TrueRiders

Passo di Viamaggio: in moto tra Toscana e Emilia Romagna

Passo Viamaggio in moto

Uno dei più affascinanti dell’Appennino Tosco Emiliano, il Passo di Viamaggio in moto è uno straordinario giro in moto.

Quello che ci apprestiamo ad esplorare oggi è una zona caratterizzata dal confino Tosco Emiliano, un territorio famosissimo per la sua tradizione motociclistica, fatta di luoghi perfetti per gli appassionati delle due ruote, partiremo dalla tranquilla Arezzo per approdare a Rimini, famosa per la sua vita notturna. Motori accessi e iniziamo questa nuova avventura nell’Appennino Tosco Emiliano per scoprire il Passo di Viamaggio in moto.

Mappa

Informazioni utili

  • Lunghezza: 126 chilometri
  • Durata: 2 ore 30 min circa (senza soste)
  • Partenza: Arezzo
  • Arrivo: Rimini
  • Principali località attraversate: Passo di Viamaggio, San Marino

Prima tappa – Da Arezzo al Passo di Viamaggio

Passo di Viamaggio - Arezzo
Arezzo, punto di partenza del tour in moto sul Passo di Viamaggio

Il nostro moto itinerario di oggi parte da Arezzo, conosciuta come la “città dell’oro” per la grande tradizione di lavorazione del prezioso metallo. Il territorio del capoluogo è caratterizzato dalla vicinanza di importanti fiumi come l’Arno e il Tevere che vanno a formare la Val Tiberina e la Val d’Arno, un bellissimo territorio che offre importanti lasciti storici Etruschi e Romani.

Partendo da Arezzo tramite la strada regionale Casentinese arriveremo a Chiassa, costeggiando il fiume Arno, dobbiamo imboccare la strada provinciale 43, superata Chiassa proseguiamo per 30 chilometri, in 40 min ci troveremo davanti al Tevere in zona San Sepolcro, in questa zona possiamo concederci una piccola sosta per visitare il Lago di Montedoglio con la sua natura incontaminata, si passa dalla fauna molto variegata all’importante patrimonio forestale.

Lasciando la Val Tiberina, imbocchiamo la strada provinciale 258, splendido tratto stradale che passa attraverso due riserve naturali (quella di Pieve Santo Stefano e dell’Alpe e della Luna), un tratto incredibile da percorrere sulle due ruote, 20 chilometri che ci porteranno alla nostra destinazione, ovviamente il Passo di Viamaggio.

Seconda tappa – Dal Passo di Viamaggio a San Marino

La straordinaria veduta della Rocca che sovrasta la piccola Repubblica di San Marino (Foto copyright: Shutterstock.com)

Il Passo di Viamaggio è un valico che sfiora i mille metri sopra il livello del mare nell’Appennino che unisce la Val Tiberina alla Val Marecchia Toscana. Per attraversare il passo dovremmo partire da Badia Tedelda e, grazie ad una strada di buona percorribilità e tra ampie curve, raggiungeremo la vetta caratterizzata da una splendida aria di sosta organizzata, immersa nella natura, tra panorami mozzafiato e uno splendido laghetto adibito alla pesca sportiva. Per gli amanti della tavola, sulla vetta del passo troviamo il ristorante Imperatore, meta in ogni stagione di tanti motociclisti.

Ripartendo dal Passo di Viamaggio, continuiamo sulla strada provinciale 258, questa strada saprà emozionarci alla guida, toccando un luogo amatissimo dagli appassionati delle due ruote, proprio quello dove Valentino Rossi affrontò le sue prime curve. Costeggiando il fiume Marecchia, attraversando il Parco Regionale di Sasso Simone, ci troviamo in Emilia Romagna. Proseguendo per 50 chilometri possiamo fare una piccola deviazione per approfittare di una sosta nella città di San Marino.

Terza tappa – Da San Marino a Rimini

Passo di Viamaggio, Rimini
Rimini, l’approdo finale del viaggio in moto sul Passo di Viamaggio

La zona di San Marino oltre ad essere molto bella dal punto di vista storico artistico, iscritta per l’appunto ai Patrimoni dell’Umanità UNESCO, è un territorio che saprà affascinare ogni amante delle due ruote. Le colline intorno alla città offrono curve di ogni tipo e per ogni palato, e immersi in zone da sogno come siamo non possiamo che non restare innamorati di questo tratto del nostro itinerario.

Ripartendo da San Marino affrontiamo l’ultimo tratto del nostro percorso, senza abbandonare la strada provinciale 258, ci dirigiamo verso Rimini, meta finale del nostro viaggio. Quindi prepariamoci ad affrontare questi ultimi 30 chilometri, che in appena 40 minuti ci portano a Rimini, capitale della movida notturna della Riviera Romagnola, non ci resta che farci coccolare nei tanti locali e ristoranti della zona.