TrueRiders

Itinerario in moto tra le Gole dell’Alcantara, la bellezza del messinese


Le Gole dell’Alcantara si trovano nell’entroterra messinese, comprese tra i comuni di Castiglione di Sicilia e Motta Camastra. Sono una splendida idea per un giro in moto in Sicilia, all’insegna di palcoscenici naturali d’incanto.

Lunghezza: 25,2 chilometri

Principali luoghi attraversati: Taormina, Giardini Naxos, Ficarazzi, Gaggi, Motta Camastra, Francavilla di Sicilia

Strutture ricettive: Hotel Tysandros, Giardini Naxos; B&B Casa Mia, Gaggi; Ristorante Rapisardi Salvatore, Francavilla di Sicilia

Benzina (consumo medio 18 km/l): 2 euro

Pedaggi: no

 

Per scoprire le suggestive Gole dell’Alcantara in moto scegliamo un percorso abbastanza lineare e breve, ma ricchissimo di luoghi da vedere. Iniziamo già con Taormina, uno dei luoghi più emozionanti e mozzafiato della Sicilia e dell’Italia intera, con il suo borgo immerso nel verde a due passi dal mare. Da qui seguiamo la direttrice litoranea della SS114 fino a Giardini Naxos, altra meta molto suggestiva con i suoi reperti archeologici, e proseguiamo poi verso l’entroterra messinese.

A Chiancitta ci immettiamo sulla SS185, incontrando dopo pochi chilometri quel Fiume Alcantara che è proprio grazie alla sua azione erosiva millenaria ad aver formato le suggestive gole che portano il suo nome. Ammiriamo il piccolo ma suggestivo comune di Gaggi e proseguiamo verso nord-ovest, incontrando la confluenza tra il Torrente Petrolo e il Fiume Alcantara.

Subito poco dopo, in corrispondenza di Motta Camastra/Ficarazzi, è la volta della sede del Parco Botanico e Geologico delle Gole dell’Alcantara, e proprio in questa zona, che corrisponde ai due comuni “tradizionali” delle Gole dell’Alcantara, le gole danno il meglio, con suggestivi panorami e declivi sul fiume che si elevano anche per centinaia di metri.

Pochi chilometri prima di arrivare, infine, a Francavilla di Sicilia, dove possiamo decidere di scoprire il bel Parco del Castello intitolato a Karol Wojtyla – San Giovanni Paolo II e fare una escursione, a piedi o in canoa (la scelta è libera!) nelle Gole dell’Alcantara, un’altra splendida tappa per un itinerario in moto tra le bellezze d’Italia.