TrueRiders

Itinerario in moto sul Passo dello Stelvio, il valico più alto d’Italia

stelvio 740x494 - Itinerario in moto sul Passo dello Stelvio, il valico più alto d'Italia

Il motociclista esperto (o anche principiante) lo sa: ci sono pochi posti al mondo che hanno lo stesso fascino del Passo dello Stelvio. Con i suoi 2.758 metri sul livello del mare e 25 chilometri di tornanti, è un valico straordinario.

Il Passo dello Stelvio ha rappresentato per oltre un secolo il principale collegamento tra l’Austria e Milano, frutto di appena tre anni di lavori, che hanno permesso di collegare le due parti delle Alpi in maniera molto più rapida e facile, nonostante guerre e conflitti politici.

Pensate che la volontà di realizzare un collegamento diretto tra Val Venosta e Milano si deve addirittura all’imperatore Francesco I d’Austria, che incaricò l’ingegnere Carlo Donegani. Partiti nel 1822, i lavori furono completati in tre anni, e già dal 1825 fu possibile, nel periodo estivo, passare da Vienna a Milano attraverso le Alpi. Quasi duecento anni di storia, e una fama che non accenna a diminuire!

Alto ben 2.758 metri sul livello del mare, il Passo dello Stelvio rappresenta la strada più alta d’Italia tra tutti i valici (ovvero con doppio accesso) e, in questo senso, è anche la seconda strada più alta d’Europa, con appena dodici metri in meno rispetto al Colle dell’Iseran, che arriva a 2.770 metri.

Chiuso da ottobre a maggio, a causa della grande altezza che rende le condizioni meteorologiche proibitive già nei primissimi periodi autunnali, il Passo dello Stelvio è attraversato dalla SS 38 dello Stelvio, e unisce i comuni di Bormio (Lombardia, provincia di Sondrio) e Stelvio (Trentino Alto Adige), con un percorso lungo 24,7 chilometri sul versante di nord-est e di 22 chilometri su quello di sud-ovest.

Il Passo dello Stelvio presenta una pendenza non particolarmente eccessiva, anche grazie agli innumerevoli tornanti che consentono alla strada di superare il dislivello in maniera agevole. Sul versante settentrionale si registra una pendenza massima del 7,7%, mentre scende al 7,1% su quello meridionale.