TrueRiders

Maiorca in moto, viaggio a due ruote tra le Isole Baleari

Palma de Maiorca

Maiorca è sicuramente la più suggestiva e bella delle isole che fanno parte dell’arcipelago delle Baleari.

Oltre alla sua bellezza però rappresenta anche uno scenario ottimo per chi voglia affrontare questo viaggio alla guida di una moto, e dunque ti portiamo a scoprirla con questo itinerario che ne tocca alcuni dei luoghi più importanti.

Mallorca in moto - Informazioni utili

Distanza 194 chilometri
Percorrenza1 giorno
PartenzaPalma di Maiorca
ArrivoArtà
Principali località attraversatePort de Sóller, La Calobra, Cap de Formentor
Periodo consigliatoEstate

La più grande e (forse) la più bella

Nella più grande delle isole Baleari, la sua estensione misura 3640 km², si trovano infatti strade magnifiche e curve dall’asfalto curatissimo. Guidare da queste parti è un piacere e, oltre a questo, è molto bello farsi rapire dagli incredibili scorci fatti di natura e mare. Per iniziare questo viaggio il punto di partenza non può che essere Palma di Maiorca.

La località che possiede un aeroporto internazionale e facilmente raggiungibile da gran parte di Europa. Oltre a essere una località piena di vita (notturna e non), rappresenta un luogo dove è possibile trovare diversi servizi di ogni tipo e per questo motivo è l’ideale per affittare un motocicletta sul posto. Una volta lasciata questa città si prende la strada che segue la costa. Ogni tanto inframmezzate la guida con delle pause: i panorami mozzafiato sono unici.

Travolgente come la natura

Sierra de Tramontana
Il paesaggio della Sierra de Tramontana è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO

Ora, attraversando le foreste aghifoglie in direzione della Serra de Tramuntana, ci si trova in un’incredibile zona di montagna, dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità. In moto è piacevole percorrere le morbide curve e tornanti di questa strada. In sella al proprio mezzo prestate particolare attenzione quando scendete in direzione Port de Soller.

Il contesto è altamente scenografico, ma il manto stradale è sempre in ombra e potrebbe risultare scivoloso. L’itinerario continua sempre lungo il perimetro dell’isola. Passate per Cap de Formentor: la strada per raggiungerlo è bellissima, panorami fantastici, calette di un verde smeraldo. Insomma, una meraviglia della natura. Consigliatissimo è anche fermare la moto, parcheggiarla e salire fino al faro.

Una volta saliti là in cima il panorama raddoppierà nella sua meraviglia. Successivamente è il turno di transitare per la baia di Pollenca. Quando tornerete verso Palma di Maiorca continuerete prendendo la Ma-1015 una delle strade principali dell’isola dove, lungo il viaggio, potrete ammirare i tramonti riflessi sulle acque delle paludi, senza dimenticare un passaggio nel piccolo paese di Artá. 

I principali luoghi di interesse ad Artà sono: il Museo di Storia Naturale e di Archeologia. La cosa che però non vi potete far sfuggire è la chiesa parrocchiale. Merita soprattutto salire i più di 200 gradini che vi faranno conquistare la cima del colle su cui si estende Artà. Ora godetevi la vista mozzafiato del panorama della città e del verde dell’isola.

La fine del giro

shutterstock 625974896 - Maiorca in moto, viaggio a due ruote tra le Isole Baleari
Il bel mare di Colonia Sant Jordi

Tornati in sella alla moto  puntate verso la parte più meridionale dell’isola. Guidate sulla Ma-6040 e arrivate a Colonia Sant Jordi. Questa punta dell’isola ha un mare bellissimo e, anche se giungere qua comporta una piccola deviazione prima del ritorno a Palma, vale la pena. Ora dopo magari essersi fatti un piacevole bagno nelle acque cristalline di questo mare e aver pernottato in uno dei suggestivi resort della zona si può tornare verso nord.

Prendete il primo tratto di Ma-6014 girate a destra sulla Ma-6015 e poco prima di raggiungere la città di Llucmajor prendete a sinistra la Ma-6019 che vi farà arrivare di nuovo a Palma di Maiorca: 336 chilometri capaci di avervi fatto esplorare la perla delle isole Baleari.