Pfeiffer Big Sur State Park, Monterey e arrivare così nella grande città di San José, antipasto della straordinaria San Francisco, una delle città più liberal e moderne degli Stati Uniti d’America, inserita nella cosiddetta “Silicon Valley”, dove hanno sede tutte le più importanti compagnie tecnologiche d’America (tra queste Google, Apple, Facebook e non solo).

San Francisco merita almeno una giornata di sosta, per apprezzarne il carattere accogliente, il clima mite ma mai troppo caldo e le tante attrazioni che offre. 

Ma la CA-1 non finisce qui: si prosegue lungo il Point Reyes National Seashore, e ci si dirige verso nord per la Contea di Mendocino, oltrepassando Newport e Rockport e arrivando infine a Leggett, dopo oltre 1.000 chilometri di strada e di emozioni californiane.