TrueRiders

Itinerario in moto lungo la Val di Sole

Itinerario in moto lungo la Val di Sole

Borghi caratteristici, paesaggi alpini e strade ottime per le due ruote sono gli ingredienti del perfetto mototour: ecco perché vi suggeriamo un itinerario in moto lungo la Val di Sole

Dopo la Valsugana e l’Alpe di Siusi, il nostro tour alla scoperta delle bellezze del Trentino-Alto Adige e di tutti gli incantevoli percorsi che la regione può offrire agli appassionati delle due ruote prosegue con una proposta decisamente all’altezza della fama della zona, un itinerario in moto lungo la Val di Sole. Incastonata tra il Parco nazionale dello Stelvio e il Parco naturale provinciale dell’Adamello-Brenta, la valle occupa la parte nord-occidentale della provincia di Trento, dove segue l’alto corso del fiume Noce.

Azzurre acque alpine, verdi paesaggi di montagna, una cucina fortemente legata alla tradizione del territorio e strade dalla guida vivace fanno dunque della Val di Sole un’ottima destinazione per una giornata all’insegna del mototurismo. Circa 50 i km che separano Mostizzolo, punto di avvio del percorso da Ponte di Legno che ne segna invece idealmente la fine: molte però le possibili deviazioni che, nel mezzo, non vi permetteranno semplicemente di macinare più chilometri, ma che renderanno la vostra esperienza motociclistica in Trentino ancor più difficile da dimenticare.

Alla scoperta delle valli Trentine: in moto lungo la Val di Sole

Lungo la Val di Sole in moto fino al Val di Rabbi
Nei dintorni della Val di Sole: la Val di Rabbi

Partiamo dunque da Mostizzolo, frazione del comune di Cis, che segna di fatto il confine tra la Val di Non (di cui fa parte) e la Val di Sole. Per chi venisse da fuori, un buon punto di riferimento è  Trento: una volta raggiunta la città, sarà sufficiente proseguire in direzione Cles e Lago di Santa Giustina.

Da Mostizzolo imbocchiamo quindi la SS42 diretti a Caldes, località nota anche per la presenza di un castello medievale risalente al XIII secolo, e Malè, comune di poco più di 2000 abitanti che costituisce il capoluogo della comunità della Valle di Sole. Se una sosta a Malè è d’obbligo, se non altro per la posizione strategica che colloca la località al centro del triangolo virtuale formato da Dolomiti di Brenta, Parco nazionale dello Stelvio e Madonna di Campiglio, fortemente consigliata è una deviazione che precede di poco il paese: stiamo parlando della salita che vi condurrà fino a Coler, così da assaporare anche le suggestioni della Val di Rabbi, valle laterale della Val di Sole inserita nel Parco dello Stelvio anche per la bellezza, quasi incontaminata, dei suoi paesaggi.

Tornati al percorso principale proseguiamo dunque il nostro viaggio in moto lungo la Val di Sole con Monclassico, Dimaro e Mezzana, nel cui territorio trovano spazio i Laghi del Malghetto, meta apprezzata dagli appassionati di sentieri ed escursioni.

La Val di Sole in moto: da Mostizzolo al Passo del Tonale

Lungo la Val di Sole in moto: il passo del Tonale
Il passo del Tonale e la splendida vista sulle vallate circostanti

Arrivati a Ossana, dove spicca il castello di San Michele, fortificazione di origine medievale, si palesa l’occasione di una nuova deviazione: ne è protagonista la Val di Peio, nel cuore dei turisti sia per i suoi incantevoli paesaggi di montagna che per le sue note acque termali.

Qualche curva dopo torniamo dunque a Ossana, per spostarci verso Vermiglio: qui, una vecchia conoscenza attende tutti i motociclisti a caccia di percorsi dall’andatura allegra, il Passo del Tonale! Valico alpino posto a più di 1800 metri di quota a collegare la provincia di Trento con quella di Brescia, il Tonale segna di fatto l’uscita dalla Val di Sole e l’ingresso nell’Alta Valle Camonica. L’arrivo a Ponte di Legno coincide quindi con la conclusione del nostro percorso in moto lungo la Val di Sole. Non resta che partire… e, allora, vi auguriamo buon divertimento!